Ennesima multa alla Juventus per cori razzisti, la prossima volta sarà squalifica del campo | JMania

Ennesima multa alla Juventus per cori razzisti, la prossima volta sarà squalifica del campo

Ennesima multa alla Juventus per cori razzisti, la prossima volta sarà squalifica del campo

Il giudice sportivo Tosel multa per l’ennesima volta in stagione la Juventus per i cori razzisti dei propri tifosi. Nello specifico, ai bianconeri è stata inflitta un’ammenda di 25.000 euro con diffida per aver esposto uno striscione offensivo nei confronti del presidente dell’Inter Moratti, per aver insultato con cori razzisti due calciatori dell’Inter e per …

Il giudice sportivo Tosel multa per l’ennesima volta in stagione la Juventus per i cori razzisti dei propri tifosi. Nello specifico, ai bianconeri è stata inflitta un’ammenda di 25.000 euro con diffida per aver esposto uno striscione offensivo nei confronti del presidente dell’Inter Moratti, per aver insultato con cori razzisti due calciatori dell’Inter e per aver turbato il minuto di silenzio. Ecco quanto recita la nota del giudice sportivo:

“Ammenda di € 25.000,00 con diffida : alla Soc. JUVENTUS per avere suoi sostenitori, nel corso del primo tempo, indirizzato a due calciatori della squadra avversaria grida e cori costituenti espressione di discriminazione razziale, recidiva specifica reiterata; per avere inoltre turbato l’iniziale minuto di raccoglimento intonando cori ingiuriosi contro la tifoseria avversaria; per avere altresì, prima della gara, esposto uno striscione dal tenore ingiurioso nei confronti del Presidente della squadra avversaria; entità della sanzione attenuata ex 13 comma 1 lettere a) e b) e comma 2 CGS, per avere la Società concretamente operato con le forze dell’ordine a fini preventivi e di vigilanza”.

Per le stesse motivazioni, è stata multata di 20mila euro anche la Lazio. La Juventus del record d’imbattibilità, dunque, vola verso un altro primato: quelle delle multe per cori consistenti discriminazione razziale. E’ vero, nel corso della stagione il Giudice Sportivo ha spesso usato due pesi e due misure a seconda dell’oggetto dei cori, ma questo non giustifica nessuno ad esprimersi in modo offensivo contro avversari di un’altra nazionalità o colore della pelle. La superiorità di una squadra e di una tifoseria, si dimostrano prima di tutto con l’educazione. Vogliamo fare scuola anche in questo, anche perché alla prossima sarà squalifica del campo. Vi pare il caso?

Nello stesso comunicato, Tosel elenca gli squalificati di Serie A, 12 in tutto: Perez, Mudingayi e Raggi (Bologna), Astori (Cagliari), Diakhite (Lazio), Ekstrand (Udinese), Esposito (Lecce), Heinze (Roma), Mesbah e Muntari (Milan), Rigoni (Novara), Sammarco (Chievo).

Credits foto: La Presse

9 commenti

  1. Juventino DOC

    Non sono giustificabili i cori razzisti e quelli nel minuto di silenzio! Per questo ci vuole rispetto! Ma a moratti cosa hanno detto di così grave?! Poi per lo striscione di Pessotto non mi sembra che hanno fatto niente! Puniscono solo noi?

  2. Hanno più di 400 milioni di motivi per tentare di metterci paura, ma noi andremo avanti e quando sarà ora di pagare ( non in senso figurato) per tutto lo schifo che in questi anni è uscito dai vertici del calcio italiano allora vedremo quanti di questi impavidi difensori della giustizia rimarranno seduti dove stanno e quanti si ricicleranno in qualche oscuro ufficetto ad espiare le proprie colpe.

  3. cercano tutti i sistemi x penalizzarci,non è ancora chiaro ?
    sembra che tutti i razzisti d’Italia si riuniscano in curva nord e sud
    allo Juventus Stadium,ma per favore…

  4. Anche io ero allo Stadio, sia con il Milan che con l’Inter, qualche buu c’è stato ma questi secondo me non sono niente in confronto a quello che hanno cantato i tifosi ospiti contro Pessotto, io li sento bene, sono nel laterale est, vicino curva ospiti….e devo dire che questo fa veramente schifo, perchè nessuno li punisce! Con questo non voglio difendere i buu e certo non mi è piaciuto il coro mentre il minuto di silenzio, ma se si deve punire, allora la regola deve valere per tutti!!…ma Tosel, è uguale agli altri, quindi punisce solo noi!

  5. IO ERO PRESENTE ALLO STADIO, CURVA SUD,E VI ASSICURO CHE NON E’ STATO FATTO NESSUN TIPO DI CORO RAZZISTA ..adesso stiamo esagerando un po’ troppo….con il milan ce ne sono stati è vero, ma contro l’inter neanche uno..quindi…BASTA!

  6. Questi ANIMALI, sono stati puniti??

    LETTERA DEL TIFOSO Francesco: “Inciviltà rossonera allo Stadium

    Cara redazione, ieri ero allo Stadium, in tribuna Nord, fila 10, posto 36. Ero praticamente attaccato al settore ospiti, volevo segnalarvi il comportamento dei tifosi milanisti, loro che si auto-considerano migliori degli altri. A parte i classici sfottò e le gestualità non proprio da “gran signori” (che in una partita ci stanno tutte), ho trovato ripugnante essere sottoposto (io e gli altri tifosi bianconeri seduti di fianco a me) ad un bombardamento fatto di sputi e di mozziconi di sigaretta ancora accesi. In tribuna c’erano anche donne e bambini, ma ciò non ha fatto desistere quegli incivili dal continuare questo comportamento osceno. E purtroppo non si trattava neanche dei soliti idioti che con il calcio non hanno nulla a che fare, sembrava che tutto il settore ospiti li incitasse a continuare.

    Per onor di cronaca, aggiungo che gli steward del settore non hanno attivato nessun provvedimento per mettere fine a questo scempio, nonostante i continui reclami dei pubblico juventino.

    E’ stata una partita palpitante, la più tesa e “soffocante” che io abbia visto da quando mi sono trasferito a Torino, e, sinceramente, mi dispiace assistere a certi comportamenti (oltre che subirli).

    Francesco Antonio Tiano 

    Fonte

  7. Terribili. Mi chiedo che cosa credano di fare, così. Servirebbe una presa di posizione forte da parte della società.

  8. Salvatore Aragri

    Vergognosi… ma veramente vergongosi.. passi il interista “pezzo di merda” ma nn nell’minuto di silenzio..! gli ululati razzisti ad obi e l’altro giocatore di colore maicon se nn sbaglio ovviamente sn diventata prassi.. almeno adesso hanno punito anke i tifosi della lazio che fanno questo da sempre..(domenica se la sn presa con ibarbo).Parentesi apparte lo striscione contro moratti.. nn ci trovo nnt di offensivo e una oliardata.. tosel del kazzo nn capisco cosa cavolo abbia pituto vedere in quello striscione..!

  9. Ricordo una lettera del 2009 in cui Mariella Scirea invitava i tifosi a rispettare il nome del marito comportandosi in maniera dignitosa. Ora si è arrivati a questo. La tifoseria è indifendibile da troppi anni, una becera accozzaglia di razzisti e cafoni. In estate escono fuori anche le armi da taglio. Puah!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi