Coppa Italia Pagelle Juventus-Lazio: Matri impreciso | JMania

Coppa Italia Pagelle Juventus-Lazio: Matri impreciso

Coppa Italia Pagelle Juventus-Lazio: Matri impreciso

La Juventus non riesce ad andare oltre l’1-1 nella semifinale di andata di Coppa Italia contro la Lazio; dopo il vantaggio iniziale del nuovo acquisto Peluso, i biancocelesti riescono a pareggiare a 4 minuti dal termine col “solito” Mauri. Prestazione comunque tutt’altro che negativa quella dei bianconeri che purtroppo hanno avuto uno sbando di 2 …

alessandro-matri-2012La Juventus non riesce ad andare oltre l’1-1 nella semifinale di andata di Coppa Italia contro la Lazio; dopo il vantaggio iniziale del nuovo acquisto Peluso, i biancocelesti riescono a pareggiare a 4 minuti dal termine col “solito” Mauri. Prestazione comunque tutt’altro che negativa quella dei bianconeri che purtroppo hanno avuto uno sbando di 2 minuti, quelli che hanno portato al corner del gol! Risultato bugiardo dunque, con la Juventus che vede infrangersi contro il palo il possibile raddoppio di Vidal ed ancora una volta un super-Marchetti (7,5) a dire di no ai tentativi juventini.

JUVENTUS

STORARI 5,5 : partita tranquilla macchiata da due piccole indecisioni … la seconda delle quali ha favorito il gol laziale.

BARZAGLI 7,5 : prova mostruosa del difensore juventino; il suo salvataggio sulla linea a togliere un gol già fatto a Mauri vale come un gol a favore, inoltre dietro, a parte qualche piccola sbavatura, non fa passare nessuno.

MARRONE 6- : manda in controtempo Storari ciccando un cross di Lulic e favorendo l’inserimento di Mauri, a fine partita accende un cero a San Barzagli. Meglio in fase di impostazione che difensiva.

BONUCCI 6 : la caduta lo condiziona sin dall’inizio e giustamente chiede di essere sostituito prima della fine del primo tempo. (dal 43’ CACERES 6,5 : sempre attento ed ordinato in difesa).

ISLA 6 : decisamente meglio rispetto all’ultima uscita (vs il Milan in Coppa Italia); riesce ad andare varie volte sul fondo e crossare in maniera insidiosa … ma ancora il VERO Isla non lo abbiamo visto.

VIDAL 7,5 : meno male che non doveva giocare verrebbe da dire! In fase di recupero è un vero Leone! Quando si butta in scivolata sembra che voglia travolgere l’avversario ed invece è sempre preciso e rapido nel rialzarsi e smistare il pallone. Colpisce un palo a tu per tu con Marchetti … e sempre il portiere Laziale con un colpo di reni gli nega la gioia del gol.

POGBA 7 : altra ottima prestazione del “polpo”! Sempre calmo e con ottima visione di gioco; a turno tutti i biancocelesti cercano di spostarlo, di fargli perdere la posizione, ma quando si impone non ce ne è per nessuno!

GIACCHERINI 7 : anche oggi maratona per il Giak; al 34’ salva tutto su un inserimento di Hernanes (eravamo in area di rigore) e poco dopo lo si ritrova in attacco. Riesce ad andare via agli avversari con facilità.

PELUSO 6,5 : primo tempo incolore … nel secondo sigla il gol del vantaggio che gli da più entusiasmo. (dal 71’ DE CEGLIE 5,5 : si divide la responsabilità sul gol di Mauri con Storari).

MARCHISIO 6 : il nuovo ruolo assegnatogli da Conte non fa proprio per lui; non manca comunque di impegno. (dal 77’ VUCINIC 5,5 : non riesce a dare la spinta giusta in avanti).

MATRI 6- : gli manca il partner d’attacco e si vede; ha un paio di occasioni per metterla dentro, ma non le sfrutta a dovere.

19 commenti

  1. @Luke….ripeto….e’ srprendente che un lavoro personalizzato per migliorare ed affinare la tecnica individuale, in questo calcio super specializzato e attento ad ogni minimo dettaglio, praticamente non lo fa’ piu’ nessuno…..in fin dei conti il calcio si gioca ancora con i piedi….fortunatamente…..forza juve

  2. ma chi fa queste pagelle??? matri 6-? non ha azzeccato neanche un passaggio, senza parlare delle occasioni da gol divorate….

  3. @Magic66: è anche il mio cruccio. E di mio padre, allenatore ed ex giocatore di vecchia scuola. Il differenziato per problemi fisici è sempre lì pronto, per i limiti tecnici non si fa mai nulla. C’è da restare allibiti.
    Altro esempio?
    Molinaro. Giocatore di gran corsa e generosità che se avesse imparato ALMENO a crossare sarebbe potuto diventare un giocatore di fascia come pochi.
    Ci rendiamo conto di quanti pochi esterni in italia sappiano fare un bel cross di prima? Non parlo di dribbling o chissà che, parlo di un “semplice” cross di prima, bello, teso. Niente da fare. Oggi tutti grandi atleti, tatticamente preparati, motivati al massimo…ma coi piedi quadrati. O hanno farina nel proprio sacco o sperare che migliorino…

  4. C'é solo 1 capitano

    Daccordo su tutte le pagelle e soprattutto sul criticatissimo Isla, io ero allo stadio sia ieri che contro il Milan e vi assicuro che fisicamente ha fatto dei grandissimi passi avanti. Bisogna dare fiducia ad un giocatore che ha subito un infortunio cosí grave, altrimenti a quest’ora Del Piero sarebbe la leggenda di un’altra squadra e non della nostra visto che ci ha messo due anni per recuperare a pieno. Matri invece continuo a vederlo meglio, l’unico problema é che é 1 giocatore di profonditá e non da sponde. Non per niente appena ieri abbiamo iniziato a giocare piú profondi lui ha avuto diverse occasioni come contro l’Udinese.

  5. Per scelta forzata ieri Conte non ha potuto giocarla come voleva….e con Bonucci la faccenda si era complicata ulteriormente
    ciò nonostante facciamo una gran partita .
    Quindi merito a Conte e a tutta la squadra.

    bene i voti ma 7 a Pogba è troppo che con Marchisio e Isla non fà un gran reparto
    benissimo invece Vidal, il Giacc e Barzagli
    come sempre .
    Matri mi pare in miglioramento da inizio stagione.
    De Ceglie ci ha fatto passare il turno galoppando con Vucinic fin dentro la porta del Milan, non merita di fare sempre lo scaricabarili, guando hanno segnato non riuscivamo più a uscire dalla 3/4.

    Peluso come ha giocato? non saprei…mi pare ancora spaesato ,però non sbaglia e mette in mostra le sue qualità con uno stacco perentorio e la schiaccia nell’angolo ,davvero un bel goal …altro che appoggio.

    Rai = Mediaset senza dubbio

    saluti

  6. Ricordo che negli anni 80 Lidholm insegnava ai giocatori anche come migliorare la loro tecnica di base, facendo molto lavoro individuale….e’ possibile che nel calcio moderno, dove si valuta tutto nei minimi particolari, non si lavori anche individualmente sulla tecnica dei giocatori, nello specifico Alessandro Matri….si puo’ migliorare sempre l’eta’ non conta, …..forza juve

  7. “ISLA 6 : decisamente meglio rispetto all’ultima uscita”
    ????????????????????????????????????????
    perchè avrebbe finalmnete messo al centro aerea la prima (ed unica) palla delk suo miserevole campionato? mah!
    Dite che la mia è solo un’opinione?
    ..e perchè non rasenta il ridicolo che un “6-” venga accostato ad un “decisamente meglio..” ?!?!?!?
    Infine Matri è un’indecenza.

  8. anche a me bendtner è sempre piaciuto: ha sempre fatto salire la squadra senza perdere la palla, non provava colpi improbabili (vucinic e giovinco) permettendo pericolose ripartenze degli avversari ma faceva cose semplici ed efficaci, non finiva mai per terra pressato alle spalle dai centrali avversari, l’ideale per il gioco di conte. per quanto riguarda lisandro lopez, se dovesse arrivare, resterà da appurare se quando capiteranno le occasioni da goal, lui sarà in mezzo all’area per sfruttarle o se si ritroverà a 30 metri dalla porta o sulla fascia per favorire gli inserimenti di vidal, marchisio etc.

  9. LISANDRO LOPEZ è quello che ci serve, uno che davanti alla porta non la tira alle stelle ma che la butta dentro due volte su tre perchè di occasioni ne abbiamo sempre un botto ma vuoi x l imprecisione(inadeguatezza)di alcuni non solo matri,vuoi x la paura di sbagliare, vuoi x sta maledetta mentalità di non tirare mai se non sei quasi entrato in porta con la palla,(meno male che c è pogbà)insomma ci fanno sprecare un sacco di tempo energie e occasioni e rendono nervosi gli altri reparti che si fanno un mazzo per costruire gioco e occasioni che non vengono sfruttate a dovere..llorente anche se dagli highlights non mi entusiasma particolarmente riconosco la manifesta superiorità nei confronti di matri ma lopez rimane il mio preferito tra i papabili senza dubbio alcuno..speriamo bene perchè uno così ci serve come il pane..

  10. @Luke-Sun_Tzu

    e pensa che c’è chi storce il naso sentendo parlare di Llorente….. 🙂

  11. FOX: io l’ho sempre detto, alla faccia di chi lo denigrava. Bendtner è un altro pianeta rispetto a Matri. Certo, non gli si può chiedere mobilità e dribbling brucianti ma almeno sapeva difendere palla, fare sponde ed eseguire passaggi senza sbagliarne il 70-80%. Per quel poco che ha giocato mi ha sempre convinto, a differenza di Matri.

  12. De ceglie e matri due più goffi non ci sono in tutto il panorama calcistico sono arrivato al punto di innervosirmi ogni qual volta toccano palla..il primo con movenze da scaricatore di porto si dribbla da solo incespica sul pallone se lo allunga in maniera irraggiungibile insomma fa cagare in ogni cosa che fa se non fosse altro che si fa scappare anche l uomo,gli manca solo l autogol poi è completo…veniamo a matri e mi dispiace dovermi sempre ripetere vorrei tanto essere smentito e che diventasse uno alla inzaghi che con la palla tra i piedi era una chiavica ma almeno la buttava dentro..di solito quando la palla va verso un attaccante speri sempre che faccia gol o che inventi qualcosa una giocata anche invano,ecco quando la palla si dirige verso matri io purtoppo non riesco più a sperare so già che sarà una palla mal controllata e poi persa o mal tirata o al massimo del lusso ripassata indietro al mittente.(I GOL SALTUARI SUL 3-0 O 4-0 con difese ormai avvilite e con le chiappe già sul pullman NON LI CALCOLO OVVIAMENTE)mi dispiace davvero perchè lo vedo che si impegna so che non è colpa sua se non è da juve ma è imbarazzante e irritante la sua goffaggine per me appena avremo trovato il bomber che ci serve mi sa che sarà il primo a fare le valige.. per quel poco che ha giocato si muoveva meglio bentner di matri..parere mio opinabilissimo..

  13. P.S.

    Se non lo vogliamo vendere va bene anche soffocarlo in doccia…

  14. De Ceglie

    Da vendere prima di subito. Una schiagura. Inadatto alla Juventus.

  15. Ieri abbiamo reso la Lazio, seconda in classifica, piccola piccola, ma purtroppo ANCORA UNA VOLTA per errori banali l’abbiamo presa in quel posto!
    Prestazione ottima nulla da dire, ma continuiamo a sbagliare là davanti un botto di occasioni!!!! Matri in coppia fatica a fare bene figuriamoci da SOLO! A Vucinic vorrei dire che non è Ibra! Ok i tocchi di genio ma se su 10 tentativi te ne riesce uno è meglio lasciare perdere e fare cose semplici del tipo….TIRARE IN PORTA !!!
    De Ceglie…De Ceglie…all’onor del vero non vedevo l’ora che Conte cacciasse Peluso…e quando è entrato De Ceglie ho detto: nulla di strano…poi sono iniziate le imprecazioni!!!!

    MAROTTA: spero che questa partita ti/vi serva da lezione che qualche volta a spendere un pò di più NE VALE LA PENA! Andiamo!! Elia 12 milioni senza batter ciglio quando avevamo già 5-6 esterni!!!! ed ora per llorente non vai oltre i 3!?!?!?

  16. Certo, Matri continua con le solite prestazioni degne di un attaccante da medio-bassa classifica e la colpa è della mancanza del “compagno di reparto”. Per piacere, su. Quando è entrato Vucinic ha giocato coi centrocampisti, Marchisio ha ricevuto UNA sponda per tutto il tempo che ha giocato, e per sbaglio perché era uno dei tanti stop sbagliati dal Mitra.
    E oltre a tutto questo, si magna gol indegni.
    Lo accettavo quando almeno si faceva un mazzo tanto per la squadra, ora oltre che inceppato è pure demotivato e tecnicamente regredito.
    Ma che si fa alla Juve, beneficenza? Vendiamolo ora o questo diventa un altro Amauri.

    Giak 7…ok, però deve imparare ad essere più incisivo o di tutto il lavoro che fa ne spreca la metà.

    De Ceglie…basta. No davvero, BASTA!

    Peluso…avanti così Chicco! Se si scrolla di dosso la paura ci troviamo un bel giocatore tra le mani.

  17. aggiungo anche che la lazio si è dimostrata ancora una squadretta da mezza classifica,, sia per l ennesima prestazione a torino sia per le parole dell allenatore/giocatori a fine partita
    no comment sulla RAI, scandaloso tutto

  18. DE CEGLIE non è e mai sarà un giocatore da Juve, liberiamocene subito visto che il mercato è ancora aperto, basta, non si può piu vedere

  19. Quante vaccate deve ancora fare de ceglie affinchè si decidano a mandarlo a fare esperienza in un’altra squadra?

    Il giovine 26enne? Prodotto del vivaio? Ok ma non tutti i prodotti riescono bene e non tutti vanno integrati con la rosa di prima squadra.

    Ok l’imprecisione, il super Marchetti, la sfiga, e tutto quel che ci volete mettere ma metterlo in campo è andarsele a cercare…

    Sulle corsie laterali bianconere negli ultimi trent’anni sono scorrazzati elementi come Antonio Cabrini, Moreno Torricelli e Gianluca Zambrotta, professionisti che difficilmente avrebbero commesso certi errori, soprattutto nei momenti decisivi di match in cui ci si gioca una finale.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi