Esclusiva Pedullà: "Krasic è in pugno, ma la Juve aspetta ancora Dzeko" | JMania

Esclusiva Pedullà: “Krasic è in pugno, ma la Juve aspetta ancora Dzeko”

La redazione di Juvemania.it ha contattato in esclusiva l’esperto giornalista di calciomercato Alfredo Pedullà, attuale opinionista a Sportitalia. Ecco l’intervista da lui rilasciataci qualche minuto fa. 1) Iniziamo con la Juventus. Del Neri ha dichiarato di volere tre giocatori: un centrale difensivo, un terzino sinistro e un esterno di centrocampo sempre che ricopra la parte …

La redazione di Juvemania.it ha contattato in esclusiva l’esperto giornalista di calciomercato Alfredo Pedullà, attuale opinionista a Sportitalia. Ecco l’intervista da lui rilasciataci qualche minuto fa.


1) Iniziamo con la Juventus. Del Neri ha dichiarato di volere tre giocatori: un centrale difensivo, un terzino sinistro e un esterno di centrocampo sempre che ricopra la parte mancina del campo. Per quanto riguarda la difesa qual è la situazione?

I nomi fatti in questi giorni sono stati tanti. Aogo si è allontanato, i due club ne hanno parlato in occasione dell’amichevole Juventus – Ambrugo, ma non sono mai arrivati a trattare concretamente. Le voci che vedono uno scambio tra Felipe Melo e Clichy mi risultano infondate. Attualmente Marotta sta lavorando più sul difensore centrale e il nome caldo è Burdisso; nei prossimi giorni ci sarà un incontro tra Roma e Inter e se si dovesse concludere con un nulla di fatto, allora la Juventus interverrà. Alternative concrete non risultano esserci anche se è da monitorare attentamente la situazione Mexes in casa Roma. Il suo contratto scadrà nel 2011 e quindi i giallorossi, per non perderlo a parametro zero, dovranno discutere del rinnovo del contratto, specie se l’argentino succitato non dovesse restare nella capitale.

2) A centrocampo ci sono novità? Sono vere le voci che vedono un accordo raggiunto per Krasic?

Krasic ha una fedeltà pazzesca e sta ancora aspettando la Juventus. Naturalmente il suo acquisto escluderebbe quello di Dzeko, vista la nuova norma sugli extracomunitari. Per il bosniaco si aspetterà massimo Venerdi o Sabato e quindi già nel week-end potrebbero esserci notizie. La cosa sicura è che il serbo ha rifiutato tante offerte pur di andare alla Juventus. Vedremo nei prossimo giorni.

3) Capitolo attaccanti. Dzeko, Forlan, Adebayor? Quali aggiornamenti ci sono?

 Qui c’è tutto un intreccio poco logico, che non riguarda solo la Juve, bensì molti club europei. Dzeko vuole la Juve e infatti c’è un accordo tra le due parti; il problema è il Wolfsburg. La società tedesca chiede tanto e ha un’offerta dal Manchester City, club che ha proposto annualmente addirittura 4,2 milioni netti al giocatore. Come detto la Juve aspetterà qualche altro giorno per poi valutare anche le alternative. Per esempio Pazzini potrebbe tornare sul mercato se la Sampdoria non dovesse superare i preliminari di Champions, mentre un giocatore come Gilardino potrebbe partire in caso di un’offerta irrinunciabile. Anche altre squadre sono al centro di trattative. Hodgson ha confermato l’incedibilità di Torres, ma occhio al Manchester City, che potrebbe intervenire su questo ruolo anche dopo l’acquisto di Balotelli sopratutto se dovesse cedere Adebayor. Anche Forlan non è incedibile.

4) Sul mercato in uscita?

Giovinco sicuramente partirà. Attualmente 55% Bari e 45% Parma. I pugliesi lo vogliono in prestito, mentre il Parma potrebbe inserirsi offrendo soldi per la comproprietà. Altri giocatori sono in partenza: Zebina, Camoranesi, Tiago e anche Poulsen; mentre Diego ha guadagnato punti per la riconferma nell’ultimo periodo.

5) Infine cosa pensi dell’operato della nuova Juventus?

Secondo me c’è troppo pessimismo ingiustificato. E’ pur vero che la gente vuole i grandi nomi e che l’anno scorso si è toccato il fondo; però la costruzione è positiva. Del Neri, a differenza di Ferrara, ha un’idea tattica precisa e questo è un importante punto di partenza. Marotta-Paratici-Agnelli stanno facendo un ottimo lavoro e la Juventus, con altre 3 pedine, potrebbe inserirsi tra le prime tre in classifica.

6 )Parlando invece dell’Inter, pensi che le cessioni di Balotelli e di Maicon siano gravi?

 Attualmente l’Inter, anche senza questi giocatori, resta la più attrezzata per il titolo italiano. Poi arriverà quasi sicuramente Mascherano, mentre si tratta Kuyt. Benitez è un ottimo allenatore, diverso da Mourinho, ma comunque vincente; basta ricordarsi della Champions vinta e dell’altra sfiorata. Qualche volta commette errori sul mercato, come è successo in Inghilterra, ma con questa squadra è l’allenatore giusto.

7) Concludiamo con una domanda generale. Quale squadra si è comportata meglio sul mercato fino ad oggi?

Il Genoa ha fatto benissimo. Ottimi Toni e Zuculini oltre al probabile arrivo di Miguel Veloso. Per ora i grifoni sono da quarto posto. Il Parma è stata molto intelligente per come si è mosso; anche il Napoli ha fatto un buon colpo con Cavani, anche se dovrà essere bravo Mazzarri a saperlo collocare tatticamente insieme a Quagliarella, Lavezzi e Hamsik. Comunque manca tanto per la fine del calciomercato e i colpi di scena sono possibili minuto dopo minuto.

Ringraziamo Alfredo Pedullà per la disponibilità.

Intervista realizzata da Stefano Luongo


3 commenti

  1. ultimamente ci sta’ prendendo poco…i suoi anni d’oro sono finiti…

  2. hai messo la foto della cresima? ROTFL

  3. e bravo pedullà come sempre preciso e puntuale complimenti

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi