Cremona chiede proroga indagini su Conte, si ricomincia? | JMania

Cremona chiede proroga indagini su Conte, si ricomincia?

Cremona chiede proroga indagini su Conte, si ricomincia?

La Procura di Cremona ha chiesto la proroga di sei mesi per indagare su alcuni degli iscritti nel registro nel maggio scorso. In questo elenco figura anche l’allenatore della Juventus Antonio Conte, per il quale si parla da tempo di archiviazione. Sulla richiesta di proroga, ora, dovrà decidere il gip Guido Salvini e le parti …

La Procura di Cremona ha chiesto la proroga di sei mesi per indagare su alcuni degli iscritti nel registro nel maggio scorso. In questo elenco figura anche l’allenatore della Juventus Antonio Conte, per il quale si parla da tempo di archiviazione. Sulla richiesta di proroga, ora, dovrà decidere il gip Guido Salvini e le parti potranno opporsi. Non è la prima volta che la Procura richiede una proroga da quando è stata avviata l’inchiesta: per chi non lo ricordasse, Conte è stato iscritto nel registro degli indagati di Cremona lo scorso 3 maggio, assieme al nazionale Salvatore Criscito. Nell’imminenza della scadenza dei termini delle indagini la Procura ha chiesto, quindi, una proroga come era accaduto in passato per altri indagati. Secondo quanto riferito da ‘Tuttosport’, di recente sono state fatte nuove iscrizioni che non dipendono dall’arrivo in Italia di Almir Gegic. Al momento, non ci sono eventi che possano far pensare ad un coinvolgimento di Antonio Conte nelle presunte combine, ma visto come ha funzionato fin qui la macchina del fango…

19 commenti

  1. ѕσυтн-ραяк

    Quanto schifo fanno?? ..è incredibile quanto siano merde. Che nervoso pazzesco mi fanno venire..cazzo!!!

  2. calma ragazzi , ancora non è deciso niente.

  3. Bellissimo,Luke-Sun_Tzu,condivido ogni sillaba.

  4. Allo stadio, al rientro del mister, voglio uno striscione che lo faccia piangere di commozione.
    Ormai è ben oltre il semplice allenatore, rappresenta una lotta continua, sul campo e contro il palazzo.
    Calci in culo a tutti, mister, a destra e a manca. In campo e fuori. Non abbiamo bisogno di nessuno, è questa la forza del mondo bianconero.

  5. Non ho ancora capito in tutta questa vicenda chi è il burattinaio! Carobbio o la sua consorte, visto che, a suo tempo, affermò che il marito diceva la verità? Antonio Conte, nel merito, cosa intende fare?

  6. rogerilmigliore

    la proroga richiesta rientra nei normali canoni di indagine.Certo questo significa ancora quotidiani ostili pronti a spargere veleni e creare tensioni all’interno della juve,ma questo dipende dalla stampa. Cosa dovrebbe fare Agnelli o Conte?per il momento possono solo abbozzare,gridare contro una normale proroga delle indagini sarebbe dannoso a tutti i livelli.Darebbe fiato ai tromboni che accusano il mister di non avere rispetto della legge,e verrebbe accusato di avere qualcosa da nascondere.

  7. ѕσυтн-ραяк, speriamo che tu abbia ragione e che i conti si facciano alla fine. Sperando sempre che non ci tolgano di mezzo prima…

  8. ѕσυтн-ραяк

    Alex66, temo che la seconda ipotesi sia la più accreditata. Ma non penso che Agnelli lo voglia, per me è costretto da chi ancora muove i fili. A parer mio, Agnelli, non è stupido e qualcosa del padre (grande Uomo e temutissimo stratega) dev’essergli rimasto. Tempo al tempo e ricorda: i conti si fanno alla fine.

  9. Finchè Agnelli (speriamo non di fatto…) non comincerà a muoversi PESANTEMENTE, contro tutti questi “SIGNORI” sarà sempre così e forse pure peggio. Ragazzi io penso una cosa: Staimo svegli, attenti e vigili perchè il comportamento della società non mi piace proprio; a questo punto penso o non si accorgono di tutto quello che comincia a girare intorno alla juventus oppure sono d’accordo con i detrattori. Non c’è via di mezzo…. o sono stupidi oppure sono d’accordo!!!!!

  10. ANTONIO e’ in buone mani, oltre agli avvocati ci sono 14 milioni di GUARDIE DEL CORPO che lo proteggono,ormai e’il nostro SIMBOLO!dal 9 dicembre un URAGANO DI PROPORZIONI APOCALITTICHE si abbattera’ sui campi di calcio e saranno dolori per tutti!Vai Antoniooooooooooooooooooooooooooooooooooo sei tutti noi!

  11. Concordo con Rogerilmigliore e Ju30doc..
    Conte deve stare tranquillo a fare il suo lavoro.
    Pensate cosa succederà al suo ritorno, e non dovrà neanche preoccuparsi della champions, o, nella peggiore delle ipotesi, dell’ europa league!!
    Vai Mister, gli avversari dovranno avere incubi agghiaccianti!!
    Forza Juve

  12. ragazzi Mister/capitan conte sarà in panchina 9/12/12 contro il palermo

    a queste cose ci penseranno gli Avvocati Buongiorno e De Rensis

  13. rogerilmigliore

    calmi ragazzi.La proroga è stata chiesta tempo fa:tra i motivi “accertamenti tecnici e incidenti probatori”,”audizione di testimoni e imputati”,”rogatorie internazionali”. Al che uno si domanda che caspita abbiano fatto sino ad ora.Insomma hanno lasciato l’inchiesta a bagno maria.Poi con gegic che è un testimone chiave è ovvio che non avrebbero potuto chiudere l’indagine ora. Se chiedono una proroga è perche’ non hanno elementi in mano.Occorre pazientare , magari l’inchiesta portera’ un po’ di giustizia per il nostro condottiero.

  14. Diciamo ….. una ritorsione per le parole degli avvocati di Conte e le dichiarazioni di Gegic sui 5000 euro dalla Tv ………… come dire ….vi faccio vedere io ……….

  15. la vergogna continua.MAURI della LAZIO gioca regolarmente e CONTE e squalificato x un sospetto di omessa denuncia.La giustizia sportiva dovrebbe essere retrocessa in B

  16. ѕσυтн-ραяк

    VERGOGNOSI!!!

    Gli ineffabili MARCO MENSURATI e GIULIANO FOSCHINI non si sono fatti pregare. Prima, però, tutti belli eccitati, se ne sono usciti con questo titolo.

  17. Ancora no BASTAAAAAA adesso STOP
    andiamo in piazza con i bastoni
    se questo vogliono ok svegliamociiiii

  18. Consiglieri di Amministrazione Juventus: SVEGLIATEVIIIIIIII!!!

  19. ѕσυтн-ραяк

    BASTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA!!!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi