Cornovaglia: tifoso espulso scatena una mega rissa | JMania

Cornovaglia: tifoso espulso scatena una mega rissa

Mandare giù un’espulsione non è facile. Non è cioè semplice saper gestire le prorpie emozioni e le proprie reazioni quando l’arbitro ti sventola in faccia quel maledetto cartellino rosso. E allora può scapparci il “vaffa”, al massimo. Ma c’è anche chi, sbagliando, non riesce a fermarsi al pur sgradevole insulto e va oltre, liberando tutta …

sport_calcio_estero_rissa_st_austell_newquay_sunMandare giù un’espulsione non è facile. Non è cioè semplice saper gestire le prorpie emozioni e le proprie reazioni quando l’arbitro ti sventola in faccia quel maledetto cartellino rosso. E allora può scapparci il “vaffa”, al massimo. Ma c’è anche chi, sbagliando, non riesce a fermarsi al pur sgradevole insulto e va oltre, liberando tutta la propria furia. Proprio come è capitato a Lee Whetter, attaccante del St. Austell, che si è scagliato contro un tifoso avversario dopo essere stato allontanato dal campo.
Durante il derby tra St. Austell e Newquay in Cornovaglia, incontro valido per la South West Peninsula League, Whetter è stato espulso ma, invece rientrare negli spogliatoi, è scattato verso la tribuna dei tifosi avversari e ha aggredito a suon di botte uno dei supporter del Newquay. “Non so proprio cosa mi sia successo“, dirà il calciatore a pugni fermi…
Dall’aggressione è poi nata una vera e propria rissa, con circa 20 persone coinvolte. Il St. Austell ha comunicato che Whetter non giocherà mai più con questo club. E la partita? I padroni di casa hanno perso 4-3.

Credits: SkySport
Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi