Fair play finanziario, scattano i primi provvedimenti: i club nei guai | JMania

Fair play finanziario, scattano i primi provvedimenti: i club nei guai

Fair play finanziario, scattano i primi provvedimenti: i club nei guai

Lo aveva promesso Michel Platini: presto ci sarà tolleranza zero nei confronti di quei club che non si adeguano al fair play finanziario. Oggi i primi provvedimenti, poiché secondo il nuovo regolamento Uefa le società che hanno ottenuto il pass per le competizioni europee della stagione in corso devono fornire informazioni sugli eventuali pagamenti insoluti …

Lo aveva promesso Michel Platini: presto ci sarà tolleranza zero nei confronti di quei club che non si adeguano al fair play finanziario. Oggi i primi provvedimenti, poiché secondo il nuovo regolamento Uefa le società che hanno ottenuto il pass per le competizioni europee della stagione in corso devono fornire informazioni sugli eventuali pagamenti insoluti al 30 giugno 2012 e contestualmente provvedere al saldo. Per questo motivo, l’Uefa ha temporaneamente congelato i premi di 23 società tra cui Cska di Sofia, Hajduk di Spalato, Sporting Lisbona, Rubin Kazan, Partizan Belgrado, Dinamo Bucarest, Rapid Bucarest, Vaslui e Fenerbahce. Se questi club non saneranno la loro situazione entro il 30 settembre non percepiranno i premi spettanti, mentre dalla prossima stagione le sanzioni saranno ancora più pesanti.

6 commenti

  1. tutti a parlare del fp finanziario, tutti a dire che il psg a speso troppo….il regolamento dice di non far debiti e no che non si puo’ spendere,200 milioni di€ per lo sceicco sono come mezza giornata di lavoro di un operaio quindi quello mette mano in tasca e sana qualsiasi buco.

  2. Forte coi deboli e debole coi forti.

  3. Dalle prime mosse questa regola mi sembra una grande pagliacciata!!
    Il PSG, il Manchester City ed altre che spendono a go go,loro nulla?
    ma per favore!!!
    Caro Michel mi sa che stai toppando alla grande

  4. E allora perchè ha introdotto il FP finanziario, se gli dà tanto fastidio?

  5. @remix, appunto!! Questo è quello che ha dichiarato poche settimane fa.

    Il presidente Uefa, in merito alle spese folli del PSG, replica piccato.

    “prima, quando erano i club italiani a fare man bassa di trofei e ad acquistare i migliori giocatori, il fair play finanziario non vi interessava. Adesso che ad acquistare sono i club francesi, gli italiani di colpo se ne interessano mentre in Francia non se ne parla più”

    Non credo si debba aggiungere altro.

  6. Michel, perchè colpisci solamente i piccoli Club?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi