Deschamps critico: "Juve, non andrai lontano" | JMania

Deschamps critico: “Juve, non andrai lontano”

Didier Deschamps sabato è stato di scena con il suo Marsiglia (campione di Francia) allo Stadio Mediteranee di Bezier in occasione della partita amichevole con il Catania vinta per 2-0. Intervistato dalel TV italiane, l’ex calciatore e allenatore della Juventus, ha detto la sua sulla Vecchia Signora facendo una previsione per la stagione che sta …

Didier Deschamps sabato è stato di scena con il suo Marsiglia (campione di Francia) allo Stadio Mediteranee di Bezier in occasione della partita amichevole con il Catania vinta per 2-0. Intervistato dalel TV italiane, l’ex calciatore e allenatore della Juventus, ha detto la sua sulla Vecchia Signora facendo una previsione per la stagione che sta per iniziare: “Mancano molti tasselli da mettere a posto, se la società vuole davvero primeggiare. Non vedo grande differenze tra la squadra di quest’anno e quella dell’anno scorso. I problemi nei diversi reparti mi sembra siano rimasti , e quando ci sono determinate mancanze non è un problema di allenatore. Rispetto a quando siamo saliti in A non c’è stato un vero salto di qualità nella rosa”.
I favoriti rimangono, quindi, i nerazzurri… “Penso che l’Inter sia sempre in pole per lo scudetto sebbene sia dura per Benitez ripartire da una tripletta. Lui, però, ha pur sempre in mano una Ferrari, mica una 500…”, ha continuato Deschamps.
Chissà se rivedremo di nuovo l’ex campione europeo e mondiale nel Bel Paese: “Tornare in Italia? Verrei per un serio progetto sportivo, non importa dove. Sono pentito dello sbaglio commesso dimettendomi nel 2007 a 2 giornate dalla fine con la A già in tasca – conclude il tecnico di Bayonne -. Ora, però, sto bene a Marsiglia”.

8 commenti

  1. Ragazzi state Tranquilli il mercato non è ancora Finito arriverano 4/5 giocatori di qualità cmq ragionate un po non abbiamo la Champions = danno Economico di 30mln
    l’obbietivo della nuova Juventus sono:

    1)RICOSTUIRE DA 0 SOCIETA’ E SQUADRA perchè in 4 anni hanno distrutto la nostra Juventus Bisogna ricostuire l’ambiente Juve,un Gruppo unito. non dobbiamo avere 11 giocatori che fanno quello che vogliono loro. Ma Abbiamo bisogno di un Gruppo di una vera squadra

    Ragazzi ma ci siamo dimenticati che il calcio è uno sport di Gruppo e non di singoli?

    2) arrivare in zona champions vincere la Coppa Italia è arrivare il + lontano possibile in EL.

    Buffon/Storari;Motta;Bonucci;Chiellini;Clichy;
    Lanzafame;Sissoko;Marchisio;Elia
    Trezeguet;Dzeko

    una Juventus Cosi può arrivare 2°/3°!

    tempo 2/3 anni avremo una GRANDE JUVENTUS
    COMPRANDO 7/8 CAMPIONI non vuol dire spendere per vincere subito guardate il Real dell’anno scorso 240mln 0 titoli

    ps il milan stà peggio di noi!!io credo che loro faranno il nostro stesso campionato CORSO e noi faremo come loro nel campionato corso arriveremo 2°/3°

  2. Me lo auguro feno tu sei kuello ke a detto ke tornava ibrahimovich e io ti o quotato alto ma ti o quotato

  3. bravo totoooooooooo ancora con questi giocatori siamo da 7posto speriamo ke marotta si dia una svegliata e inizi a pensare ke è già alla juventus e non ancora alla samp.

  4. Bhe a ragione ke vi smentite a fare a detto solo la verita’
    siamo ankora una squadra mediocre punto poko d’aggiungere

  5. [email protected]

    è ovvio che non andremo lontano, perchè quest’anno si riparte veramente

  6. chiacchere al vento su cose che non conosce

  7. Spero solo che Marotta ti smentisca, logicamente se paragoniamo questa Juve a quella dei tuoi tempi non c’è storia :((

  8. Bravo DESCHAMPS..
    Sentiremo ancora parlare di te.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi