Diego: "La prossima stagione vedrete chi sono" | JMania

Diego: “La prossima stagione vedrete chi sono”

In questa stagione ha fatto vedere poco o niente: Diego Ribas, non è stato all’altezza della fama che lo ha preceduto ma è sicuro che la prossima stagione sarà lui il promo rinforzo bianconero. E lo sostiene senza alcun tipo di scaramanzia in un’intervista a ‘Tuttosport’, indicando il tricolore come il primo traguardo da raggiungere: …

In questa stagione ha fatto vedere poco o niente: Diego Ribas, non è stato all’altezza della fama che lo ha preceduto ma è sicuro che la prossima stagione sarà lui il promo rinforzo bianconero. E lo sostiene senza alcun tipo di scaramanzia in un’intervista a ‘Tuttosport’, indicando il tricolore come il primo traguardo da raggiungere: «Sì, eccolo l’obiettivo per la pros­sima stagione, non me lo voglio dimenticare. Soprat­tutto dopo un’annata del genere».

IL RITORNO DEGLI AGNELLI
«Ho capito che la Juventus ora è in buone mani. De­gli Agnelli ho sentito parlare molto nello spogliatoio e ho visto come ci sono stati vicini. E’vero, non conosco bene la storia di Andrea, ma ho la certezza che questo è un bene per la Juventus».

IMPARERO’ DAGLI ERRORI
«Sì, anche se preferirei parlare a livello personale, per­ché ognuno deve farsi un esame di coscienza a questo punto. Io posso dire di essermi sempre impegnato al massimo, in allenamento e in partita, ma evidente­mente non è bastato. Qualcosa deve cambiare l’anno prossimo: molto ho imparato, non ripeterò certi erro­ri e cercherò di impegnarmi ancora di più».

L’ANNO PROSSIMO LA SVOLTA
« Sono io il primo a non es­sere soddisfatto della mia stagione. Sono arrivato in una grande squadra come la Juve e non mi aspetta­vo di fare un anno così. Questo è il mio sesto anno in Europa e sarà il primo fuori dalla Champions. Siamo tutti delusi, io sono deluso. Sto cercando di imparare da tutti questi errori, di capirne il senso per non ripeterli. Una squadra però non è fatta da un solo giocatore: tutti devono fare bene. E que­sto non è successo. No, non è andata bene e io al­zo la mano per dire che ho le mie responsabilità e che devo fare meglio e che sicuramente farò così »

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi