Del Neri: "Io in questa Juve ci credo. Il mercato? Non mi interessa" | JMania

Del Neri: “Io in questa Juve ci credo. Il mercato? Non mi interessa”

Del Neri: “Io in questa Juve ci credo. Il mercato? Non mi interessa”

A due settimane dal turno superato ai danni del Catania, la Juventus si appresta ad affrontare lo scoglio Roma, domani sera allo stadio Olimpico di Torino: in palio la semifinale contro la vincente del confronto tra Inter e Napoli. Un match importante, dunque, per la Vecchia Signora, che alla Coppa Italia punta molto in questa …

A due settimane dal turno superato ai danni del Catania, la Juventus si appresta ad affrontare lo scoglio Roma, domani sera allo stadio Olimpico di Torino: in palio la semifinale contro la vincente del confronto tra Inter e Napoli. Un match importante, dunque, per la Vecchia Signora, che alla Coppa Italia punta molto in questa stagione, tanto che il tecnico dei bianconeri Gigi Del Neri, presentatosi abbastanza nervoso in conferenza stampa, ha annunciato che non farà ricorso al turnover.

UNA QUALIFICAZIONE CHE VALE MOLTO
“Teniamo alla Coppa Italia – spiega Del Neri – e faremo di tutto per fare risultato e passare il turno. L’impegno contro la Roma è sempre importante e dà stimoli. Troveremo un’avversaria motivata, per questo manderò in campo una formazione all’altezza, senza stravolgimenti, contando sui giocatori più in forma che ho a disposizione”.

IL RITORNO DI IAQUINTA E FELIPE MELO
“Rispetto alla settimana scorsa, riavrò a disposizione Iaquinta e Felipe Melo. Ho fiducia nei miei giocatori e in questa squadra, con tutte le componenti al massimo ha combattuto alla pari con tutte le formazioni di vertice”.

ELIMINAZIONE DIRETTA
“I supplementari fanno parte del gioco, se sarà necessario li faremo, così come li farà la Roma. Vorrà dire che saremo più stanchi domenica. Queste partite servono anche per valutare la bontà del lavoro fisico svolto”.

GIOCA STORARI
“Io ho due portieri che si alterneranno in questa competizione ed è giusto che se sta bene Storari giochi Storari, perchè ha dimostrato di essere nel gruppo e di essere sempre a disposizione. E ha dimostrato che non abbiamo nessun problema in relazione ai portieri”.

NO COMMENT SUL MERCATO
“Queste cose, se devo dire la verità, non è che mi interessino molto. Per la Juve è da luglio che parliamo di mercato e meno male che sta finendo, così ci liberiamo di un bel problema. Più che nostro, è il fatto di avere sempre questa spada ogni giorno nei giornali…’arriva questo, arriva quell’altro’. Poi adesso, in definitiva, sono arrivati in pochi rispetto a quello che hanno scritto. Quindi è un problema che non mi tocca. A me tocca mettere in campo una squadra che sia motivata, che sia vogliosa di far bene, e adoperare i giocatori che ho in questo momento e che ritengo siano importanti per questa Juventus col recupero fisico”.

IL “CASO SALIHAMIDZIC”
“E’ un giocatore della Juventus e verrà adoperato se ritengo opportuno adoperarlo o meno. Mi sembra che non ci sia da creare un problema di gruppo, di giocatori della Juventus. L’allenatore chi ritiene possa essere adoperato lo fa giocare, chi ritiene non sia adoperabile starà fuori, come accade in tutto il mondo del calcio e in tutte le squadre di calcio. Lasciateci almeno questa libertà di scelta”.

BENVENUTO BARZAGLI
“E’ un’alternativa ai due centrali. E’ uno dei quattro componenti dell’asse centrale di difesa”.

2 commenti

  1. Iaquinta e Toni non sono affidabili fisicamente. Possibile nuovo infortunio dopo il prossimo rientro. Senza soldi una sola soluzione: KLOSE del Bayern, quasi gratis.

  2. Qui caro delneri servono fatti, non pugnette.
    L’aria fritta la vai a vendere al chievo o alla’atalanta.
    Facci vedere che hai dato un minimo di gioco alla squadra e poi si può parlare.
    Per ora siamo al buio e con l’acquistone del fenomeno barzagli siamo uguali a prima, ne’ più ne’ meno, ma con uno stipendio in più da regalare.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi