E ora Di Martino potrebbe interrogare Buffon | JMania

E ora Di Martino potrebbe interrogare Buffon

E ora Di Martino potrebbe interrogare Buffon

Incredibile ma vero, nel Paese dei Balocchi succede anche questo. Il PM di Cremona Di Martino sta pensando di interrogare anche Gianluigi Buffon. Nella giornata delle prime ammissioni da parte di Acerbis e di Gatti, e in attesa degli interrogatori “pesanti” degli arrestati Mauri e Milanetto, il pubblico ministero del centro lombardo ha alluso alla …

Incredibile ma vero, nel Paese dei Balocchi succede anche questo. Il PM di Cremona Di Martino sta pensando di interrogare anche Gianluigi Buffon. Nella giornata delle prime ammissioni da parte di Acerbis e di Gatti, e in attesa degli interrogatori “pesanti” degli arrestati Mauri e Milanetto, il pubblico ministero del centro lombardo ha alluso alla possibilità di chiamare come ‘persona informata sui fatti’ il portiere bianconero. “Non ci ho ancora pensato, ma non lo escludo”, ha ammesso in serata il pm Di Martino, che pare voglia vederci chiaro sulla frase di Buffon riguardante i pareggi: “Meglio 2 feriti di un morto”. Una frase che allude ad un vizio, non solo italiano (ci sono stati anche clamorosi episodi durante Europei e Mondiali) di spartirsi un punto in particolari condizioni di gioco o di classifica da parte delle squadre di calcio. Una cosa che esiste dalla notte dei tempi, ma che per Di Martino potrebbe essere un tentativo non giustificato di difesa di Conte, l’allenatore della Juve, finito nel registro degli indagati. Al ridicolo non c’è davvero mai fine.

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi