Del Piero, tutte le ipotesi prima della grande festa allo Juventu Stadium | JMania

Del Piero, tutte le ipotesi prima della grande festa allo Juventu Stadium

Del Piero, tutte le ipotesi prima della grande festa allo Juventu Stadium

Dopo l’ultima intervista rilasciata da Alessandro Del Piero a ‘Vanity Fair’, non ci sono più dubbi sul futuro del capitano bianconero. A fine anno lascerà la Juventus dopo 20 anni di carriera, nel corso della quale ha vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere e frantumato record su record. Come riporta oggi ‘Tuttosport’, il …

Dopo l’ultima intervista rilasciata da Alessandro Del Piero a ‘Vanity Fair’, non ci sono più dubbi sul futuro del capitano bianconero. A fine anno lascerà la Juventus dopo 20 anni di carriera, nel corso della quale ha vinto praticamente tutto quello che c’era da vincere e frantumato record su record. Come riporta oggi ‘Tuttosport’, il fratello Stefano sta studiando le strade che si aprono davanti a ‘Pinturicchio’. Finora, di abboccamenti ce ne sono stati tanti, ma la verità è che davvero Alex è concentrato su campionato e Coppa Italia e non vuole distrarsi prima di aver ottenuto gli ultimi due obiettivi della sua carriera bianconera. Dopo il 20 maggio si concentrerà sul futuro, che lo vedrà ancora indossare gli scarpini per almeno altre due stagioni. Difficilmente in Italia, anche se nelle ultime ore il Milan ci sta facendo un pensierino.

Tra le destinazioni più accreditate ci sono Premier League e dagli Stati Uniti (Montreal e Toronto su tutti). Più difficile che il capitano bianconero finisca in Cina o in Russia all’Anzhi, mentre gli Emirati Arabi sarebbero una soluzione di ripiego. Le ultime offerte giunte, nell’ordine Svizzera e Serbia, non verranno neanche prese in considerazione e nel frattempo si pensa già alla festa d’addio che avverrà dopo le 7 partite ufficiali rimanenti per chiudere la stagione in corso. È prevista una grande notte allo Juventus Stadium: non ci sono ancora data e ospiti, ma di sicuro sarà qualcosa che difficilmente i tifosi della Juve dimenticheranno.

Aggiornamenti

A Roma per ritirare un premio dalle mani del Premier Monti, il patron dell’Udinese Pozzo ha parlato della possibilità che Del Piero chiuda la carriera alla Juventus:

Noi all’Udinese puntiamo sui giovani. Ma abbiamo anche colonne come Pinzi, Domizzi e lo stesso Di Natale che ci stanno spingendo verso i traguardi più alti. Dunque l’età non rappresenterebbe un problema che, forse, potrebbe essere invece rappresentato dall’ingaggio. Ma per uno come Alex, mai dire mai…

Dimentica, Pozzo, che Del Piero guadagna anche meno di diversi giocatori della rosa dell’Udinese, percependo attualmente solo un milione di euro l’anno.

Durante una chat organizzata dal Milan con i tifosi, il tecnico dei rossoneri Allegri ha risposto alla domanda di un tifoso rossonero del Qatar: “Del Piero verrà al Milan?. Penso che la Juve non si fara’ scappare Del Piero. Lui è della Juve e il club non lo lascerà andare via

2 commenti

  1. sanguebianconero

    Non credo che Alex possa mai andare al Milan: nemmeno per fare un dispetto alla Juve; andrà all’estero.
    Diversamente da Enrico, credo che la squadra, in previsione del’addio di Del Piero, si impegnerà ancora di più per cercare di vincere campionato e coppa Italia, anche per Del Piero.
    Per il prossimo anno spero che prendano assolutamente Robben e Cavani o Benzema, e Drogba a parametro zero.

  2. Buonasera. Premetto che sono un tifoso juventino da sempre.
    Spero che quello che leggo qui sia solo fantasia nata dalla mente iperattiva di chi scrive.

    Primo, se fossi Del Piero, dopo l’atteggiamento avuto dalla dirigenza bianconera nei suoi confronti, a fine stagione non gli darei il gusto e l’onore di organizzare la festa allo Stadium. Che festa sia, si, perchè il capitano la merita, ma che la organizzi Del Piero o chi per lui, ma per salutare i compagni ed i tifosi; Niente pseudo dirigenza (perchè è la marmotta che ha rincoglionito il presidente sul tema Del Piero – è lui che non lo vuole).

    Secondo, auguro uno splendido proseguimento di carriera al capitano, con tante gioie e trofei da alzare al cielo. Anche se lontano da casa.

    Terzo, per i dirigenti juventini, mi auguro che Berlusconi non riesca a convincere Alex, perchè se dovesse andare al Milan, sia Marotta che Agnelli, meglio che facciano i bagagli e si trasferiscano a vivere oltre oceano, onde evitare il linciaggio sicuro (e motivato).
    Perchè se per una volta riusciamo a fare uno “sgarbo” sportivo al Milan(nel senso dell’ingaggio di Pirlo), non capisco perchè si debba essere così stupidi da dovere/volere restituire il favore.
    Perchè se il presidente ed il pelatone se la intendono, come due vecchie battone, che lo facciano in privato, senza ledere l’onore e il prestigio della nostra amata Juve, dei suoi giocatori e dei suoi tifosi.
    E’ una vergogna che in dirigenza ci sia uno come il marmotta, che manda via il capitano, e poi magari pensa realmente a fare affari del tipo “nesta” o “sedoorf”; e poi ad agosto ci porterà forse uno come Dzeko, che è già bollito in Premier, nonchè doppione di Matri.
    E non illudetevi in gente come Robben, Ribery, Higuain, Benzema; è gente che sta bene, e non si aspettano niente al di sotto dei 7-8 milioni di ingaggio. La Juve non arriva a tanto (ed è giusto che sia così).
    Quindi nell’anno del ritorno in champions, privarsi di uno come il capitano, che o segna o fa segnare gli altri, se ne sta diligentemente in panchina (anche troppo) e non si LAMENTA MAI, è UN ENORME ERRORE. Sia per le qualità tecniche come giocatore, che quelle umane come persona; ma anche(visto che guardano ai soldi i dirigenti), in termini di introiti in riferimento al prestigio e la fama che Del Piero porta con sé.
    Peccato. Avevano iniziato bene quest’anno, e adesso rimandano tutto a puttane. Perchè un addio del capitano, incide fortemente anche a livello di morale. Spero di no, ma temo di si.

    Grazie Grande CAPITANO. Sarai sempre uno di noi.

    JUVE 4EVER

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi