Destro alla Roma ma la Juve ne esce bene, parla Bonucci | JMania

Destro alla Roma ma la Juve ne esce bene, parla Bonucci

Destro alla Roma ma la Juve ne esce bene, parla Bonucci

ROMA – Tuttosport riporta dell’estenuante trattativa che ha portato al trasferimento tanto chiacchierato. Mattia Destro ora è un giocatore della Roma. Il giovane attaccante ha accettato l’offerta romanista e nel pomeriggio di ieri ha firmato il contratto che lo legherà alla Roma di Zeman. Walter Sabatini ha chiuso l’affare e la società capitolina si prepara …

ROMA – Tuttosport riporta dell’estenuante trattativa che ha portato al trasferimento tanto chiacchierato. Mattia Destro ora è un giocatore della Roma. Il giovane attaccante ha accettato l’offerta romanista e nel pomeriggio di ieri ha firmato il contratto che lo legherà alla Roma di Zeman. Walter Sabatini ha chiuso l’affare e la società capitolina si prepara ad abbracciare il nuovo giocatore che dal ritiro del Siena raggiungerà presto i nuovi compagni. “Destro ha scelto la Roma.La trattativa si è chiusa positivamente e,tra giovedì e venerdì, tutta l’operazione sarà conclusa”. A conferma è arrivata questa dichiarazione di Stefano Capozucca, ds del Genoa.

ANTONELLI:LE MOSSE JUVE PROFESSIONALI E DI SPESSORE  – “La Roma ha trovato l’accordo con Destro e tra due giorni il ragazzo sarà a tutti gli effetti giallorosso”. Sono le parole del ds del Siena Stefano Antonelli, intervenuto ai microfoni di Radio Manà Manà Sport nella trasmissione ‘C’è Calcio per te’, per commentare l’esito positivo della trattativa tra gli agenti dell’attaccante e la dirigenza della Roma: “In precedenza la società che aveva trovato accordi con il Genoa era stata l’Inter – spiega Antonelli riavvolgendo il nastro dell’operazione – poi tutto è cambiato ed è subentrata la Roma che è stata molto caparbia e convinta fino in fondo…”  Antonelli, poi, sottolinea come sia stata decisiva la scelta del ragazzo: “Mattia Destro ha fatto una scelta. E’ sempre il giocatore che decide il suo futuro, la scelta l’ha fatta lui con grande professionalità, ed è giusto che fosse così. Le mosse della Juventus sono state come al solito di grande professionalità e spessore, ha fatto tutto quello che poteva fare, ma nel mercato bastano pochi particolari per far si che la bilancia penda a proprio favore…”.

TORINO – Torna alla carica Bonucci. Il difensore è tornato ad allenarsi a Vinovo dopo il meritato periodo di ferie post fatiche europee.  Ed inizia subito a a parlare ai tanti tifosi bianconeri attraverso il suo sito ufficiale. Parole giuste e misurate, tanto lavoro,  e lo spirito è sempre quello come combattivo con tanta voglia di vincere: «È iniziata la nuova stagione, obiettivo migliorare…quello che è stato fatto rimane, ma fa parte del passato…AVANTI…perché siamo la Juve – il diktat di Bonucci – e alla Juve vincere non è importante, è l’unica cosa che conta. FINO ALLA FINE FORZA JUVENTUS. LB19».

16 commenti

  1. P.S io non lo so quanto abbiamo speso in totale per questi ragazzi ma se li facessimo giocare o da noi o mandandoli in prestito o in comproprietà e facessero una buona stagione ci guadagneremmo minimo minimo il TRIPLO di quanto speso…. altro che spendere quindici milioni per due semisconosciut. Vi faccio una domanda: che cosa ha Marrone meno di verratti? Cosa ha immobile meno di Destro? Ritorniamo alla logica su…

  2. bouy, appelt pires, magnusson, untersee, beltrame, spinazzola, immobile, pogba, masi, libertazzi, liviero, giandonato, marrone, branescu, leali, de silvestri, cibsah, gouano, citti, pol garcia tena, padovan, schiavone rugani, canizares, jacob laursen, kabashi, slivka, hasan pepic, boakye, pinsoglio, belfasti, sorensen, rubin, ilari, fausto rossik, boniperti, pasquato….. e solo per citare quelli riportati dal tuttosport del 24, che prende in coniderazione solamente quelli nella rosa del ritiro, quelli acquistati nel 2012 e infine i controllati più importanti: chissà quanti altri ce ne sarebbero andando indietro negli anni. Ma si sa dopo che ti fai soffiare il supermagnificofortissimocampionissimo Destro e il pirloxaviiniesta del futuro Verratti che c’è da aspettarsi?

  3. Aspettiamo il 1 settembre, poi tiriamo le somme….. Sbaglio o abbiamo appena vinto uno scudetto rompendo il culo a tutti negli scontri diretti?
    Vucinic vale molto di più del numero di gol fatti, chi capisce di calcio lo sa benissimo….

  4. Bravo @frano fiumicino
    discorso chiuso allora se si comincia ad insultare…

  5. …destro, verratti, …e poi va persie, dezko,….ma è possibile che tutti andate dietro a quanto presentato come oro?…giornali e procuratori tutti…sono loro che fanno sembrare giocatori normali dei fenomeni…non andiamo dietro ai soliti nomi (es.: ma l’avete visto Van Persie all’europeo?…sta minchia!!! e quello sarebbe un vecchio interessante?)…fidiamoci della Società e soprattutto di Conte!…glielo dobbiamo!…vediamo quello che succede!…ricordatevi che abbiamo un certo Giovinco in squadra!…
    …e quindi ripeto: non sognate con i soliti nomi!… non diamo forza alle invenzioni dei giornali/procuratori!!

  6. frano fiumicino

    @pedro
    Hai quasi ragione su tutto, salvo che i soldi per i vari campioni dovresti metterceli tu, cosi avrai diritto di giudicare l’operato di dopo tempo ti ha fatto rivincere qualcosa.
    Penso che invece di scrivere ca….te dovresti riflettere!

  7. Io sono d’accordo con voi su quasi tutto…..
    però BOH. Io quello che non riesco a capire è perchè questa dirigenza spende milioni e milioni per giocatori nei ruoli in cui siamo già coperti BENISSIMO e invece non sgancia soldi per i ruoli scoperti o dove c’è da migliorare DI PIU’.
    Esempio… ISLA. DICIANNOVE milioni eh… (con 30 si prende BALE… per 12 KOLAROV). Perchè? Lì c’era già Lichtsteiner……… non era meglio uno che sostituiva De Ceglie che è sicuramente più debole a pari ruolo di Lichtsteiner?
    Asamoah…. FORTISSIMO sia chiaro… ma perchè? va bene la panchina che dev’essere lunga e forte con la Champions… ma prima forse quei 18 milioni potevano essere messi sull’attaccante e per il ruolo di VICE Marchisio o vice Vidal si prendeva un Berhami o si puntava sui giovani.
    Non è che sono scontento di Isla e Asamoah… ho solo paura che come al solito poi non ci siano più soldi per gli attaccanti. Mi spigo: Se domani spendiamo 30 milioni per Jovetic e 20 per Dzeko non parlo più.
    La mia paura nasce dal fatto che so che la juve ha sempre le risorse limitate….. e dopo SESSANTA milioni già spesi quest’anno (caceres 8+leali4+giovinco11+asamoah18+isla19) vedo che LA NOSTRA è l’UNICA squadra che nella TOP11 è ancora la stessa identica dell’anno scorso. Non vorrei che COME AL SOLITO poi dobbiamo accontenetarci di attaccanti MEDIOCRI/BUONI…… tutto qui.
    60 milioni ragazzi riflettete…. va bene la panchina che ora è super forte….. ma sono SESSANTA MILIONI. Ti compravi BALE e VAN PERSIE con quei soldi…. fuoriclasse insomma…………… staremo a vedere!!!
    spero la juve abbia ancora 30/40 milioni per gli attaccanti.. ma non penso purtroppo!

  8. @gaver:
    Destro ha fatto 12 gol a Siena e dici che è sopravvalutato. Ok, mi trovi d’accordo.
    Giovinco, più grande e più esperto di Destro, che ne ha fatti 11 (i rigori non li conto) al Parma invece no? Spiegami questo.

    Per il resto son d’accordo con tutto quello che avete scritto, puntare più sui giovani (Barca e United insegnano) anche a costo di pagare con 1-2 anni di insuccessi per poi rifarsi alla grandissima per un decennio! Ma andrebbe cambiato il sistema, iscrivere la seconda squadra e permettere ai giovani di farsi le ossa, invece di spedirli in giro in prestito o peggio ancora in comproprietà!

  9. quoto al 100 % gaver !

  10. Quando mi son messo a scrivere non c’era ancora l’intervento di Gaver sennò mi sarei risparmiato la fatica 😉

  11. Sono in parte d’accordo con Pedro: viste certe spese fatte, che senso ha non farle per dei giovani talentuosi che difficilmente svendi?

    Ok però non è che siccome si è sbagliato una volta allora quello deve essere il nuovo riferimento.

    Verratti era da chiudere a suo tempo, quando si rimaneva sui 7-8 milioni. Quello è stato l’unico errore.
    Destro a me piace molto ma anche lì, quanto può valere? Suarez viene valutato sui 25 e Destro 15? Non ti pare assurdo?

    La Juve ha riguadagnato un certo appeal, è quella più stabile e col progetto migliore in italia. Per contro non ha una cassa infinita, ha già speso e sta oculatamente decidendo su quali giovani puntare.
    Mi pare logico che le trattative di una certa consistenza vengano condotte senza spese folli.

  12. Capitan Haddock

    Quoto gaver al 100%

  13. Pedro: non discuto quel che scrivi, ma forse Vucinic merita una maggiore conmsiderazione. Poi, per carità, ognuno ha le sue idee, ma penso che il montenegrino sia un ottimo interprete del suo ruolo.
    E non perseverate nel sottovalutare Giovinco.Penso che abbia dimostrato molto piu di Verratti&destro di essere da grande squadra.
    D’accordo con te per l’investinmento tra i giovani, ma non a quei prezzi. Destro circa 16, Verratti 12+bouns. Preferisco scommettere quasi a 0 su Pogba, spendere qualche milione per Boakye o Appelt o Bouy, tenere sotto controllo Immobile e dare una chance a Gabbiadini.
    Bisogna ridare il giusto valore a tutto.
    Verratti non ha fatto una partita di A e destro 12 gol a Siena.
    Non si possono avere da subito quotazioni faraoniche solo perchè presidenti e procuratori tentano il gran colpo della vita.
    Il Barca è diventato tale in quanto ad un settore giovanile florido ha unito ogni anno 1-2 colpi mirati.
    L’album delle figurine (psg) non penso sia assoluta garanzia di successi.

  14. si ma neanche prendere MAI PIU’ attaccanti come Quagliarella o Matri o Vucinic bisogna!!! Nemmeno loro sono da pagare 15 milioni!!! Se si spendono 15 milioni come fatto per questi quà tanto vale metterli sui giovani talentuosi che in prospettiva possono valerli per davvero quei soldi! piuttosto che metterli sui 27nni o 28nni che sono già AL MASSIMO delle loro capacità… e “massimo” che alla società JUVENTUS non basta e non deve bastare.
    Io di attaccanti BUONI ne ho piene le scatole… ora pure PAZZINI dai… ma BASTAAAAAA……. questa dirigenza continua a comprare e investire un sacco di milioni (40 per Isla e Asamoah) su centrocampisti a destra e manca mentre di attaccanti o non ne prende MAI oppure li prende solo “buoni” e già in su con gli anni. Devono capire che o compri TOP PLAYER (ma top player veramente, mica Vucinic o Matri, non mi riferisco a Messi o Ronaldo eh..! e neanche a RVP che è tutta gente impossibile da prendere questa in Italia ormai. Mi riferisco piuttosto ai vari Sanchez-Jovetic-Cavani-Suarez) oppure, SE NON CE LA FAI NEANCHE A PRENDERE QUESTI (come è evidente sia per varie ragioni, economiche maggiormente!) bisogna investire su tutti i giovani più promettenti che ci sono prendendoli e facendoli giocare oppure averli sotto il proprio controllo… Come mi vengono in mente Destro… El Sharawii… Insigne… Immobile…
    Noi abbiamo Immobile. Però direi che piuttosto di prendere un Pazzini sarebbe stato meglio puntare DA SUBITO su di lui! Almeno FORSE poteva diventare qualcuno, non come Pazzini che farebbe 12 o 13 gol e non farebbe che perdere valore e diventare INVENDIBILE. Pazzini è così e rimarrà così, così come Matri, Quagliarella, Vucinic e tutti gli altri 28nni attaccanti dei quali non ricordo NESSUNO che sia migliorato a quell’età lì, apparte Toni.

  15. pedro meglio cosi che non sono arrivati non valgono 15mln a testa… meglio andare il Lega Pro o in Serie B e prendere giovani come Alberto Masi 700 milla euro un 20enne futuro difensore della Nazionale Italiana

  16. Se ne usciva MALE ma con un DESTRO in più i tifosi erano sicuramente più contenti di adesso.
    Verratti e Destro… trattati e trattati e alla fine non arrivati.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi