Duri a morire: è solo pari ma restiamo invincibili | JMania

Duri a morire: è solo pari ma restiamo invincibili

Duri a morire: è solo pari ma restiamo invincibili

(Di Alessandro Magno) Andiamoci piano con gli allarmismi contro la Fiorentina è stata una delle Juventus più brutte dell’era Contiana, poche idee, poca corsa, uno spento Pirlo e uno Giovinco inguardabile, tuttavia si è usciti con un ottimo punto e senza veri e propri patemi. Non sono certo io a negare che la Fiorentina ha …

(Di Alessandro Magno) Andiamoci piano con gli allarmismi contro la Fiorentina è stata una delle Juventus più brutte dell’era Contiana, poche idee, poca corsa, uno spento Pirlo e uno Giovinco inguardabile, tuttavia si è usciti con un ottimo punto e senza veri e propri patemi. Non sono certo io a negare che la Fiorentina ha avuto una supremazia territoriale abbastanza elevata e svariate occasioni però è altresì incontestabile che di tiri in porta veri e propri, così come di parate assai difficili per Buffon, neanche l’ombra. E dire che ci aspettavano al varco con grossi proclami, come sempre fanno. Cose anche un po’ ridicole come il presentatore Carlo Conti che ci vuole fare neri o il loro portiere Viviano che pagherebbe una cena pur di batterci (e cosa non si fa pur di non pagare mai eh?). Come ben sappiamo, noi per loro rappresentiamo la partita dell’anno (infatti il loro campionato è già finito e sono già pronti i preparativi per Fiorentina-Juventus dell’anno prossimo, non mi stupirei se già Domenica perdessero, tanto le loro forze mentali si son già tutte esaurite contro di noi), mentre loro per noi son una specie di fastidio tipo prurito alle balle, ti dai una grattatina e tutto è finito. Martedì sera c’è stato solo un poco più di prurito rispetto al solito ma nulla più. Con un poco di attenzione abbiamo risolto anche questa. Sono 14 anni che non ci battono a Firenze mica bruscolini, e con questo fanno 15. Noi siamo per loro tipo le scritte che una volta si trovavano nelle carte dei chewing-gum: ”Ritenta sarai più fortunato”.

Fantastico anche il can can che stanno cercando di fare sul rigore palesemente inesistente su Pasqual. Nonostante siano stati smentiti da tutti ma proprio tutti i mass-media (quando mai unanimemente dalla nostra parte) continuano a martellare, come se una balla a furia di raccontarla diventa verità. Ha iniziato Giovanni Galli ieri sera con: ”Non sono così sicuro che non è rigore” (togliti gli occhiali viola e mettiti quelli da vista allora), e han continuato diversi tifosi viola più o meno famosi in tv e giornali, fino ad arrivare alla cavolata che ho sentito oggi su Radio Sportiva e di cui mi scuso ma non ricordo l’autore, e cioè che la Juventus ha avuto al solito l’aiutino. Quale aiutino? Se sapete voi chi è codesto genio potete dirmelo che me lo segno. Ero abituato a: ”rigore è quando arbitro fischia”, mi sarei accontentato pure del: ”rigore è quando c’è”. Ma ora siamo al: ”rigore è quando cade qualcuno in area della Juve pure se s’è inciampato da solo o ha avuto uno svenimento”. Tutto questo ha creato un entusiasmo incredibile per la città di Firenze a iniziare dai tifosi, giustamente contenti per averci fermato ma in certi casi mi è sembrato tutto un entusiasmo decisamente troppo esagerato per uno 0-0. Si è scomodato in alcuni casi pure un paragone secondo me azzardato con la partita di Champions Chelsea-Juventus. Allora, eccetto il fatto che quelli son campioni d’Europa e noi siam campioni d’Italia (quindi questo fatto di esser entrambe detentrici di un titolo), e il fatto che noi abbiam preso una traversa e la Fiorentina pure, tutte le similitudini fra le due partite finiscono qua. Innanzitutto noi si era in trasferta tutte e due le volte mentre la Fiorentina giocava davanti al suo pubblico (fatto non da poco). Secondo, noi si è andati sotto di due gol e si è rimontato cosa che è difficile pure contro il Foggia, figuriamoci contro il Chelsea, la Fiorentina a noi non ci ha rimontato proprio nulla. Zero a zero si è partiti e zero a zero è rimasto.

Se noi abbiamo fatto una piccola impresa a Londra, la Fiorentina non mi pare possa parlare di imprese contro di noi. Della Valle, Montella (che stimo tantissimo come mister) i giornali mi son sembrati tutti un tantino esagerati. Se qualcuno ha letto i giornali di oggi sa quello che dico: sembra che la Juventus ha perso. Purtroppo per loro ha solo pareggiato. Siamo diventati così costanti nel martellare tutti questi antijuventini che ormai alle nostre sconfitte ci sperano grosso modo come ci sperano di fare 6 al superenalotto. Di conseguenza si accontentano di godere dei nostri pareggi. Immagino a Firenze il giorno che ci batteranno (perché prima o poi succederà), i caroselli di macchine nemmeno avessero vinto la coppa del mondo. Poi dite che la Juve non è magica. Abbiamo fatto godere mezza Italia con uno 0-0! Contenti voi.

14 commenti

  1. Alessandro Magno

    Allora come ho detto prima per me Pirlo è un problema per il 4-3-3 e per età e per modo di giocare. Il Barcellona lo fa con bousquet xavi iniesta tre che corrono molto rispetto a pirlo, secondo me il centrocampo ideale per il 4-3-3 potrebbe essere ora come ora vidal marchisio asamoah che ricordiamo nasce interno anche se qui adesso gioca esterno. i giocatori che han corsa poi come caceres lichesteiner asamoah isla pepe giaccherini sono assolutamente utili per moduli come il 4-3-3 in quanto posson ricoprire svariate zone del campo, quindi è probabile che la cosa si possa provare in piu’ di qualche partita. Avendo anche Marrone e Pogba in rosa potrebbe esser piu’ di un idea per il futuro visto che Pirlo va verso fine carriera e un altro uguale dubito ci sia.
    Per quanto riguarda llorente e matri son centravanti che han bisogno di cross dalle fasce se noi si gioca solo a far il tiki taki e cercar di entrare con la palla in porta non ci servono se invece vogliamo ampiare le nostre possibili alternative in attacco è bene averne due in rosa. Ad esempio sempre tornando al Barcellona. Questa soluzione del centravanti non ce l’ha e tutte le volte che trova una squadra che fa catenaccio e si difende in 11 non riesce a combinare ganchè con i suoi fiorettisti.

  2. @Juver
    Giovinco le poche volte che l’ho visto a sx ha fatto buone cose,oppure può giocare dietro due punte con gli stessi uomini che ho indicato con un 4-3-1-2 oppure dietro un centravanti alla Llorente che noi non abbiamo e spero non avremo mai.Se tutti corrono e si impegnano per me non ci sono problemi.

  3. In attacco inoltre sono tutti interscambiabili e non darebbero punti di riferimento nella stessa partita.Per me è questa la strada giusta per tornare a dominare senza problemi e cercare di fronteggiare squadre che la buttano sulla qualità come facciamo noi.

  4. Per farla semplice io farei così:
    Buffon

    Caceres Barza Chiello Asamoah

    Vidal Pirlo Marchisio

    Vucinic Giovinco

    Quagliarella

    Nel tridente ci potrebbero giocare tutti:Isla Asamoah(pure lui secondo me) Giak Pepe Matri e i titolari della mia formazione in attacco ovviamente.Secondo me non bisogna pensare tanto che sia una formazione squilibrata in attacco,ma pensare piuttosto al possesso palla che farebbe e alla qualità e l’imprevedibilità del gioco.Questa squadra è piena di tecnica.Inoltre permetterebbe d valorizzare giocatori come Marrone Pogba Bonucci e altri in più ruoli,sia a centrocampo che in difesa.Forse si prenderanno più gol(ci credo poco),ma in compenso se ne farebbero molti di più.Conte dice che il Barca è la sua fonte di ispirazione:ispiriamoci!
    @Alessandro Magno non ti preoccupare,colpa di cattive letture il mio nick…

  5. Complimenti, bell’articolo.

  6. 4 difensori: Lich-Barzagli-Chiellini- Asamoah
    Trio a centrocampo: Vidal-Pirlo-Marchisio
    Trio d’attacco: Isla-Vucinic-Pepe
    Penso che Vucinic, farebbe risaltare le sue doti di assistman con tanta gente che sa inserirsi..

  7. un 4-3-3 a centrocampo prevederebbe vidal-marchisio-asamoah, con pepe, isla, pogba di rincalzo, mica male…

  8. In genrale il 4-3-3 è il modulo che preferisco tuttavia con Pirlo fra i tre centrocampisti è un modulo difficile da adottare espone i due centrocampisti laterali a un surplus di lavoro. In genere si fa con tre centrocampisti da corsa e con tre punte estremamente potenti fisicamente. Lippi lo faceva con Vialli,ravenelli, delpiero giovane, jugovic , di livio , conte . Con paolo sousa in campo non lo faceva, faceva il 4-4-2. Cosi lo ha fatto ancora un poco con boksic e vieri ma poicon inzaghi è tornato al 4-4-2. Secondo me la preferenza per il 3-5-2 dipende proprio da questo. Pochi giocatori veramenti adatti al 4-3-3 e sopratutto la poca corsa di Pirlo e per l’età e per il tipo di giocatore. Forse si puo’ fare il 4-3-3 con Pogba e Pepe.

  9. @Arpharazon..
    Secondo me, il non utilizzare il 4-3-3 è imputabile al fatto che ci manchi Pepe!! Uno dei pochi con Isla (quando recupererà la forma fisica) che possa consentirci di poter utilizzare o variare il modulo in corsa.. Purtroppo non credo che Giovinco esterno d’attacco nel 4-3-3 sia una soluzione.. Lì avrebbe ancora meno fisico per imporsi che non come seconda pinta nel 3-5-2… Si pensi al lavoro che svolgeva lo scorso anno, Vucinic in quel ruolo.. Rientrava sino alla trequarti per recuperare palla e visto che lo stesso faceva Pepe sull’altra fascia, questo consentiva inserimenti più efficaci e senza scoprire troppo la squadra, ai centrocampisti centrali..(che infatti sono andati a segno con maggior frequenza con il 4-3-3).

  10. Alessandro Magno

    cacchio scrivo sempre arpaharazon . ti chiedo scusa prima o poi lo imparo a scrivere .

  11. Alessandro Magno

    grazie a tutti per i complimenti e scusate per il ritardo con cui rispondo. Dna bianconero non mi chiamare signore per favore chiamami alessandro oppure magno oopure alemagno come fan alcuni va bene tutto ma senza signore siamo fra amici. Ti rispondo sui giocatori che mi hai citato. eccetto MAtri che io ritengo un buonissimo centravanti che purtroppo patisce il gioco di conte gli altri a parere mio dovrebbero esser delle riserve che va benone. Con un centrale di rango e un centravanti di rango al posto di giovinco saremmo fantastici.
    senza nulla togliere a nessuno io a 11 milioni per lam età non l’avrei preso cosi come a suo tempo non avrei pagato 15 bonucci.

    Arpahrazon ma hai visto che coreografia ci han fatto? manco fosse la finale di champions league.
    per quanto ruigurda la battuta grazie , non è proprio originalissima diciamo che i miei amici con cui nei post partita mi confronto magari anche su facebbok mi danno un sacco di imbeccate . 😉

  12. Ma perchè i fiorentini ce l’hanno tanto con la Juventus?Posso capire gli interisti,ma non mi dite che i viola stanno ancora a pensare al trasferimento di Baggio…sarebbe ridicolo…mah!
    Comunque è divertente che uno 0-0 con la Juventus diventi per gli altri un’impresa epica,fa quasi tenerezza questo atteggiamennto.
    La partita però è stata un’autentica schifezza,una Juventus così giù non la si vedeva da tempo,anzi non l’ho mai vista.E’ inutile snocciolare numeri e statistiche,c’hanno messo sotto e basta!
    Perchè non abbandoniamo questo modulo mazzarresco e torniamo al vecchio 4-3-3,più adatto alle nostre corde,e al calcio champagne che ci contraddistingueva?Domanda:ma non è che Conte mi sta diventando un difensivista?
    Un saluto,bella la battuta del prurito.

  13. bella analisi e grande cuore juventino Sig. Magno

    condivido e aggiungo che anche lo scorso anno la Roma riuscì a pareggiare all’Olimpico con la Juve e ne venne fuori che per noi iniziava una crisi e loro riprendevano la corsa per un grande palcoscenico…sappiamo tutti com’è finita!!!!

    obiettivamente ammetto la battuta di arresto causata da una pesantezza fisica e psicologica, ammetto che Pirlo gestisca al meglio le sue risorse risparmiando qualcosa per quando non avremmo appelli, ammetto che non si possa correre sempre visto che si vuole andare avanti su tutti i fronti fino a quando non saremo di fronte a qualcuno più forte, ma…

    …. dobbiamo colmare la rosa visto che qualcuno che non è solo stanco, è completamente inadeguato e sovrastimato alias: Giovinco, Bonucci, De Ceglie, Matri

    Conviene Magno?

  14. I miei complimenti ad Alessandro Magno.Analisi velatamente ironica ma superefficace che fara’ venire si il prurito,ma a tutti i ROSICONI viola e di altri colori che non siano bianconeri juventini.Per quanto riguarda il calcio di rigore reclamato,mi stupisco che gente che ha giocato a calcio ad alto livello come GALLI,non abbandoni la sua becera faziosita’ e spieghi una volta tanto cosa dice il regolamento e quindi perche’ non e’calcio di rigore.Lo dico per la sua credibilita’, perche’ anche il mio cagnolino capirebbe che non e’ rigore. Ma forse e’ chiedere troppo,quando c’e’ da parlar male della Juve sono disposti a negare anche l’evidenza.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi