De Laurentiis: "Juve non pagherà la clausola per Higuain" (Video)

De Laurentiis: “La Juve non prenderà Higuain, Pereyra non lo voglio più” (Video)

De Laurentiis: “La Juve non prenderà Higuain, Pereyra non lo voglio più” (Video)

Aurelio De Laurentiis chiude alla possibilità che Gonzalo Higuain vesta la maglia della Juventus: “Andrebbero contro un muro”

Aurelio De Laurentiis chiude alla possibilità che Gonzalo Higuain vesta la maglia della Juventus. Il presidente del Napoli ammette di aver parlato con la dirigenza bianconera, ma non c’è nulla di nulla sul ‘Pipita’.

“Mai stato un contatto fra la Juventus e il Napoli, perché la Juventus – dichiara De Laurentiis ai giornalisti presenti in Lega Calcio – , cosa che mi ha confermato stamani, non ha mai avuto l’intenzione di pagare la clausola rescissoria, né noi gliel’abbiamo chiesto. C’è molta ignoranza nel mondo del calcio e c’è un contratto che dura 5 anni, ne sono passati solo 3. C’è una clausola rescissoria nella quale si recita che se qualcuno viene e paga 97,7 milioni, il signor Higuain, qualora desiderasse andare in quel club, può dire io voglio andare e il Napoli può solo assecondare tale richiesta. Qual è la ratio di queste clausole? Autotulearci noi, perché più alta è, più difficile che qualcuno venga a offrirtela”.

Nei giorni scorsi si è parlato tanto di un accordo di massima tra Higuain e la Juventus, eventualità che De Laurentiis smentisce seccamente. L’argentino non ha mai chiesto di andare via dal Napoli, né il fratello-agente ha mai parlato di offerte con il club partenopeo.

“Nessun club fino ad adesso ha detto “banco, ecco la mia offerta”, né Higuain ha detto “caro De Laurentiis e caro Napoli, c’è stata offerta di Juventus, Bayern, Real o Psg e voglio andare lì, noi non potremo dire nulla. Tutto ciò non è avvenuto e questo mondo di cavolate che non fanno altro che fare molto male ai tifosi, ricevo messaggi di gente disperata. Ma io non vendo nulla – giura il presidente del Napoli – . Io non voglio vendere e per quello metto una clausola molto alta. Se può cambiare questa situazione? Non lo so, non sono Maometto”.

De Laurentiis e i rapporti con la dirigenza Juve

Parlando dei rapporti con la Juve, De Laurentiis utilizza toni amichevoli e sottolinea come a Marotta abbia fatto capire che non sia il caso di acquistare Higuain. Un’eventuale pagamento della clausola, renderebbe i campioni d’Italia ulteriormente antipatici e secondo il patron azzurro li farebbe andare contro un muro. Infine, quanto a Pereyra e Zaza, si tratta di discorsi chiusi: al Napoli non interessano.

“La Juventus è molto intelligente, è una società di razza e capisce che non può fare questo torto. Sono decine di anni che vincono, sanno perfettamente che è una battaglia persa perché diventerebbe una squadra estremamente antipatica. Fratello? Lui fa procuratore, ma noi parliamo con i giocatori. Higuain è ancora in vacanza, quando arriverà a Dimaro ci saluteremo. Io finora non l’ho proprio sentito. La Juventus ha una sua classe e non verrà a disturbare. Potrei pensare che il calciatore possa bussare a qualche personaggio di qualche società, magari anche la Juventus, ma se mi contattassero li farei ragionare – rivela – , dicendogli che si va contro un muro”.

“Se ho incontrato Marotta? Gli ho detto: “Caro Marotta, vuoi pagare la clausola?” “Non ci penso nemmeno”. Pereira è fuori da questi giochi. Zaza? Siamo pieni di attaccanti, perché dobbiamo fare i bulimici e creare problemi dentro lo spogliatoio. Calma, il mercato è iniziato da poco, mister Sarri deve verificare sul campo”.

Un commento

  1. Caro presidente del Napoli, Higuain te lo puoi tenere, un bidone da 90 Ml. di Euro un altro campionato così non lo farà mai. Sicuramente sarà stato lo stesso Higuain a dire al fratello di poterlo sistemare alla Juve. Poi non capisco quale torto la Juve farebbe al Napoli se pagasse la clausola rescissoria…sei stato tu presidente a metterla e allora ????? Continuiamo a fare la sceneggiata napoletana ?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi