Interviste Juventus news News

Delusione Zebina: “peccato che non ci sarò contro la Juventus…”

Scritto da Enrico Fracassi

Intervistato dai microfoni di Mediaset Premium, Jonathan Zebina ha analizzato  la partita pareggiata contro i nerazzurri di Leonardo (Brescia-Inter 1-1):”Jonathan, un commento sulla gara? In queste partite  non puoi non essere contento di aver fatto risulato. L’Inter poteva vincere ma anche noi potevamo fare di conseguenza. Siamo molto delusi, ci tenevamo a regalare un grande soddisfazione ai nostri tifosi. Giocando in questo modo possiamo salvarci. Il Brescia è una buona squadra, rischia ma gioca bene. Oltretutto non ha i punti di quanto meritasse. L’ammonizione è severa? Onestamente era il primo fallo, lo anche detto a Rocchi, mi dispiace non poter aiutare i compagni a Torino”.\r\nPer finire, due parole sulla Juventus, la sua ex squadra, contro la quale il Brescia giocherà nel prossimo turno e che lui salterà per squalifica (insieme a Caracciolo):Se mi chiedete quale era la partita che in tutto l’anno non avrei voluto saltare era quella contro la Juventus. Era una rivincita verso la mia ex società: mi hanno dato per morto, ma per essere morto cammino bene. Si è parlato un po’ troppo su di me, ma non sono il colpevole di tutti i problemi che mi hanno imputato. E non lo sono nemmeno tutti quei giocatori che se ne sono andati dalla Juventus: meritavano di rimanere. Peccato perché sono stato ammonito al primo fallo e non so se ne ho fatti altri, ma comunque il mio campionato non è contro la Juve, è la salvezza con il Brescia”.\r\nA parte che il fatto che – da juventino – mi rincresce che il ragazzo non ci sia in campo (uno come lui fa sempre comodo…all’avversario), mi suona strano che Zebina parli in termini così entusiastici della propria prestazione: evidentemente non si è accorto che il suo uomo (Ranocchia) ha fornito in maniera indisturbata l’assist proprio ad Eto’o per il goal del vantaggio interista; Eto’o che è rimasto in gioco solo perchè un difensore del Brescia – oltre a non marcare il suo uomo – si è addormentato in area di rigore, ovvero non è salito al contrario di tutti gli altri. Vediamo se indovinate di chi stiamo parlando….\r\n\r\nFracassi Enrico

5 Commenti

  • quando giocava faceva le zebinate, e se ne faceva poche è solo perchè era sempre rotto e non giocava mai, è arrivato a parametro zero e guadagnava un botto con una media presenze degna del peggior iaquinta, ti credo voleva rimanere, altro che attaccamento alla maglia… attaccamento al suo stipendione che a brescia si sogna… 😉

  • Io, scusatemi, ma la penso diversamente ragà!!! Io UNO che dichiara apertamente di voler rimanere LO TERREI SEMPRE!!! Caccerei quelli che sputano sulla maglia e si guardano intorno!! Il buon vecchio Jonathan è stato bistrattato un pò troppo… troppi preconcetti su di lui!! E’ una mia opinione, ovviamente!!!

  • Già, peccato… sarebbe stato più facile fare gol…\r\n\r\nsono molto dispiaciuto che non giochi!\r\n\r\nnon è che corri molto, visto che crei solo problemi, per fortuna adesso al BRESCIA.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi