Calciomercato Juventus Primo Piano

Fabregas – Juve: ma c’è pure l’Inter

Cesc Fabregas - claciomercato juventus
Scritto da Redazione JM

Fabregas nel mirino di Juve e Inter: una vera e propria bomba di mercato che rimbalza oggi dalle colonne del ‘Corriere dello Sport’

Fabregas nel mirino di Juve e Inter: una vera e propria bomba di mercato che rimbalza oggi dalle colonne del ‘Corriere dello Sport’. Dopo giorni e giorni di voci e indiscrezioni sul possibile acquisto a centrocampo da parte della Vecchia Signora, con i nomi di Gundogan, Banega, Kroos e Joao Moutinho ad alternarsi in cima alle preferenze, oggi spunta dunque un nome nuovo. Si tratta del 28enne centrocampista spagnolo che in passato ha vestito le maglie di Barcellona e Arsenal. Lo scorso anno Cesc Fabregas è stato uno dei protagonisti del titolo nazionale conquistato dal Chelsea, ma quest’anno le cose sono cambiate molto in peggio e il numero 4 sembra averne abbastanza di Londra ma soprattutto dei ‘Blues’.\r\n

Fabregas in Italia: i dettagli

\r\nLiga e Bundesliga sarebbero pronte a fare follie per assicurarsi le prestazioni di Fabregas, così come il Manchester City, che a giugno metterà in atto una piccola rivoluzione nella rosa. La Serie A, comunque, sembra essere una valida soluzione: Roberto Mancini lo stima molto e già ai tempi in cui allenava in Inghilterra lo chiese alla sua dirigenza. La Juventus, invece, fiuta l’affare visto che il costo del cartellino del giocatore è in forte discesa e a giugno lo si potrà acquisire con 20-25 milioni di euro. Poi, ovviamente, ci sarà da fare i conti con uno stipendio che attualmente si aggira oltre gli 8 milioni di euro, ma dalle parti di Torino sono sicuri di avere gli argomenti giusti per convincerlo.\r\n

Fabregas ma non solo

\r\nE non finisce qui, perché secondo ‘Tuttosport’, la Juve avrebbe nel mirino anche altri giocatori del Chelsea, che a giugno presumibilmente farà un ripulisti. Per gennaio, il nome più caldo è quello di Matic, che i bianconeri seguirono già ai tempi del Benfica. In prospettiva giugno, invece, occhio a Ramires e al ‘solito’ Oscar.

Commenta