Editoriale: Alessandro Del Piero, libero di segnare | video

Editoriale: Alessandro Del Piero, libero di segnare | video

Editoriale: Alessandro Del Piero, libero di segnare | video

Sono rimasto basito dalle nuove recenti polemiche attorno a Del Piero. Del Piero reo di avere fatto gol con la sua squadra. Un bel gol fra l’altro. Ora se trovo abbastanza normale che molti continuino a seguire Del Piero con infinito amore, anche se con qualche eccesso tipo il continuare a invocarne il ritorno da …

A-League Rd 1 - Sydney FC v Newcastle JetsSono rimasto basito dalle nuove recenti polemiche attorno a Del Piero. Del Piero reo di avere fatto gol con la sua squadra. Un bel gol fra l’altro. Ora se trovo abbastanza normale che molti continuino a seguire Del Piero con infinito amore, anche se con qualche eccesso tipo il continuare a invocarne il ritorno da giocatore o l’inveire contro il Presidente Agnelli che indubbiamente anche per me ha fatto un grave autogol mandandolo via, trovo altresì assolutamente fuori luogo che ci sia gente, che si professa Juventina, che invece non perde tempo per attaccare il nostro ex Capitano ad ogni occasione.  E il gol era facile, e segnavo pure io, e le difese autraliane sono così, ed è un gollonzo…e? ..e? ..e? .. e fatevi i cazzi vostri! Mi sembrate gli antijuventini che ogni qual volta vince la Juve hanno qualcosa da ridire.

C’è persino un sito famoso dove si sono messi tutti d’accordo (non c’è neppure una voce fuori dal coro) ad attaccare Del Piero. Ma vi ha trombato la moglie? Non avete nient’altro di più importante di cui scrivere?.  Sembrano diventati il club di quelli a cui rode il culo se Del Piero segna. Non vi piace Del Piero? Ma chi se ne frega ma che qualcuno vi ha obbligato a seguirlo?  Mi pare che un uomo sia libero di fare quello che gli piace come più gli piace, dove più gli piace. O deve chiedere il permesso a lor signori?

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

14 commenti

  1. Ognuno può avere le sue opinioni sull’opportunità di continuare a giocare o meno, ma ovviamente quella che conta è la voglia del giocatore. Nessuno, tra noi tifosi, poteva pensare di imporre a Del Piero di smettere perchè la società non lo voleva più. Sarebbe stato assurdo. Personalmente, ritengo che certi giocatori – cito solo ad esempio Totti, Zanetti, Del Piero – si siano costruiti sul campo (e pure fuori) il diritto di decidere quando smettere. E credo che Roma e Inter, da questo punto di vista, abbiano fatto meglio di Agnelli. Si tratta semplicemente di riconoscergli l’intelligenza di capire quando è il momento. Io ho visto tutte le partite dell’anno scorso del Sidney. Ho visto la prima di quest’anno. Potrà fare tenerezza o tristezza il contesto, se facciamo paragaoni col passato. Ma Del Piero è un ragazzino che ha voglia di giocare e lo fa ancora bene, nei limiti fisici inevitabili che la sua età gli impone. Calcia ancora come pochi al mondo. Sa ancora dove mandar via la palla prima che gli arrivi. Sopperisce con la classe e l’esperienza al gap di brillantezza con gli altri. Perciò, in quel contesto, fa ancora la differenza. Ed è bello vederlo giocare con la voglia di un ragazzino e gioire quando ancora fa la linguaccia. Poi, ripeto, ognuno ha la sua opinione ed è giusto così.

  2. Io a volte son stato critico con Del Piero, alla fine non è mica un santo, ci mancherebbe, rimane il fatto che ad amici e persone varie che si mettono a pontificare, a sparlare di Del Piero io solitamente dico tu hai le tue ragioni e poi ricordo un singolo episodio.basta.avanza.

    http://www.youtube.com/watch?v=BCHXtxBPsm0

  3. Del Piero è UN’ICONA DEL CALCIO E DELLO SPORT IN GENERALE.Amato dalla maggior parte dei tifosi juventini, è stato ammirato e rispettato anche da buona parte delle tifoserie avversarie, cosa rara per qualsiasi personaggio sia dello sport che di qualsiasi altra professione. Un’ONORE CHE SPETTA SOLO AI GRANDI e le sue scelte vanno rispettate quali che siano!

  4. cosi come zeman usava denigrare la juve per aver un po’ di attenzione,altri usano del piero per lo stesso motivo.vivono di luce riflessa,con la propria sarebbero perennemente al buio.

  5. Ma un calciatore cosa dovrebbe fare per essere ricordato come un campione, o meglio come una bandiera per la sua squadra???
    Quì stiamo parlando di record su record, serie B quando altri sono scappati, un gol su tutti quello del 26 novembre 1996, e chi va a cercare che partita era, é meglio che non si senta così in diritto di criticare Del Piero.

  6. alessandro magno

    a juventibus so educati e non ritornano sempre su vecchie polemiche con dei pretesti

  7. alessandro magno

    non non è juventibus è quello che finisce con ….ero. tipo ero juventino :D.
    la tua opinione su alex è lecita io ho criticato altre volte del piero quabdo ritenevo corretto farlo. il senso del post non è quello del tornare su quelle discussioni ma è quello di non romper le scatole a de piero

  8. infine,
    circa il capitano, in fondo concordo con coloro che lo volevano deposto.
    Capisco che un campione che tanto ha dato ha anche il diritto di avere una parabola discendente come più gli aggrada tuttavia un’uscita di scena al culmine della propria storia sportiva lo trovo più opportuna ed elegante.
    Ho visto la gara australiana e devo dire a malincuore che un pò di pena mi viene a vederlo così.
    Credo che avrebbe dovuto pensare a costruirsi un futuro accanto al campo da gioco e non dentro di esso ma temo che sia in preda a quell’insicurezza tipica dei campioni sulla via del tramonto che tanti ha ridotto in depressione perchè non si rassegnavano al cambiamento.
    p.s.: umile opinione, nulla più.

  9. se è quello che per darsi un tono s’è fatto in latino, ebbene mi pare che solo uno sia sempre stato pro-residente e contro AdP, per partito preso più che altro, non credo per favori ricevuti (perchè nel giornalismo e tra i blog gli opportunisti pullulano!) , tuttavia non ha mai esagerato, o almeno così mi pare.
    E’ il tale che tempo fa mi ha eliminato dalle amicizie perchè lo accusai di essere troppo piegato a 90° verso la dirigenza, non tollerando critiche sulle tante parole spese dal ricco ovino contro il sistema e la totale assenza di un benchè minimo risultato.
    OK, manca l’autocritica ma in fondo chi non ha difetti?!
    c’è la tolleranza da esercitare…

  10. ilsito non te lo dico medmax ma è un sito famoso dove ormai si credono maestri di juventinita e si sono autoeletti tali. qualcuno glielo doveva mandare a dire e l’ho fatto io.
    la vicenda del piero è una vicneda complessa io reputo che agnelli abbia fatto un autogol perchè cosi si è fatto odiare a divinis da buona parte della tifoseria e sinceramente ripensandoci se lo poteva risparmiare non vi era necessita. ma al di la di questo è una vicenda che prescinde da noi tifosi. noi non c’entriamo non abbi9amo deciso. siamo spettatori. ora gli eccessi ci sono stati da entrambe le fazioni che si sono create io pero chiedo che del piero venga lasciato in pace , fra l’altro del piero è esule agnelli è presidente quindi fra i due quello che diciamo è messo nella posizione piu di svantaggio è sicuramente alex. quindi chiedo che venga lasciato in pace tutto qui. non come fanno che ad ogni occasione ne parlano male e gli spalano merda addosso.
    RESPECT FOR DEL PIERO

  11. ai vergognosi avvenimenti del 2006 (, non fui capace di divertirmi ai mondiali) è seguito dopo alcuni anni il caso Del Piero…… c Colpa di tanti forse anche lui ha contribuito….ma in una soc che compra giocatori che non usa era il caso di spaventarsi per un ingaggio a chi la Juve rappresentava,,,,,,no e stata invidia….io penso sia stata UNA cosa AGGHIACCIANTE…..

  12. Quoto in tutto e per tutto. Sto ancora metabolizzando l’addio e le vicende connesse, sto ancora chiedendomi il perchè di certi comportamenti. Faccio fatica a entusiasmarmi per la squadra, perchè mi fa assolutamente ridere chi pretende di pontificare affermando che la squadra è la maglia: sticazzi. La squadra è una maglia, è la società, sono i giocatori, sono “certi” giocatori. Del Piero è stato mezza juve per vent’anni. Adesso sta altrove, e io continuo a essere triste per questo. E non nego di divertirmi ed emozionarmi di più a guardare l’eterno ragazzino che per la sua voglia di giocare ancora dà fastidio a un sacco di gente. E a un sacco di agnelli..

  13. QUAL’è ‘STO SITO?

  14. Certa gente perde di vista la realtà e si perde in piccole battaglie che stanno tutte dentro la loro scatolina cranica giusto per alleviare la noia quotidiana.Se poi a sti professori dai pure l’opportunità di darsi ragione l’uno con l’altro che te lo dico a fare…
    Se pensiamo che uno dei più fulgidi esempi di Juventinità è stato per anni attaccato perchè soffocava dei talenti come Giovinco o Deigo… manca solo che si dicesse che pisciava nella borraccia di Conte per fargli degli scherzoni ed è questo il motivo del suo allontanamento e son state dette tutte.
    Non mi stupirei che qualcuno leggendo il mio commento pensasse “allora non sono l’unico a pensare che il motivo del suo allontanamento è stato quello”…e via così.Ste cose non finiranno mai.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi