Europa League | Quagliarella furioso | L'agente attacca la Juve

Escluso dall’Europa League: Quagliarella furioso fa parlare il suo agente

Escluso dall’Europa League: Quagliarella furioso fa parlare il suo agente

Escluso dalla lista Uefa per l’Europa League, Fabio Quagliarella esprime la propria rabbia tramite l’agente Beppe Bozzo

FBL-ITA-SERIEA-JUVENUS-PESCARAFabio Quagliarella è stato escluso dalla lista Uefa della Juventus: l’attaccante stabiese se ne resterà dunque a casa quando i bianconeri giocheranno in Europa League. Una decisione, quella di Antonio Conte, che avrebbe mandato su tutte le furie il bomber campano, il cui disappunto è esternato da Beppe Bozzo, agente del giocatore e grande amico del dg Beppe Marotta: “Meritava più rispetto per tutto quello che ha fatto per la Juve. Non l’ha presa bene – dice l’agente di Quagliarella – , diciamo che è serenamente arrabbiato. E’ sempre stato in silenzio e probabilmente anche questa situazione la vivrà senza troppe polemiche”.

L’arrivo di Osvaldo ha posto Conte davanti ad un bivio, non potendo escludere Giovinco per la questione dei “due calciatori cresciuti nel vivaio”. Tra l’italo-argentino appena arrivato e Quagliarella, il tecnico ha scelto il primo, anche perché secondo lui non avrebbe visto molto motivato l’ex Napoli nelle ultime settimane di allenamento.

“Evidentemente però quanto ha dato alla Juve in questi anni non è bastato – prosegue Bozzo – Non è suo costume fare polemiche, ha sempre accettato tutto senza fiatare, anche le tante panchine dopo prestazioni brillanti e una media gol altissima, soprattutto in Champions nella scorsa stagione. In ogni occasione ha messo davanti a tutto la sua professionalità, ma se stare zitti e lavorare significa passare per fessi, questo no…”.

Probabile che si tratti di una punizione per non aver accettato la Lazio nelle ultime ore di mercato?

“Dispiacerebbe molto! Fabio ha preferito rimanere – conclude Bozzo – , pensando di poter dare ancora molto a questa squadra. Non ha preso bene questa decisione ma è certo che continuerà a lavorare come sempre”.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

11 commenti

  1. @ Mork: Del Piero, Krasic ed Elia, i primi tre esempi che mi vengono in mente, il primo messo da parte senza molta riconoscenza, gli altri due senza neanche poter dimostrare il loro valore, secondo me nella juve attuale krasic sarebbe servito eccome.

  2. Io non so che pensare: da un lato mi dispiace per Quagliarella che il suo l’ha sempre fatto (specie in Europa), dall’altro però concordo con Manuel sul fatto che per soldi si sia ridotto a fare il fuori rosa come un Amauri qualsiasi…

  3. anche a me dispiace questa esclusione, anche perchè è stato inserito Pepe, al quale comunque auguro al più presto di vederlo in campo, che magari avrebbe accettato con meno amarezza l’esclusione.

  4. (del piero, krasic, elia etc..)… Roberto,eddai…

  5. E’ allucinante che i soldi, i premi e i bonus portino qualche sportivo ad annientarsi, ad autoescludersi e a “mettersi da parte”.

    Abbiamo assistito in questi anni a delle vere farse, abbiamo ascoltato alcune dichiarazioni senza ritegno dei procuratori a difesa di personaggi indifendibili: Melo, Tiago, Grosso, Amauri e Iaquinta, sono solo alcuni degli ultimi fenomeni che hanno calpestato la loro dignità per il vil denaro.

    E noi tifosi li ricorderemo per sempre con disprezzo, non se ne vogliano.

    Ma da Quaglia e Seba non mi sarei mai aspettato un atteggiamento del genere.

    Il primo deve molto alla Juventus che lo prelevò dal Napoli che lo aveva sedotto ed abbandonato, dandogli una possibilità enorme per rivalutare una carriera fatta di alti e bassi, senza alcun titolo vinto.

    Il secondo ha fallito la seconda ed ultima possibilità a Torino, la sua vera casa, e il suo ritorno all’ovile è costato molto alle casse bianconere. Conte ci aveva scommesso ed è rimasto deluso.

    L’acquisto di Osvaldo ha determinato la loro fine come calciatori della Juventus F.C., senza appelli, senza più possibilità. La Coppa Italia se ne è andata e rimangono due competizioni. Gli attaccanti che giocheranno saranno Tevez, Llorente, Vucinic e Osvaldo, salvo infortuni a catena o colpi di scena.

    E loro che hanno fatto?? Orgogliosi hanno ringraziato e salutato?? Hanno accettato le proposte fatte da società di rango che gli offrivano i gradi di titolari? Sono emigrati altrove per far vedere quanto valgono??

    No, sono rimasti per prendere gli eventuali premi….. che tristezza.

    Diverso il caso di Vucinic che all’Inter ci stava andando. La sua scelta era stata quella di andare a giocare e di non fare panca, magari con un ritocchino sullo stipendio. E’andata male e i rifiuti successivi ad Arsenal e Valencia, seppure stucchevoli, sono più comprensibili.

    Non voglio passare per ipocrita o per ingenuo, i calciatori vanno a giocare dove li pagano di più, questo è chiaro.

    Però fossi stato Quagliarella avrei accettato di corsa la proposta della Lazio, dove sarebbe andato a fare il titolare, dove avrebbe guadagnato un po’ meno in cambio di un contratto più lungo di quello attuale e dove con 4 mesi alla grande avrebbe potuto sognare i colori verde-oro.

    Detto questo spero che i due ragazzi facciano un bagno di umiltà, si mettano a disposizione di Mr Conte e che si rendano utili di qui alla fine per poi salutare con dignità a giugno, ringraziando chi gli ha fatto vestire la maglia più gloriosa d’Italia e chi li ha sempre sostenuti, fino alla fine.

  6. Mi spiace per eta beta, anche perché escluderlo dalla lista EL significa non fargli vedere più il campo fino a fine stagione ed alla probabile separazione, scelta dolorosa, purtroppo non la prima da parte di società ed allenatore (del piero, krasic, elia etc..) che d’altronde, finché continueranno a rispondere a furia di vittorie e trofei (speriamo anche europei in futuro) si presteranno comunque a poche critiche.

  7. io credo che dalla cessione di Vucinic e Quagliarella in estate incasseremo zero…non sono mica tutti come i dirigenti dell’inter…

  8. Sinceramente mi dispiace tanto per Quaglia…ma sono sicuro che Società e
    Allenatore abbiano operato e operino sempre per il meglio!!!

  9. frano fiumicino

    Quagliarella avrebbe dovuto capirlo da solo invece di rifiutare qualsiasi piazza.
    Giovinco non si può escluderlo dalla lista in quanto proveniente dalle giovanili.

  10. chi è l’hobbit? Giovinco? Ma l’hai capita o no la regola???

  11. avrei preferito lasciassero a casa l’hobbit, piuttosto che quaglia…non mi è piaciuta questa mossa onestamente…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi