E Galliani furioso salta la cena con la dirigenza bianconera… | JMania

E Galliani furioso salta la cena con la dirigenza bianconera…

E Galliani furioso salta la cena con la dirigenza bianconera…

Le cene post-partita di Juventus-Milan (o Milan-Juventus) sono ormai un a tradizione che affonda le sue radici nel periodo in cui a Torino ‘regnava’ la triade. I rapporti tra le due società, nonotante la grande rivalità sul campo, continuano ad essere ottimi, come confermano anche recenti operazioni di mercato. Ieri sera, però, l’appuntamento è saltato: …

Le cene post-partita di Juventus-Milan (o Milan-Juventus) sono ormai un a tradizione che affonda le sue radici nel periodo in cui a Torino ‘regnava’ la triade. I rapporti tra le due società, nonotante la grande rivalità sul campo, continuano ad essere ottimi, come confermano anche recenti operazioni di mercato. Ieri sera, però, l’appuntamento è saltato: i bianconeri avevano preparato il tutto nel ristorante interno allo Juventus Stadium il cui allestimento è stato curato addirittura da Gualtiero Marchesi, una delle firme più prestigiose della ristorazione italiana, ma Galliani ha scelto di andarsene via. Presentatosi a Torino ottimista, l’ad rossonero ha avuto un brusco risveglio con il Milan mai in partita ieri sera. Confermati i due giorni di riposo per i rossoneri, ma Galliani è rientrato subito a Milano perché vuole vederci chiaro: in programma un colloquio chiarificatore con il tecnico Allegri e poi la relazione al presidente Berlusconi, che ieri aveva ipotizzato una vittoria convincente dei rossoneri a Torino. La storia dice il contrario.

12 commenti

  1. Il ristorante doveva essere quello di proprieta’ di Meani?! 😀

  2. Sarebbe stata un Cena di pesce fritto.

    Meglio andare via.

  3. Giustifico ampiamente Allegri che ha difeso la sua squadra da accuse pesanti e pedanti…come al solito, provenienti da “acuti intenditori” e “palati sopraffini”.

  4. Senza alcun dubbio, per carità, maurio lo tollererei difficilmente anche io, ma il loro nervosismo è palese 😉

  5. Darrell Abbott

    numero7 dai,un po mauro l’ha provocato….e come dice giustamente luke,in altre interviste ha riconosciuto la nostra superiorità….per quanto riguarda Galliani,forse le due pere l’hanno saziato….chi lo sa….

  6. Galliani, Berlusconi e Allegri hanno una cosa in comune: non sanno perdere, quindi non sanno neppure vincere, ecco perché si trovano bene (ecco perché Leonardo è stato preso a pedate). Possono pure vantarsi delle mille mila coppe in bacheca, ma Mantovani e Viola (per parlare di presidenti di altre società) erano di altra pasta e correttezza.

  7. Scusami Redazione JM.
    Chi non litigherebbe con un ignorant*e che Massimo Mauro? Ha un modo fastidioso di porre le domande, spesso irretisce l’interlocutore, sembra più affabile di lui anche sconcerti, che è tutto dire….

    Cmq grande juve ieri sera, s’è vista la differenza tra chi ALLENA la squadra e chi mette in campo 11 con la stessa maglia

  8. [email protected]

    allegri e mediocre come mancini ma avevano una squadra molto forte a discapito degli altri..allegri neanche al cagliari o al milanl’altro anno aveva idea o gioca solo i giocatori noti hanno fatto la differenza con al quanto nulla come concorrenza..

    vedi che quest anno sannino del siena e mazzarri saranno sui tacciuni del milan e inter se continueranno cosi..

    e da sempre cosi si valuta un allenatore ma l’altro anno col tottenham o nei gironi e pure quest anno ne prende..

    allegri notate che dice sempre la stessa frase siamo partit male peggior partita il nostro gol poteva esserci tanta sfortuna ma quello che sbaglia l’altra squadra o il gioco della squadra non lo vedo.

    stesso discorso per il fatto dei concorrenti per lo scudetto prima dici milan-inter poi blabla e mi sgrat le pa***.e molto fragile e suscettibile nel trovare scuse come negli infortuni che vedo solo pato giocatore titolari e mexes che meglio di nesta non e e non e messo meglio di nesta nemmeno come infortuni.

  9. Beh, se vogliamo ben guardare c’è modo è modo di dire le stesse cose. In altre interviste, alla stessa domanda ha risposto tranquillamente dando i giusti meriti a noi e facendo il punto della situazione in modo lucido e sereno…

  10. … che classe… sempre bello vedere che la gente sa anche perdere. Allegri, in questo, è un signore.

  11. Se avessero invitato me, avrei dato tanta soddisfazione al cuoco ed a chi mi avesse invitato.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi