De Ceglie: "Ora tutti remiamo dalla stessa parte" | JMania

De Ceglie: “Ora tutti remiamo dalla stessa parte”

E’ tornato da poco in campo, Paolo De Ceglie, e sembra aver messo da parte le titubanze di inizio stagione. Il terzino sinistro bianconero, si è oggi raccontanto in un’itervista a ‘Tuttosport’, durante la quale ha tenuto a precisare che “ora alla Juve tutti remano dalla stessa parte”. Ecco uno stralcio dell’intervista C’è tutta un’altra …

E’ tornato da poco in campo, Paolo De Ceglie, e sembra aver messo da parte le titubanze di inizio stagione. Il terzino sinistro bianconero, si è oggi raccontanto in un’itervista a ‘Tuttosport’, durante la quale ha tenuto a precisare che “ora alla Juve tutti remano dalla stessa parte”. Ecco uno stralcio dell’intervista

C’è tutta un’altra aria rispetto all’an­no scorso. Quanto si com­prende questo concetto dal­l’interno?
«Lasciamo perdere l’anno scorso che ormai è passato. Di­ciamo che quest’anno tutto si muove insieme. Tutto vuol di­re la parte tecnica e quella gestionale della società. Quando tutti si muovono nella stessa direzione si può creare qualco­sa di positivo».

La qualità migliore di Del Neri?
«Cura molto i particolari e quando si parla di massimi li­velli questo ti fa la differenza».

Il rimprovero più duro che le ha fatto?
«Non c’è stato un momento in particolare. Si lavora per mi­gliorare e basta».

Come giocatore, in cosa pensa di dover migliorare?
«Il giorno in cui uno pensa di non dover migliorare è arriva­to il momento di smettere. Non c’è una lacuna particola­re. Bisogna applicarsi al mas­simo grazie alla passione».

Il giocatore più forte che hai mai visto in campo?
«Direi Ibrahimovic. Quando gli viene in mente di fare una cosa la mette in pratica».

La gioia per il primo e unico gol con la Juve torna ogni tanto in mente?
«Beh, certo, è stato un momen­to indimenticabile, il sogno da bambino anche perché è arri­vato alla mia prima gara in ca­sa, era contro il Lecce, due mi­nuti dopo il mio ingresso».

Parliamo di Krasic. Che ti­po è?
«Un professionista serio. Ha una velocità pazzesca, gran piede e può fare la differenza».

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi