Calcio Internazionale Interviste

Drenthe si sfoga: “Volevo la Juventus”

Scritto da Redazione JM

Royston Drenthe è triste all'indomani dello sfumato passaggio alla Juventus e si sfoga dalle colonne di 'As': “Sono triste perché l’Hercules non mi ha lasciato andare alla Juventus. Non sono venuto qui per fare la panchina, la Juve aveva bisogno di me. Ora devo restare e darò tutto perché sono un professionista ma questa situazione deve cambiare. Non mi hanno lasciato partire perché mi considerano un giocatore importante ma se non mi fanno giocare non posso dimostrare niente. La Juve mi voleva, il Real era d’accordo al 100%, ma l’Hercules no. Più che arrabbiato, sono triste. Avevo già raccolto tutte le mie cose qui nello spogliatoio salutando i miei compagni. Oggi mi allenerò come se fosse un giorno normale.”

5 Commenti

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi