Diego: "Credere allo scudetto!" | JMania

Diego: “Credere allo scudetto!”

Il quotidiano “La Stampa”, pubblica stamane un’intervista al ritrovato fuoriclasse brasiliano, Diego Ribas da Cunha. Diego, è tornato al gol dopo due mesi: le mancava? «Mi ha fatto piacere, anche se io non sono qui per essere come Trezeguet o Amauri. Devo fare anche altre cose. Però segnare fa sempre piacere, ancora di più squando vinci». …

diego_okIl quotidiano “La Stampa”, pubblica stamane un’intervista al ritrovato fuoriclasse brasiliano, Diego Ribas da Cunha.
Diego, è tornato al gol dopo due mesi: le mancava?
«Mi ha fatto piacere, anche se io non sono qui per essere come Trezeguet o Amauri. Devo fare anche altre cose. Però segnare fa sempre piacere, ancora di più squando vinci».

Dopo le magie dell’inizio s’era un po’ eclissato.
«Ho la stima e il rispetto di compagni e società e quando non segno o non gioco bene, cerco comunque di essere utile alla squadra. Ma ora stiamo giocando bene, e se lo fa tutta la squadra, è più facile pure per me. Anche se possiamo migliorare».

Sentiva un po’ di pressione?
«Quella c’è, così come le grandi aspettative attorno a noi: ma è normale quando giochi in una grande squadra come la Juve».

Cinque gol sono una risposta all’Inter?
«No, sono una risposta a noi stessi. Perché non esiste che una squadra come la nostra pareggi 1-1 contro il Bologna o perda in casa, in quella maniera, contro il Napoli».

Pensa ancora che potete vincere lo scudetto?
«Non sono preoccupato, stiamo lavorando bene, e continueremo su questa strada. Ogni volta che noi andiamo in campo, lo facciamo con la pretesa di diventare campioni. Lo scudetto possiamo vincerlo».

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi