Due tirate di orecchie ad Antonio Conte | JMania

Due tirate di orecchie ad Antonio Conte

Due tirate di orecchie ad Antonio Conte

(Di Alessandro Magno) Parma-Juventus è stata un film già visto. Donadoni aveva promesso di giocarsela a viso aperto e non è stato di parola. Ormai si è sparsa la voce che patiamo le squadre catenaccio e contropiede, quindi aspettiamocene molti di avversari così da qui alla fine. Mister Conte dovrà cambiare e trovare le soluzioni. …

(Di Alessandro Magno) Parma-Juventus è stata un film già visto. Donadoni aveva promesso di giocarsela a viso aperto e non è stato di parola. Ormai si è sparsa la voce che patiamo le squadre catenaccio e contropiede, quindi aspettiamocene molti di avversari così da qui alla fine. Mister Conte dovrà cambiare e trovare le soluzioni. Premesso che stimo moltissimo questo nostro allenatore e il lavoro egregio fatto fino ad ora, e premesso che continuo a credere ancora In questo suo lavoro, le due tirate di orecchie che voglio fargli son presto dette.
La prima è che finalmente è arrivata, purtroppo tardiva, l’incazzatura per gli arbitraggi. Troppo politically correct per i miei gusti quella Marottiana post Siena. Purtroppo come sostiene il mio grande amico Enzo Ricchiuti lamentarsi dopo non serve a nulla, molto meglio se questo chiasso fosse stato fatto preventivamente come per altro io da molto tempo vado scrivendo. Almeno si erano messe le mani avanti e gli arbitri in allarme. Fra Siena e Parma ci mancano 4 punti anche per colpa degli arbitri.
Su questo argomento però adesso mi fermo qui , non voglio essere noioso, chi mi legge sa benissimo da quanto tempo lo scrivo.
La seconda tirata d’orecchie che voglio fare al Mister invece ha un nome e un cognome e si chiama Alex Del Piero. Ho occhi per vedere anche io, e anche io vedo che Vucinic corre e aiuta la squadra, tuttavia gioca in un ruolo dove bisogna fare gol e lui ne fa troppo pochi. E anche nella classifica degli assist non brilla in particolar modo. Oltretutto ha una continuità incredibile nello sparire dal campo nei secondi tempi.
In questa squadra tutta corsa , muscoli, sacrificio e dinamismo manca la fantasia, o meglio, c’è ma è in panchina.
Sia contro il Siena che contro il Parma è mancato il guizzo del Campione, l’invenzione, la giocata. In entrambe le partite Conte non ha fatto entrare Del Piero, a mio avviso sbagliando. Alex non avrà più la corsa degli anni migliori, ma i piedi ancora ci sono e in Coppa Italia lo ha dimostrato.
Capello, che per stessa ammissione di Conte è uno di quei maestri che non ha avuto e che avrebbe voluto avere, nei due campionati vinti e dominati dalla sua Juventus, usava moltissimo Alex part-time e lo stesso spesso gli toglieva le castagne dal fuoco.
Conte impari. Sta facendo un campionato con 14 uomini, non ce la può fare. Ha parlato spesso di step da superare, questo è il suo step, oggi deve dimostrare di avere in testa le soluzioni per
far diventare grande questa Juve. Noi ci crediamo.

38 commenti

  1. non sono d’accordo neanche con una parola di quello che dice alainjane, e meno male che si dice del pierista…del piero servirebbe eccome negli ultimi venti minuti, sa prendere i falli nelle zone pericolose e sa battere le punizioni, ha visione di gioco e tocco… e certamente non deve rincorrere nessuno per il campo, credo che nella juve degli ultimi anni siano già’ troppi quelli che corrono, uno che corre meno dobbiamo potercelo permettere.
    e per inciso del prossimo anno me ne frega assai poco…

  2. Per questo, ribadisco, forse dovremmo puntare su calciatori più giovani. Del Piero è la Storia, ma la Storia non è tutto!

  3. GIUSEPPE, riguardo la tua cavolata del secolo… ti voglio dire questo. Pensa, io sono cresciuto con Del Piero. Nel vero senso della parola. Ho 18 anni e sono nato pochi giorni dopo il suo esordio in serie a, l’otto settembre 1993. Ti lascio immaginare come queste date abbiano segnato in modo indelebile la mia infanzia e la mia adolescenza in particolare… penso che pochi altri ragazzi al mondo sono nati e cresciuti con un Capitano nel cuore e che lungo la Sua parabola calcistica li ha portati sui gradini più alti di tutte le competizioni del mondo accompagnandoli dolcemente fino al compimento della maggiore età ( fra l’altro, altra coincidenza, ho festeggiato i 18 proprio la sera dell’inaugurazione del nuovo stadio 🙂 che strazio non aver potuto vedere live la cerimonia ahah!!!). Io ho difeso Alessandro in ogni luogo e in ogni dove c’era la possibilità, sono stato l’unico tra i miei compagni a mugugnare quando nella Grande Juve di Capello lui non giocava mai, l’unico a fare a botte anche per difendere dalle sporche e false accuse di doping gettate dai bastardi L’icona del calcio Italiano per eccellenza, io e Del Piero siamo stati un tutt’uno fino a pochi mesi fa… quando è arrivato Conte.. ho intuito che Alex non avrebbe trovato più tanto spazio come l’anno scorso, quando per le evidenti carenze di giocatori tecnici e di qualità in organico Del Neri era stato in un certo modo “costretto” a schierare Del Piero molte volte titolare e altre da subentrato, infatti Alex anche in questa circostanza non ci ha tradito ed è stato il nostro miglior marcatore con 9 reti (mi pare) in campionato e anche in europa league è stato l’unico giocatore con un certo rendimento. Quest’anno però è diverso ed è giusto purtroppo che Alex sia l’estremo pensiero dell’allenatore. Seguimi, noi stiamo gettando le basi per un gruppo solido e duraturo nel tempo, stiamo costruendo la cosiddetta “ossatura” della squadra e così come abbiamo rispolverato qualità in giocatori dei quali non pensavamo minimamente che ne potessero disporre (penso a Marchisio, Pepe, Chiellini, Barzagli, Matri, De ceglie lo steso Lichsteiner sta andando oltre le previsioni) abbiamo riscontrato carenze cui a dire la verità pensavamo tutti che non sarebbe stato facile trovare il rimedio… segnare senza giocar bene purtroppo per questa squadra è arduo è difficoltoso e urge trovare una risposta negli uomini della rosa, perché è lì che si deve andare a cercare. Ora io mi domando ” A che serve trovare ora una soluzione in Del Piero (sempre che riesca a rendersi decisivo, perché fino ad ora, e penso che tutti concordino, lo è stato solo in Coppa Italia con un gol splendido) se l’anno prossimo lui purtroppo non ci sarà più? Quando l’anno venturo si ripresenteranno (perché si ripresenteranno, contaci) gli stessi problemi che stiamo vivendo non saremo punto e a capo un’altra volta se non riusciremo a trovare già da ora un giocatore che li possa risolvere anche IN PROSPETTIVA? Bisogna pensare che se quest anno non riusciremo ad aggiudicarci il campionato nulla ci vieta di poterlo vincere l’anno prossimo, ma allora servirà un tipo di giocatore che si possa rendere utile sia nell’immediato, perché comunque, checché ne dica Conte, se vinciamo a Bologna siamo a +2, anche se non è facile vedendo quello che ha fatto con l’inter ieri, sia, sopratutto, in prospettiva. Io non sono un anti-delpierista, tutt’altro, e quando dopo calciopoli tutti dicevano che del piero era finito io ho risposto verbalmente e Alex ha risposto sul campo (conquistando il titolo di capocannoniere nel 2008) che è la cosa più importante. Ma ora penso che purtroppo lui non possa fare meglio di così, e non è sufficiente per giocare titolare. Non nego che potrebbe ancora risultare determinante in un paio di gare da qui a maggio sopratutto quando non riusciamo a sbloccare le partite, ma oramai non ha neppure più il tono fisico per saltare l’uomo… ha fatto bene a notare AlessandroMagno che ha giocato per 120′ col Bologna in Coppa Italia con la testa rotta (e tanto per non smentire l’andazzo stagionale si è mangiato un paio di gol, purtroppo) ma poi cos’altro? Col cagliari si è divorato un gol che entrava il pallone con tutto il portiere!!! Certo è che se manterrà questi standard di rendimento in campionato del Piero sicuramente non potrà pensare di infastidire più di tanto Vucinic, per le ragioni che ho già espresso in precedenza, a dispetto dei suoi piedi che, concordo, sono ancora invidiabili. Peccato che il fisico, che è parte fondamentale per giocare a pallone e chi dice il contrario mente spudoratamente (altrimenti avremmo tenuto Giovinco!) non lo supporti più.

  4. Sono d’accordo, deve fare giocare Elia! Non capisco perchè non lo fa! Ma chi lo ha voluto veramente alla Juve? I pochi minuti che ha giocato si è fatto notare! Però non critichiamo Giak, avrà sbagliato la conclusione, ma si ritrova spesso con il pallone davanti alla porta, e se l’arbitro avesse fatto il suo dovere si era guadagnato anche un rigore!

  5. Riguardo la tirata d’orecchi numero 1 concordo in pieno. È dal 2006 che affermo che lo stile Juve, che comprende il politically correct, è ora di metterlo in soffitta. L’ambiente calcistico è diventato una bolgia. E non un “tutti contro tutti” ma “tutti contro la Juve”, supportati, come non bastasse, dai media le cui sedi, per forza di cose, non sono certo a Torino ma a Roma e Milano (e non aggiungo altro). In questo contesto, l’attacco è la miglior difesa. Oppure, rompo le palle lo so e chiedo scusa, andarsene altrove. Con Farsopoli hanno piazzato le pedine giuste nelle caselle giuste e ormai il giocattolo è irreversibilmente rovinato.

    Riguardo la tirata di orecchi relativa al cercare soluzioni alternative, che non riguardano il solo Alex, penso sia condivisa da tutti, anche leggendo questi commenti. Tutti ci chiediamo di Elia, di Borriello, del Quaglia…la realtà è che siamo a questo punto perché, come è successo a Krasic, ci hanno preso le misure. Unitamente ad un calo fisico comprensibile, ma non per questo meno grave, di giocatori cardine quali Claudio, Arturo, Pepe, Matri (quando si ripiglia non lo so più, speravo per gennaio…), Stephan. Le partite fatte di inserimenti fulminei a scardinare qualunque difesa, di fraseggi stretti e rapidi per poi innescare l’azione d’attacco, di pressing forsennato fin dalla loro area…non le vediamo più per i due motivi appena elencati.
    Il problema non si porrebbe se avessimo un cecchino lí davanti perché le palle gol le creiamo comunque e la strabiliante stabilità difensiva perdura. Ma il cecchino non lo abbiamo. Se Ibra fosse ancora dei nostri avremmo già ammazzato il campionato, sicuro come l’oro.
    E allora avete ragione tutti voi, vanno cercate soluzioni con i giocatori che abbiamo, in particolare chi ha il dribbling, il guizzo, l’inventiva. Un giocatore che non ci metta 3 ore e 16 tocchi per stoppare, puntare l’uomo e andare al tiro o all’ultimo passaggio. Queste caratteristiche le vedo solo in Elia. E nel miglior Giak.
    Altra soluzione potrebbe essere provare sto benedetto Borriello e vedere se la sua vena realizzativa è migliore di quella di Matri. Marco non mi piace, però si prova, a ciascuno le proprie chances.
    Oppure si impieghi il Quaglia senza dargli oneri che lo portino lontano dall’area (idem per Mirko).

    Il mister ci penserà e lui li vede tutti i giorni in allenamento.
    Però di una cosa sono sicuro: fino a che non avremo “il risolutore” lí davanti e la possibilità di far rifiatare i nostri centrocampisti, non vedremo più il gioco degno del Barcellona ammirato fino a poche partite fa.

    Teniamo duro. Io da sempre e tutt’ora firmerei per il terzo posto 😉

  6. ho letto un po tutti e riesco a seguire piu o meno e ragioni di ognuno mi pare che l’autore abbia specificato a piu riprese che non era una faida fra delieristi e antidelpieristi ma davvero che borriello (che non ha ancora fatto un gol per questa maglia e magari nemmeno lo fara visto che non credo venga riscattato)sia una soluzione mentre del piero no e’ veramente la caovolata del secolo.
    Magari quest’anno si vincera’ solo la coppa italia grazie al vecchietto del piero allora sarebbe bene che qualcuno non si azzardasse a festeggiare.
    Saluti a tutti

  7. mino, ieri come ha detto Konu 79 si poteva anche utilizzare la soluzione Borriello, facendogli fare la boa in avanti. A differenza di del piero borriello è una soluzione.

  8. E’ da un po che non scrivevo su questo blog, per non ripetere cose scontate, ma vorrei dire un paio di cosette….
    primo…se continua cosí saremo la prima imbattuta a non andare in champion, Venti punti persi con squadrette. Se perdiamo con le grandi e’ fatta.
    secondo….non ci siamo ancora liberati del tutto delle mezze calzette o degli ex campioni, ma continuano a buttare milionate di euro in mezzo giocatori, ormai sul viale del tramonto. I Klose li prendono gli altri. Ci stanno prendendo in giro anche gli arbitri perche’ non sismo piu’ credibili. Anche Conte sta mostrando i suoi limiti, chi ha voluto Borriello? E chi ha distrutto Krazic e sta dustruggendo Quagliarella?

  9. il calcio non e’ sport esclusivo da giocare a 300 all’ora. In coppa italia non abbiamo giocato a 300 all’ora e abbiamo vinto uguale. A 300 all’ora ultimamente in campionato sbattiamo contro dei muri e ci facciamo solo male allora a quel punto converrebbe rallentare un po’ e riflettere.
    Il calcio ha tante soluzioni non una sola.
    non abbiamo fatto un solo gol su punizione Se entra del piero a 20 minuti dalla fine e fa gol su punizione fa schifo? non vale?
    Nessuno ha detto che alex deve giocare titolare ma dire che e’ il passato quando sinceramente viene convocato E sta in panca gioca e segna in coppa italia mi sa di giudizio prevenuto. Ci sono tante squadre in europa che utilizzano giocatori 35 enni o giu’ di li, schol giggs raul seedorf totti e ogni tanto fanno dei gol o ne fanno fare.
    Del piero per quanto ne possiate dire ha i piedi decisamente meglio di vucinic e si vede di conseguenza finche’ c’e’, alcune volte, quando serve sarebbe bene utilizzarlo.
    Ripeto in coppa italia forse si va avanti e del piero Gioca e col cesena ha giocato 120 minuti con la testa rotta fra l’altro, perche’ il calcio e’ il calcio non e’ la formula 1 e si puo’ giocare anche a ritmi piu’ bassi.

  10. @Alessio….. i tuoi commenti mi risparmiano lo sforzo di scrivere….sono pienamente d’accordo con te….aggiungo solo che se devi fare un cambio a mezz’ora dalla fine delpiero potrebbe ancora dire la sua….un saluto a te e forza juve

  11. *
    Se Quagliarella va a prendersi il pallone a metà campo io credo che qualcosa non vada e mi chiedo cosa può fare l’allenatore?

  12. Discorso diverso di quello per Vucinic vale per Quagliarella. Quagliarella quando è stato messo in campo è stato sempre utilizzato come prima punta in un attacco a due o a tre, quindi deduco che Conte lo interpreta come finalizzatore, anche perchè è più bravo nelle sponde di Matri. Quagliarella deve finalizzare, Vucinic no. Questo è il problema. Vucinic, essendo l’unico (e lo ripeto) al momento in grado di creare qualcosa può pemettersi il lusso di stare un pò più lontano dalla porta Quagliarella no per le ragioni che ho detto prima. Se Quagliarella va a prendersi il pallone a metà campo io credo che qualcosa non vada e mi chiedo :<> Ovvio, facendo assistere di più Quagliarella in avanti. Chi deve assistere Quagliarella? Risposta, i centrocampisti, oltre a Vucinic. Quindi tolgo un centrocampista, metto Quagliarella. Vucinic non c’entra niente in questo ragionamento. Lui deve essere lasciato liberro di inventare senza limiti tattici. Mi auguro che Conte faccia lo stesso ragionamento con Elia, se con l’aiuto dello Spirito Santo deciderà di fargli mettere le scarpette da qui a fine campionato.

  13. Per quanto riguarda Del piero e chiudo mi trovo completamente d’accordo con Enrico Fracassi “Nella Juventus di Conte, Alex Del Piero ci sta come Cicciolina in un club di Vergini devote alla Madonna del Conforto. Non corre più, Alex, quindi non ha senso di esistere in un impianto di gioco che fa del dinamismo e della corsa l’arma vincente”. Esatto e se mi permetti un aggiunta lo ha dimostrato anche in alcuni frangenti della partita contro il milan che non è certo una squadra che corre molto! Inoltre trovo sia deleterio criticare Vucinic visto che (al momento) è l’unico che inventa e crea qualcosa. Certo se finalizzasse di più non sarebbe male ma se giochi a 25 metri dalla porta non è facile andare in rete…

  14. Ovviamente volevo dire prima che secondo me né Krasic, né Estigarribia e né Giaccherinho sono esterni da Juventus è chiaro. Per quanto riguarda Quagliarella stavo dicendo prima che la giocata te la fa, ma solo se viene adeguatamente innescato. Quagliarella è un ottimo giocatore ma gioca in un ruolo differente da quelle che sono le sue caratteristiche. Da centravanti secondo me è sprecato io lo farei giocare con più continuità al posto di qualcuno dietro ma, ragazzi, ci vorrà ben altro per vincere le partite da qui in avanti. In sintesi io credo che nella rosa di quest’anno ci sia bisogno di un campione…. di un giocatore che perlomeno faccia qualche dribbling…. salti l’uomo con facilità, insomma e abbia quel pizzico di qualità in più che non c’è nella maggior parte dei componenti (14, esatto AlessandroMagno). Quel giocatore secondo me potrebbe (il condizionale è d’obbligo) essere Elia. Sarà la curiosità per non averlo mai visto in campo, saranno i retaggi del suo splendido passato in eredivisie, sarà perchè in nazionale e al mondiale si è dimostrato come uno dei migliori talenti emergenti, sarà il fallimento dei suoi pari ruolo… IO CREDO SIA ARRIVATO IL MOMENTO DI ELIA.

  15. Io lo continuerò a ripetere fino alla morte e non me ne frega niente di quello che pensano gli altri anche se spero ci sia qualcuno che la pensi come me ma se non c’è va bene uguale perchè ho ragione io come sempre… vero Redazione? Detto questo the point is: ELIA !!! E L I A, Elijero Elia. Quando cavolo lo vuoi mettere caro mr? perchè quagliarella ti può fare pure la giocata come fece a verona quando indossava la casacca dei ciucci, ma se cacci estigarribia ( scusate se apro una parentesi sul paraguaiano ma per me è stato completamente disastroso ieri…). Se Conte lo mette esterno di sinistra in un centrocampo a cinque è evidente che da lui non chiederà mai quella certa qualità in più, quei tocchi, quei passaggi, quei dribbling che può chiedere per esempio a Vucinic, che infatti gioca più avanti. Ma figlio mio, tu ieri hai sbagliato anche gli appoggi più elementari, ragazzo!!! Non riesci mai a concludere un uno-due e ti fai sempre raddoppiare come un birillo! Qualcosa la fai quando si tratta di difendere e andare in tackle ma per l’amor di Dio non fatelo avvicinare alla porta avversaria… Ok detto ciò lo togli e metti Giak. Il signor Giaccherinho tra Siena, Milan e Parma si è mangiato qualcosa come 7/8 goal (imbarazzante ieri solo davanti al portiere…. MAH!) ma almeno dà qualcosa in più sotto l’apporto della qualità (e infatti penso sia riduttivo farlo giocare interno in un centrocampo a tre) ma è sempre fumoso e non concretizza. Detto questo equazione esterni da juve= ESTERNI JUVENTUS – Krasic Estigarribia Giak. Chi manca all’appello? E proviamolo sto c**** di olandese no? Gioca in nazionale ci sarà pure un motivo. P.S Io non parlo di Del Piero perchè guardo al futuro. Lui è la storia ma la storia non è tutto.

  16. Apprezzo e rispetto ogni commento ed analisi tattica sulle partite della Juventus..e son convinto che Conte saprà trovare il bandolo della matassa ed apportare ulteriori ed opportune modifiche ai suoi schemi di gioco.
    Certo, detto questo…non posso negare che, concesso il rigore ai danni di Giaccherini, e con l’espulsione di Biabiany (due falli da rigore!) saremmo qui a commentare un’altra partita…non conta nulla ma resta verità.

  17. Mi pare che siamo tutti abbastanza d’accordo, io ho detto Del Piero, qualcuno ha detto Quaglia o Elia o Borriello , va bene tutto. Una cosa è sicura Conte ha 14 titolari

    Buffon
    Lichesteiner
    Bonucci
    Barzagli
    Chiellini
    Marchisio
    Vidal
    Pirlo
    Pepe
    Vucinic
    Matri

    piu’ possiamo dire

    giaccherini
    estigarribia
    deceglie

    ora a me francamente pare difficilissimo vincere il campionato con 14 giocatori, urge per cui inserire di piu’ gli altri che sono stati fin qui utilizzati veramente poco.

    per quanto riguarda gli arbitri, bisogna prevedere prima che te la mettono in quel posto perchè dopo che te l ‘han messa te lo tieni.
    e scusatel a franchezza.

    Oggi pare si sia incavolato pure Nedved , allora non è un caso come non era un caso quando queste cose le scrivevo io qui, solo che allora si vinceva e si è scelto di fare i politically correct e usare il basso profilo……sbagliando, perchè io prevedevo che saremmo arrivati qui e infatti ci siamo arrivati e mi meraviglio non lo ha previsto Conte che è stato calciatore.

    Ora scende in campo la società bene allora facciamo questa cavolo di guerra. Braschi dice cose arroganti contro la juve bene nessun appoggio a braschi anzi facciamogli capire chel a juve non lo vuole confermato a fine anno e cosi le tv , non sono obbiettivi con lam oviola e con le disanime post partita, bene silenzio stampa per tutti nessuno vada nelle tv . facciamo come cavolo faceva una volta moggi.

    costringiamo gli altri a volere la nostra pace. tutti nel mondo fanno cosi. C’è chi ne ha fatto un marchio di fabbrica , vedi Mourinho.

    ma davvero vi aspettate che la Juve vinca sul campo e gli altri battano le mani? Lo ha detto conte cosa cantano i tifosi avversari e lo cantano che o si vinca o si perda, siamo la juve facciamo la juve torniamo ad essere antipatici a tutti. basta rai e mediaset e sky chi non ha rispetto per la juve non deve ”avere” la juve.

    Il milan style l’anno scorso ebbe un arbitraggio contro in un cesena milan che perse , era mi parel a terza quarta giornata, montarono su un casino che la metà basta e ancora oggi vivono di rendita ed è passato piu’ di un anno.

    Occhio perchè il bel duo berlusconi – delaurentis ci frega scudetto e coppa italia.

  18. Abbiamo anche il Quaglia che ha dimostrato spesso di avere fantasia e di fare dei gol che ad altri non riescono! In queste partite spesso la giocata del singolo ti sblocca, ad inizio campionato lo faceva Marchisio, ma la fatica della stagione si inizia a sentire…
    Anche se ieri sera non voleva proprio entrare (vedi il tiro da fuori area del principino), poi ad inizio partita Vucinic invece di passare la palla a destra allo smarcato Matri è andato ad inciampare sul pallone per l’ennesima volta…ecco perchè la roma l’ha venduto, ha tutto c’è un limite!!

  19. pietro stefanini

    concordo un po cn tutti io xrò farei 2 nomi ke nn stanno facendo bene come nella prima parte del campionato e sono marchisio ke cn alcuni dei suoi goal ci a salvato la partita e ora sembra tornato il marchisio di prima poco decisivo e nn molto presente nelle manovre della juve e cn molte palle perse, l’altro nome e vidal udine ne è la dimostrazione e anke ieri nn a brillato quindi mi sa ke un po di problemi la juve li a da dietro cioè dai centro campisti ke nn portano palla x gli attaccanti il solo pirlo nn può bastare x lanciare in avanti la squdra. ciao

  20. Quando non trovi sbocchi offensivi bisogna buttare la palla la’ davanti e sperare in una boa che tiene palla e fa salire la squadra o spizza la palla di testa x l inserimento di altri!!visto che ibra non ce l abbiamo,l unico in grado di fare questo e’ Borriello!!che l abbiamo preso a fare se non lo usi quando fatichi a sfondare palla a terra??

  21. Il problema con Del Piero è che non ha il fisico per reggere 90 minuti (soprattutto all’inizio quando gli avversari corrono)e per lo stesso motivo non ha la capacità di sprintare per 7-8 minuti se inserito agli sgoccioli (quando gli avversari rifiatano). Probabilmente l’ideale per lui sarebbe entrare in campo all’inizio del secondo tempo, vediamo se prima o poi il Mister ci sente…

  22. ringrazio tutti per l’attenzione dedicata al mio articolo. Spero i commenti non diventino la solita faida fra del pieristi e antidelpieristi. Io voglio solo precisare il mio pensiero. Dal momento che del piero e’ in panca non vedo perche’ non possa esser utilizzato per un minutaggio adeguato. In 22 turni non abbiamo fatto un solo gol su calcio piazzato. Del piero e’ lento “di corsa” ma non e’ lento ne’ di gambe ne’ di pensiero puo’ servire degli assist ai compagni se non porpiro segnare lui
    Vucinc non mi ha fatto nulla ma se questo deve esser titolare innamovibile siam messi male. Fra l’altro credo che sia il piu’ sostiutito da conte segno che lo vede pure lui quando poi si addormenta.
    Io vorrei che conte valutasse anche questa soluzione poi se conte vince tutte le restanti partite e del piero non gioca piu nemmeno un minuto a me sta bene ma davanti a tanti pareggi tutti uguali mi sembra che il mio pensiero sia abbastanza normale.

  23. Sinceramente non credo che basti Alex a risolvere i nostri problemi offensivi. Vucinic purtroppo sta andando peggio di quello che mi aspettavo. Tre goal in 22 giornate mi sembrano veramente troppo pochi per un giocatore che doveva essere il fiore all’occhiello della nostra campagna acquisti estiva. Inizio a pensare che sia l’ennesima sola. Detto questo, è evidente che questa è la juve di quest’anno. Ma se il prossimo abbiamo intenzione di giocarcela con le grandi d’Europa, è indispensabile acquistare un attaccante che sia un vero fuoriclasse. Borriello e Matri sono due buoni comprimari, ma niente più. Parliamoci sinceramente, nella Juve di un tempo non avrebbero fatto neanche la panchina. Poi ci sono dei cali fisiologici, fra i quali quelli di Marchisio e del fondamentale Pepe (non avrei mai pensato che questo giocatore sarebbe diventato così importante nell’economia del nostro gioco, chapeau!!)ai quali bisogna sopperire. Giak ormai è un giocatore imprescindibile, io gli farei fare addirittura la seconda punta al posto di Vucinic, che è giunto il momento di mettere un po’ in panca. Per il resto, arbitri permettendo, non dobbiamo dimenticarci che l’obbiettivo rimane il secondo posto, ma non per scaramanzia, ma per l’oggettiva qualità della rosa. A gennaio se si voleva seriamente puntare allo scudo, occorreva fare uno sforzo in più, ed invece è arrivato Padoin. Peccato. Speriamo nell’anno prossimo, o nei passaggi a vuoto dei meanisti. Non facciamoci illudere dalla partitaccia con l’Arsenal. Il Parma gli avrebbe creato molti più problemi.

  24. A proposito di Quagliarella: magari ci fosse stato lui al posto di Matri a fine primo tempo, visto che tira sempre(vero Redazione!)

  25. @Enrico Fracassi, puoi anche continuare, è piacevole e tutto sommato corretta la tua disamina, ma credo sia chiaro a tutti che Mr Conte sia piuttosto cocciuto. Non credo, e spero di sbagliarmi, che riuscirà ad accontentare le normalissime richieste/desiderio/speranze ti tutti quanti noi. Lui va per la sua strada e poi, quando avrà sbattuto sul solito muro invalicabile, capirà, ma sarà troppo tardi. L’inevitabilità. p.s gli episodi fanno la differenza, da sempre.

  26. Ieri a mio avviso nel 2° tempo si doveva passare al 4-3-3 per allargare la difesa del parma e colpirli con gli inserimenti dei centrocampisti. Questo 3-5-2 va bene con squadre che giocano a viso aperto perchè ti permette rapide ripartenze ma ti penalizza un pò con squadre chiuse.

  27. @AlessandroMagno
    Guarda che Capello aveva un Del Piero di 30-31 anni, non un Del Piero di 37-38!!!Se permetti c’è una bella differenza, o no?Poi tutti criticate Vucinic, ma ieri è stato quasi sempre l’unico a rendersi pericoloso, mentre nessuno critica Matri e non ditemi che non ha avuto palloni giocabili, perchè ha avuto due occasioni limpide, una a fine primo tempo su cioccolatino del Montenegrino(gli assist li fa, se poi gli altri non segnano…)e non si capisce perchè non tiri subito, l’altra su cross del Chelo dove ha mozzarellato di sinistro. Mirko sarà anche egoista, ma se il tuo compagno di reparto non ti riesce mai a fare uno stop decente o restituirti una palla per un dai e vai, con chi diavolo deve dialogare sto poveretto?Tutti vogliono Del Piero, ma perchè non si mette anche qualche volta Quagliarella dall’inizio?Il capitano almeno in coppa italia è partito titolare (con Borriello), il buon Fabio gioca solo quando manca Vucinic(vedi Udinese), ma in coppia con lo stesso!!!

  28. Secondo me è solo colpa di conte che non tenta di vincere le partite.
    Chiunque se sta pareggiando col parma mette una punta in piu’.
    E poi che ci fanno quagliarella e vucinic a recuperar palloni a centrocampo al posto di stare vicino all’area avversaria.

    IL PROBLEMA E’ CHE CONTE CHIEDE ALLE PUNTE TUTTO TRANNE CHE FARE LE PUNTE E CHE LE FA STARE TROPPO LONTANO DALL’AREA DI RIGORE AVVERSARIA.

  29. Gli arbitri vanno fischiati dall inizio alla fine…. Cosi come fischiamo gli avversari….. Volete scommettere che contro il Catania arriverà una bella squalifica per Pirlo….Conte inizia a gridare al lupo…lo sai che in Italia si deve far cosi…perche col catania ce la preparano…una bella polpetta avvelenata…..

  30. @Alessandro Magno
    Condivido pienamente quello che hai scritto e la tua posizione sugli arbitraggi della serie “io ve lo avevo detto!”.Ieri arbitraggio semplicemente scandaloso:c’erano ben tre rigori di cui due a favore della Vecchia Signora.Devo quindi fare ammenda:avevi ragione su tutta la linea fin dall’inizio.A Parma si è superato qualsiasi limite sopportabile,per non parlare dell'”antijuventinismo mediatico” che ieri,complice la larga vittoria milanista in Coppa,si è scatenato contro Conte e il suo sacrosanto sfogo.Messe da una parte le questioni arbitrali/politico-calcistiche,credo che tu abbia anche colto il principale problema di questa squadra che a mio modesto avviso accusa fin dall’inizio della stagione.Sintetizzando con una formula,si può dire che Conte sia un ottimo stratega ma non un altrettanto buon tattico:non riesce a trovare la svolta della partita con i cambi in corsa che appaiono sempre un pò monotematici.Credo che sia giunto il momento per il Mister di far saltare il banco e,se si vuole lottare per lo Scudetto fino in fondo,schierare moduli e uomini con caratteristiche più offensive e soprattutto più in forma,prescindendo dal nome e dai risultati ottenuti fino adesso.A mio parere bisogna rispolverare il 4-3-3 e puntare con decisione su Giak e Marrone come mezzali mettendo a riposo per un pò Marchisio e Vidal e schierare,come l’ho chiamato in passato,il “tridente pesante” Vucinic-Matri-Quagliarella eventualmete interscambiandoli nei ruoli fra loro stessi o con chi siede solitamente in panca come Del Piero ed Elia(oggi il suo aiuto servirebbe più che mai!!!)passando ad una difesa a quattro con De Ceglie e Licht o Caceres sugli esterni per assicurare supporto offensivo anche sulle fasce laterali.Credo che questa sia l’unica strada che la Juventus e Conte possano percorrere:la miglior difesa e l’imbattibilità assoluta non servono a nulla se poi si arriverà secondi,tanto vale fare saltare il banco,e,se andrà male,non ci saranno nè rimpianti nè rimorsi.Un saluto e SEMPRE FORZA JUVE.

  31. Concordo in pieno…e se non ti dispiace vorrei fare anch io una tirata d orecchi al nostro grande Mr. Che stimo con tutto il cuore ….. perché Conte non metti da parte i problemi e ci fai vedere sto ca….z di Elia che piedi ha? Possibile che un nazionale non trova posto? In Olanda sono mica rimbambiti? O si ?

  32. Enrico Fracassi condivido una buona parte del tuo scritto, in condizioni normali perlomeno, però con squadre che fanno catenaccio, secondo me, gli ultimi 25 minuti un Del Piero che ti può inventare ci sta!!!! Vorrei sottolineare che cmq le ultime squadre affrontate non hanno fatto catenaccio e contropiede ma quasi esclusivamente catenaccio!!!!

  33. Conte, come ho già scritto, ha mille difetti ma non è stupido. Credo e spero che l’ennesimo rospo ingoiato a Parma lo faccia ragionare e che gli consenta di capire quanto importante sia, almeno fin che c’è, un campione come Alessandro Del Piero. Il Montenegrino mi sta facendo innervosire!!!! Queste partite si risolvono anche dalla panchina!!! Mr. Conte, svegliaaaa!!!!

    AIA e Federazione permettendo, sia chiaro!!!

  34. concordo con l’autore dell’articolo del piero e’ in panca non vedo perche’ non puo’ giocare l’ultima mezz’ora, mi pare che l’autore dell’articolo dica questo non che debba giocare titolare. che poi non e’ che gli altri attaccanti stiano facendo sfaceli anzi.se entra questo quagliarella qui credo possa entrare anche del piero. oltretutto se entra puo’ darsi che pareggiamo uguale ma ci togliamo almeno il dubbio. Ma scusate si puo’ esser del pieristi o no ma questo vucinic e’ imbarazzante dai. Se del piero e’ cicciolina vucinic e’ moana pozzi….praticamente ….una cadavere.

  35. Concordo completamente con l’articolo, e aggiungo, vucinic in panca e non solo Del piero, ma utilizzare, Quaglia e Borriello. Vucinic inconcludente!

  36. Enrico Fracassi

    Nella Juventus di Conte, Alex Del Piero ci sta come Cicciolina in un club di Vergini devote alla Madonna del Conforto. Non corre più, Alex, quindi non ha senso di esistere in un impianto di gioco che fa del dinamismo e della corsa l’arma vincente.
    L’unica.
    Si, perchè per il resto la fifa del Mister è ormai evidente anche per un non vedente. Andare a Parma a prendersi i tre punti e schierare un 3-6-1 è ridicolo. Come è ridicolo mettere in campo un Lichtsteiner alla canna del gas.
    Vucinic se lo vuoi far giocare, lo metti a fianco di Matri, non laterale con obblighi di copertura. Per poi sperare che sia pure lucido al momento di tirare in porta….
    Posso continuare…

    • Come al solito con Enrico non ci troviamo solo su Alex (specifico io lo metterei dall’inizio e lo toglierei ad inizio ripresa, visto che se entra dopo difficilmente incide). Detto questo, sul resto sono pienamente d’accordo: quando il milan non sblocca e non ha il rigore a favore mette punte in campo (non sempre è una cosa giusta per carità), ma se metti difensori e centrocampisti e non aumenti il potenziale offensivo, a volte ti va bene, come successo di recente a bergamo, ma la maggior parte delle volte porti a casa un pari che con i tre punti non serve più a nulla (il Milan con 4 sconfitte è sopra di noi). Purtroppo l’impressione è sempre la stessa, che Conte quando non riesca a sbloccare pensi “vabbè, male che vada porto a casa un pari, però non perdo“. E tutti felici e contenti a sbandierare l’imbattibilità. Ieri con lichtsteiner cotto, nella ripresa, metti una terza punta e abbassi Giaccherini a centrocampo… 3-4-3 e provi, al massimo perdi e non ti cambia granché, visto che hai portato a casa 9 pareggi con le piccole. Avessi fatto 4 sconfitte per 6-0 e 5 vittore per 1-0 saresti primo con 6 punti in più del Milan.

  37. Concordo con l’articolo, Alex lo abbiamo ancora per quest anno (grazie capitano per tutto, ma tutto tutto tutto tutto) …. perchè non utilizzarlo quando ce n’è bisogno? e ieri sera beh….. vista l’abulia di Mirko… almeno una quarantina di minuti Alex li avrebbe potuti fare. Speriamo bene per il proseguo del campionato.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi