Del Neri: "Il 4-4-2? Conosco anche altri moduli" | JMania

Del Neri: “Il 4-4-2? Conosco anche altri moduli”

“Alla Juventus sarà un’avventura importante e impegnativa. Bisognerà lavorare molto sodo e tornare ad ottenere credibilità. La società è impegnata su questo”. Così Gigi Del Neri, neo tecnico juventino intervenuto ai microfoni di radio ‘Anch’Io Sport’: a Torino lo aspetta un “compito stimolante, perché dà la possibilità di confrontarsi ad alto livello ed arriva al …

“Alla Juventus sarà un’avventura importante e impegnativa. Bisognerà lavorare molto sodo e tornare ad ottenere credibilità. La società è impegnata su questo”. Così Gigi Del Neri, neo tecnico juventino intervenuto ai microfoni di radio ‘Anch’Io Sport’: a Torino lo aspetta un “compito stimolante, perché dà la possibilità di confrontarsi ad alto livello ed arriva al momento giusto, perché è per me un punto di arrivo, e allo stesso tempo di partenza”.

NESSUNA RIFONDAZIONE
“Parlerei di miglioramento non di rifondazione, questo è un gruppo di campioni, bisogna rafforzare la squadra per raggiungere quello che vogliamo raggiungere il prossimo anno”.

NON SOLO 4-4-2
“La Juve ha scelto Del Neri e sa come sviluppa il suo gioco. Ma non è che io ho sempre giocato con il 4-4-2, ho utilizzato anche le tre punte come a Roma, con il trequartista dietro la punta come a Bergamo o Genoa con altre soluzioni. Un allenatore ha il compito di organizzare la squadra secondo le proprie idee. Si partirà da una difesa a 4 questo è sicuro, poi la variazione ci sarà a seconda delle partite ma sempre per una positività, mai per una negatività. L’Inter ha creato questo 4-2-3-1 che è stato fondamentale per offendere con grande velocità e cinismo”.

2 commenti

  1. Ho pensato subito anche io la stessa cosa 🙁

  2. Enrico Fracassi

    Ahi ahi…anche Ciruzzo esordì alla stessa maniera. Poi si è visto quanti moduli conosceva. Forse avrà inteso quelli dell’Ikea…

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi