Deferiti Moratti e Preziosi: il documento ufficiale | JMania

Deferiti Moratti e Preziosi: il documento ufficiale

Ieri vi abbiamo anticipato l’imminente deferimento rispettivamente dei presidenti di Inter e Genoa, Massimo Moratti ed Enrico Preziosi. Il numero uno genoano ha più volte ammesso di aver trattato, seppur squalificato per 5 anni, con l’omologo nerazzuro le cessioni di Milito e Motta (il parere di ACB). Oggi è arrivata l’ufficialità del provvedimento e grazie …

Ieri vi abbiamo anticipato l’imminente deferimento rispettivamente dei presidenti di Inter e Genoa, Massimo Moratti ed Enrico Preziosi. Il numero uno genoano ha più volte ammesso di aver trattato, seppur squalificato per 5 anni, con l’omologo nerazzuro le cessioni di Milito e Motta (il parere di ACB).

Oggi è arrivata l’ufficialità del provvedimento e grazie alla redazione di Tuttosport è possibile consultare il documento ufficiale notificato dal procuratore federale (trovate il link per scaricarlo a fine articolo).
Intanto, l’esperto di dirit­to sportivo e amministrativo, il professor D’Onofrio spiega cosa rischiano le parti in causa: «Per Preziosi e Moratti questo de­ferimento determinerà una squa­lifica e un’ammenda. Il Codice, però, prevede, obbligatoriamente, che l’oggetto dell’illecito accordo, ovvero il contratto di trasferimen­to dei calciatori, sia da considerar­si privo di effetto, dal momento della sua conclusione, anche se l’accertamento della violazione sia, ovviamente, avvenuta solo successivamente. Ritengo che l’applicazione della norma com­porti, dunque, l’accertamento del­l’illegittimo impiego da parte del­l’Inter dei due calciatori in ogni partita dagli stessi disputata, con automatica applicazione delle re­lative sanzioni, consistenti nella sottrazione di punti in classifica, con ogni conseguenza del caso in ordine ai risultati sportivi conse­guiti».
Sulla vicenda, è intervenuto, intanto, anche il presidente della FIGC Giancarlo Abete: “Ho visionato gli atti del deferimento, mi sembra evidente che ci sia contrasto tra le dichiarazioni del presidente del Genoa, che ha affer­mato di aver tratta­to personalmente le cessioni dei due giocatori e quelle del suo collega dell’Inter, che afferma il contrario. Sarà la Procura a fare il suo corso e a fare chiarezza sulla vicenda. Quello che posso dire è che è una ma­teria complicata, perchè è difficile sta­bilire quali siano le azioni lecite e quelle no dell’inibito e quelle dei tesse­rati che interagiscono con lui. Comun­que è chiaro che ci sono delle regole e vanno rispettate”.

Clicca qui per scaricare il deferimento ufficiale

8 commenti

  1. non succederà nulla
    vi ricordate 4 anni fa come il processo e la nostra sentenza fu fatta velocemente?
    Verrà tutto infangato, come al solito quando si parla di Milano e Roma

  2. Ragazzi calciopoli si deve riaprire l’inter ruba piu’ della nostra amata juve e con i soldi coprono tutto e’ ora di finirla rivogliamo gli scudetti e l’inter deve andare in B!Non si vergognano sti ladri cialtroni hanno fatto treladrette quest’anno!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  3. Era ora che sto “gentiluomo”paghi.

  4. Eh cari miei, questa è la caramellina data al bambino perchè non pianga…o un modo di sviare l’attenzione su altro che non sia Stronzopoli.
    Ora faranno vedere che l’Inter non è intoccabile e poi tutto il resto, che è veramente quello che conta, finirà in un nulla di fatto, in un polpettone all’italiana…e lo Stronzo avrà ancora il suo monopolio.

  5. SArñ contro tendenza ma penso che se avessero preso le misure adeguate per tempo, inter e genoa sarebbero comunque riuscite a chiudere l’affare in un altro modo.

  6. [email protected]

    aimè credo anche io finirà come dite…. >.< 🙁

  7. Come darti torto fratello Tredix…

  8. Nessuno commenta questo articolo?? l’Inter che vince campionato champions e coppa Italia grazie ad un giocatore il cui contratto non sarebbe valido?? Qui dovrebbe protestare l’Europa intera, non noi juventini, dovrebbero protestare Roma Chelsea Barça Bayern… Ma sono sicuro che non succederà nulla di nulla… l’Inter avrà fatto triplete, e noi rimarremo per nominata ladri nel mondo… Grazie Italia

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi