Del Piero: "Old Trafford e settore giovanile, due belle immagini da cui ripartire" | JMania

Del Piero: “Old Trafford e settore giovanile, due belle immagini da cui ripartire”

Del Piero: “Old Trafford e settore giovanile, due belle immagini da cui ripartire”

La stagione della Juventus si è conclusa ufficialmente ieri, quando, dopo la festa del Settore Giovanile, è arrivato il “rompete le righe”. Il capitano, Alessandro Del Piero è però già proiettato al futuro e, dalle pagine del proprio sito internet, lancia così il proprio saluto ai tifosi bianconeri delusi: “Ecco due belle immagini da portare …

La stagione della Juventus si è conclusa ufficialmente ieri, quando, dopo la festa del Settore Giovanile, è arrivato il “rompete le righe”. Il capitano, Alessandro Del Piero è però già proiettato al futuro e, dalle pagine del proprio sito internet, lancia così il proprio saluto ai tifosi bianconeri delusi:
“Ecco due belle immagini da portare a casa per questo fine di stagione e ripartire alla grande fin dai primi di luglio. La prima è quella dell’Old Trafford, il Teatro dei Sogni. Ieri sera abbiamo avuto la fortuna e l’onore di prendere parte all’amichevole di addio al calcio di Gary Neville. E’ stato fantastico respirare l’atmosfera di quello stadio, vivere la festa per un campione che ha contribuito a fare la storia del Manchester United, ammirare il senso di rispetto del pubblico inglese per la tradizione e il passato, che poi tradotto significa cultura sportiva e passione sconfinata per il calcio vero. In mezzo a tutto questo, riprovare il brivido della standing ovation dell’Old Trafford al momento della mia uscita dal campo è stato un grande privilegio. Un’emozione che porterò con me, non solo per questa estate che mi separa dal rientro in campo per la nuova stagione”.
“La seconda immagine da ricordare – continua Del Piero – è l’ultimo allenamento dell’anno a Vinovo, nella giornata che – come da recente e piacevole abitudine – viene dedicata alla festa del Settore Giovanile, con i bambini in campo insieme con la prima squadra. E’ stato divertente trascorrere un po’ di tempo con loro e, come mi è capitato poco tempo fa in occasione del torneo dedicato ai nostri ragazzi Ale e Ricky, ho potuto constatare quanto il loro entusiasmo, la voglia di giocare e la positività possa essere contagiosa. Lo prendo anche come un buon proposito per la ripresa”.

7 commenti

  1. Per quanto grande sono dichiarazioni di circostanza che in realtà fanno a pugni con i risultati ottenuti dal settore giovanile della squadra. La Juventus non è mai stato il Barça: a Torino i giocatori si comprano, non si creano. Purtroppo.

  2. Grandissimo!!

  3. Tanto di cappello alla carriera di DEL PIERO, ma finchè la squadra sarà al servizio dei suoi records personali ci dovremo accontentare del 7°-8° posto. La Juventus è nata prima di DEL PIERO e gli sopravviverà.

  4. grandissimo

  5. I N E G U A G L I A B I L E !

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi