Coppa Italia Juventus - Napoli, le pagelle | JMania

Coppa Italia Juventus – Napoli, le pagelle

Coppa Italia Juventus – Napoli, le pagelle

Dopo 42 partite la Juve di Conte perde l’imbattibilita’ nella finale di Coppa Italia contro il Napoli. Una gara tutto sommato equilibrata nella quale forse li azzurri hanno messo in campo più fame. Si è trattato dell’ultima apparizione del capitano bianconero Alessandro Del Piero, che non ha sfigurato. A tutto lo staff bianconero, dal presidente …

Dopo 42 partite la Juve di Conte perde l’imbattibilita’ nella finale di Coppa Italia contro il Napoli. Una gara tutto sommato equilibrata nella quale forse li azzurri hanno messo in campo più fame. Si è trattato dell’ultima apparizione del capitano bianconero Alessandro Del Piero, che non ha sfigurato. A tutto lo staff bianconero, dal presidente all’ultimo degli impiegati vanno comunque i complimenti per una stagione da incorniciare.

Storari 5,5: bene d’istinto nel primo tempo su Zunia. Indeciso nell’occasione dell’uscita su Lavezzi che costa il rigore.

Barzagli 6,5: non sbaglia praticamente nulla, neanche quando per tentare la rimonta è costretto a spingersi più in avanti del solito.

Bonucci 5,5: più lanci inutili del solito e meno attendo sulle chiusure.

Caceres 6: gioca dal versante poco “consono” a alle proprie caratteristiche, ma se la cava abbastanza bene e rendendosi protaonista di un paio di salvataggi niente male.

Lichtsteiner 5,5: è uno di quelli a sembrare più appagati per lo scudetto. Ma è stato protagonista di un’ottima stagione, come biasimarlo?

Estigarribia 5,5: si limita a fare il compitino senza pungere né rendersi protagonista di spunti degni di nota.

Pirlo 6,5: comincia con il freno a mano tirato, ma cresce con il passare dei minuti tessendo gioco come solo lui sa fare. Peccato non sia bastato.

Vidal 6,5: il solito leone che lotta su tutti i palloni, anche se soffre più del solito la dinamicita’ dell’avversario dirimpetto.

Marchisio 6: gli manca il guizzo anche se la voglia è sempre tanta.

Del Piero 6: ha gamba il capitano ma non riesce a trovare il guizzo finché non viene sostituito con Vucinic. C’è da dire che viene sistematicamente tartassato dai difensori avversari.

Borriello 6: tanto impeno e un tiro a giro che potrebbe diventare un eurogol.

Pepe 6,5: il suo ingresso per Lichtsteiner da’ tanto dinamismo alla manovra offensiva bianconera. I minuti a disposizione sono, purtroppo, pochi.

Vucinic s.v.

Quagliarella 3: provocato, accalappiato per il collo, tutto quello che vuoi, ma gesti come il suo sono sempre da censurare. Anche perché ha spento le residue speranze di salvare il salvabile a pochi minuti dalla fine.

Conte 6,5: da’ spazio a ci questa finale se l’è conquistata il tecnico bianconero. I ragazzi ce la mettono tutta, ma vuoi ance un minimo appagamento per lo scudetto, vuoi che il Napoli pare avere più gamba la partita volge per il peggio. Forse qualche cambio poteva esser fatto prima, se vogliamo cercare il pelo nell’uovo. Un grazie grande come una casa al nostro mister per averci fatto vivere comunque una stagione esaltante condita dallo scudetto numero 30.

53 commenti

  1. @paolo, su questo non ci sono dubbi ma il napolè è stata la peggiore e non sotto il punto di vista calcistico, spero d’essermi spiegato.

  2. A prescindere dalla squadra che avremmo trovato in finale ero sicurissimo che l’arbitraggio non sarebbe stato di buona qualità.E non per vittimismo ma perchè da Juventino nella pelle….ne ho piene le…

  3. visto la nostra cronica difficoltà nelle finali, ieri si è persa un’occasione per incominciare la cura (napoli forte ma non sicuramente forte come noi); invece si è vista la juve di troppe finali, attendista, a tratti timorosa e rabbiosa solo a fiammate e ritengo che anche fisicamente eravamo superiori; una finale è una finale e va onorata con la migliore formazione possibile (almeno buffon e vucinic nei titolari), poi si può anche perdere. borriello non mi è affatto dispiaciuto, è l’unico centravanti che abbiamo che poteva fare a sportellate con aronica e cannavaro senza soccombere, solo che era solo. delpiero sarebbe stato più utile negli ultimi 20/30 minuti contro una difesa stanca, tantovero che fisicamente è stato sovrastato; sostituire borriello (l’unico che può prenderla di testa) quando è prevedibile che negli ultimi 10 minuti butteremo la palla dentro l’area… mah… fatte queste considerazioni conte avrà visto i ragazzi lungo la settimana e avrà fatto le sue scelte per il meglio come al solito… anche se a me non è apparso per nulla sereno e “cazzuto” come al solito.
    e comunque grazie ragazzi.

  4. secondo me se quel bastaso dell’arbitro avrebbe assegnato il rigore su Marchisio quella partita l’avremmo vinta sicuramente perchè sull’1-0 la gara sarebbe stata diversa……però oramai non si può fare più nulla,questo è il calcio….

  5. @Rem17: il tuo discorso potrebbe essere valido in una squadra che sa già cosa e come fare. In realtà è tutto l’anno che navighiamo alla grande ma sempre a vista. Mai vinto, o quasi, in scioltezza. Sempre sputando sangue e con le motivazioni e la caricha di mister Conte a giocare un ruolo fondamentale.
    In definitiva, quest’anno penso che Conte sia stato FONDAMENTALE non solo dal punto di vista tattico e del lavoro durante la settimana ma soprattutto psicologicamente.

    Per me la Juve di ieri è stata un po’ lo specchio del mister.

    E sono d’accordissimo con chi dice di imparare dalle sconfitte. Godimento a parte, ci sarà più utile aver perso questa partita che avere la panza piena senza alcun rimpianto.

  6. @Redazione @el.kun

    Antonio Conte: “impariamo dalla sconfitta”

  7. Può anche starci questo discorso su Conte. Ma coinvolge Conte come persona. Poi è la squadra che va in campo però. E si giocava una finale, non un’amichevole. Nei primi 15 minuti non eravamo neanche scesi in campo, a dire la verità.

  8. A giorni Cotne verrà ascoltato, speriamo si chiuda sta vicenda. Per i rigori… il Napoli ha chiuso a zero rigori contro e ricordo almeno 4-5 episodi incredibili nella loro area quest’anno. Catania, Udinese, ieri, Parma…

  9. Io Sono d’accordo con quasi tutti i vostri pensieri,ma mettiamo il caso che l’arbitro ci dava il rigore sacrosanto che c’era su Marchisio sarebbe stato tutta un altra storia e altri discorsi, ma si sa nel calcio si aiuta inconsapevolmente sempre la squadra che gioca contro la Juve……….MEDITATE GENTE MEDITATE.

  10. @redazione: allora non era solo una mia impressione.Da come si è comportato durante la gara e soprattutto dalle interviste post partita, l’impressione è che avesse fretta di chiudere questa stagione e concentrarsi su altro……e ahinoi non parliamo di calcio.Purtroppo con la giustizia sportiva vergognosa, che impone l’onere inverso della prova…..e poichè Carobbio è considerato un teste molto attendibile………….

  11. @ el Kun Sì, ho avuto la stessa impressione. Na cosa del tipo “Vincete sta coppa e poi per un po’ lasciatemi in pace perché mi state rendendo la vita impossibile”. Sta pgando il mafioso dato a Galliani a San Siro

  12. Effettivamente Conte ieri era un pò “moscio”. Mi ha dato brutte sensazioni, speriamo non si lasci abbattere e ritorni il solito martello.

  13. @redazione: ma ieri sera come hai visto il mister? Io devo essere sincero ma non mi è sembrato il solito Conte, ho avuto l’impressione che queste “stronzate” del caso Carobbio, abbiano sortito l’effetto voluto.Sarà ma ho l’impressione che qualcosa lo stia turbando…………e che si stia rendendo conto, che purtroppo lui potrebbe essere una vittima “collaterale”…….

  14. Festeggia qui, festeggia là, alla fine abbiamo lasciato l’ennesima finale persa di questa società.
    Questa squadra, non essendo migliore delle altre, vince SE E SOLO SE gioca con più fame del suo avversario. In caso contrario non vince. E ieri sera c’è stato chi in campo aveva più fame di noi.
    Poi sui singoli:
    STORARI: sinceramente non mi è piaciuta la sua coppia Italia, contro il Milan nel ritorno ha permesso un gol di testa da 2 metri nell’area piccola dopo un cross di 60 metri, rimettendo in partita un Milan che manco ci credeva e per poco non usciamo.
    Ieri sera doveva stare in porta e invece ha regalato un gol quando la partita ce l’avevamo in controllo. Per me è insufficiente e ha regalato gol agli avversari.
    MARCHISIO e VIDAL: un conto è correre e un conto è far vincere la tua squadra prendendo possesso del centrocampo. Che non passi l’idea, adesso che siamo campioni d’Italia, che a centrocampo siamo migliori degli altri, perchè non è vero. Ieri hanno corso spesso a vuoto e non hanno inciso per nulla. Il prossimo anno ci sarà la Champions e loro due non bastano di sicuro.

    I festeggiamenti li possiamo lasciare agli interisti che sono ancora lì a godersi il loro triplete del 2010 e infatti rimarranno all’asciutto nei prossimi anni proprio per questo motivo (il primo che ancora gongola è proprio il loro presidente). La JUVE non festeggia molto, per la JUVE la vittoria dev’essere la regola e la normalità. Si doveva pensare a questa partita il 7 maggio e non lo si è fatto. Questo è il risultato.

  15. @el.kun leggo anche siti bianconeri non solo questo, se trovo un articolo ben scritto che condivido lo posto perchè rispecchia anche il mio pensiero omettendo di citare la fonte.

    Spiace se ti ho infastidito non era mia intenzione, se così ho fatto ti domando scusa. Ripeto sono d’accordo con te molte volte, mi piace come scrivi e credo tu sia una persona decisamente intelligente e preparata sulla Juve.

  16. Io avrei iniziato con Vucinic e Del Piero, come contro il Bologna e contro il Milan in coppa. Poi avrei dato spazio a Matri. Ma discutiamo così del nulla eh, perché non rimprovero nulla a nessuno. Il Napoli aveva più rabbia di noi, noi eravamo più mosci, magari giocava la formazione tipo e perdevamo uguale. Non era serata insomma.

  17. @reda: e al posto di chi avrebbe dovuto giocare vucinic?

  18. @Manuel : Spiegami, questo sarebbe il tuo pensiero?Sul fatto che il mio pensiero sia molto simile al tuo non lo so, di sicuro è molto simile a quello di Davide Terruzzi.Comunque tranquillo caro Manuel, da parte mia:”NIENTE CACCIA AL COLPEVOLE”.
    Sul fatto che comunque la sconfitta per come maturata bruci un pochino è fuori di dubbio però “una canzone di qualche decennio fa, insegnava come bisogna anche saper perdere……”

  19. @Marameo… Sei arrivato dove volevo io infatti ;). Vucinic doveva giocare dall’inizio, semmai essere sostituito dopo. Farlo entrare in seguito non ha più senso, con la difesa del Napoli ormai schierata.

  20. Il mio pensiero el.kun è molto simile al tuo, mi spiego:
    Vuoi vincere? è giusto che giochino i migliori. Mettiamoci d’accordo sui migliori per chi? per Conte quelli di ieri erano i migliori, non penso abbia fatto un gioco a perdere.

    I festeggiamenti sono stati troppi e nella finale di coppa Italia la Juve era sulle gambe. Non si può vincere sempre e dopo 42 risultati utili è arrivata la prima sconfitta… Fa dannatamente male e dalle tue dichiarazioni e commenti lo si evince ed in tal senso ti sono più vicino di quel che immagini e non credo che Del Piero sia il male della Juve, ne che lo sia il suo modulo. Sugli interpreti pensa che c’è chi dice che abbiam perso perchè non abbiam utilizzato Krasic ed Elia 🙂

  21. X redazione
    l’assenza di Vucinic si è sentita (e vista) nella circolazione del pallone che ieri è stata piuttosto lenta; questo non ha consentito di “far muovere” la difesa del napoli e creare i varchi per gli inserimenti da dietro. Se andiamo a rivedere le 2 sfide di campionato notiamo che Conte mise il montenegrino a giocare nella zona di aronica che andò completamente nel pallone (all’andata mi pare che ad un certo punto fu pure sostituito).

  22. @Manuel : ….e questo sarebbe il tuo pensiero??????????

  23. Tutti avremmo voluto alzare al cielo la Coppa e vedere il Napoli in trionfo fa male, ma Del Piero e compagni sono umani, non cannibali. A proposito del Capitano: non ha giocato bene, ma adossare a lui e Borriello la sconfitta è ingiusto. Ieri, a parte fiammate di vera Juve, è stata tutta la squadra a giocare al di sotto del consueto standard, non perché in campo c’erano Del Piero-Borriello anziché Vucinic. Non ha colpe nemmeno il modulo: il 3-5-2, per chi ha la memoria corta, è stato quello che ha permesso alla Juve di giocare molto bene con grande oraganizzazione difensiva. Il cercare dei capri espiatori nelle sconfitte o nelle partite giocate male non è da Juventus e soprattutto non se lo merita uno come Del Piero, che non sarà più il giocatore ammirato fino a due stagioni fa, ma non è nemmeno il male della Juve.

  24. @Reda
    Io non ho parlato di Del piero, sto dicendo da ieri che giocando lui non puoi accoppiargli Borriello, perchè a mio parere è un una coppia improponibile. Detto questo per me Vucinic rimane fondamentale per questa squadra e ieri doveva giocare dall’inizio, come successo in semifinale con il milan, in coppia col capitano, al quale era giusto far giocare l’ultima partita in bianconero, ma visto che purtroppo già lui non ha un grande passo, almeno fallo giocare col nostro attaccante più forte!!!

  25. LA PERSA IL MISTER LA PARTITA….IN FINALE SI METTONO I MIGLIORI .

  26. …..infatti reda, quello che stiamo discutendo e che c’entrava far giocare dall’inizio sia lui che borriello………..
    anche se ai suoi fans non faceva piacere sentirselo dire, fisicamente rende solo se subentra a partita in corso….dall’inizio e nelle partite di spessore (non la passerella con l’atalanta), questo riesce a dare….stop………..

  27. Io tiri in porta di Vucinic non me ne ricordo. E poi non stiamo discutendo della sostituzione di Del Piero. Sto semplicemente dicendo che non è che al suo posto è entrato Maradona. E’ entrato un calciatore normalissimo che ogni tanto fa prestazioni da ottimo giocatore. Purtroppo entrare e cambiare le partite non è nelle sue capacità.

  28. Quagliarella ha reagito d’istinto , chi di noi non cercherebbe di divincolarsi da qualcuno che lo sta strozzando?? E poi guarda caso chi stava strozzando quagliarella era aronica , proprio colui che aveva minacciato nocerino e istigato ibra.

  29. Non è che in più di un’ora di gioco con Del Piero in campo si sia visto nulla che possa giustificare la presa di posizione di tanti (anzi tantissimi secondo loro) tifosi di del Piero che in quella famosa lettera ORDINAVANO alla società il rinnovo del contratto pena: mancati abbonamenti, e boicottaggi vari………..

  30. Non sarà cambiata, perchè in 20 minuti non si fanno miracoli, ma almeno abbiamo tirato in porta, che è già qualcosa!!!

  31. Non è che quando Vucinic è entrato la partita sia cambiata granché eh…

  32. Almeno un dato di fatto è chiaro da ieri sera: giocherà in pantofole, sarà irritante quanto volete, svogliato, ma se Mirko Vucinic non gioca, il nostro attacco non esiste, almeno questo attacco cosi composto. E non è la prima volta in stagione: ricordo la partita di udine, oppure quella di roma con giallorossi, se manca la sua inventiva, abbinata a quella di Pirlo, siamo totalmente piatti in avanti; quindi mi auguro la società l’abbia capito e che vada a prendere l’uomo giusto che abbina qualità, inventiva ed incisività sotto porta, cioè LUIS SUAREZ!!!

  33. @reda: ……… sic transit gloria mundi…….

  34. @ El Kun Del Piero ormai è andato, quindi, il problema non si pone più

  35. @Luke-Sun_Tzu : il punto caro fratello gobbo è uno solo: la partita la si voleva vincere, o pur di restare fedeli alla moda del “mandiamo in campo chi ha giocato meno”, si decide di lasciarsela sfuggire?
    Escludendo la prima ipotesi, non rimane che la seconda che mostra tante contraddizioni, ossia: perchè far giocare Del Piero, Storari e Borriello, e lasciare in panca Marrone e Giaccherini?
    Ripeto se la scelta del mister era di far giocare chi ha avuto meno possibilità, anche in caso di sconfitta con i Marrone ,Giaccherini etc, nessuno avrebbe avuto da ridire su nulla.Se però vista l’importanza del match mi schieri il centrocampo titolare già in vacanza, non capisco perchè si lasci l’attacco titolare in panca…….

    p.s. la partita di ieri ha dimostrato per l’ennesima volta che Del Piero va gestito in un certo modo.La sua voglia di giocare senza se senza ma, mal si concilia con le esigenze della squadra e con le sue reali possibilità………..

  36. @lucaodialinter : scusami ma sicuramente è da un po che non segui la juve vero?no perchè annoverare tra gli esclusi per scelta tecnica De Ceglie significa non essere a conoscenza del fatto che la sua stagione è finita nella partita con il Lecce…………….

  37. Darrell Abbott

    Luke,io non ho mai avuto problemi a difendere Bonucci(credo che sia un ottimo difensore,nonostante tutto).Ma a mio avviso,il difetto più grosso di questo ragazzo è”mentale”,non strettamente tecnico.A volte ha troppa fiducia nei suoi mezzi,dovrebbe sempre e soltanto giocare semplice.Infatti ieri il mister,nel primo tempo lo ha bruscamente ripreso per una discesa palla al piede che quasi ci costava un gol di cavani.Deve migliorare,è giovane e sono sicuro che il mister lo”raddrizzerà”,perchè le qualità ci sono.Un saluto.I CAMPIONI DELL’ITALIA SIAMO NOI!

  38. lucaodialinter

    se dobbiamo commentare la stagione 10 se dobbiamo parlare della finale 4…sbaglia conte lasciando in panchina buffon, pepe, vucinic, giaccherini e deceglie…..prima mezz’ora abbiamo camminato senza mai fare pressing, i cambi sono stati fatti troppo tardi e loro sembravano noi per cattiveria agonistica….dispiace per la stella d’argento mancata per l’ennesima volta…..se noi non giochiamo sempre a 100 all’ora ed alla morte siamo solo una discreta squadra….SEMPRE FORZA JUVE 30

  39. va bene lo stesso…
    che siamo appagati questo lo sapevamo già!
    non siamo ancora una squadra Top altrimenti, nonostante la vittoria dello scudetto, avremmo battuto anche il Napoli
    però emergono delle debolezze:
    Borriello è una punta inutile
    Del Piero (grande) non ha sufficiente benzina
    Estigarribia è un esterno onesto, ma niente di che
    Pepe è un ottimo rincalzo, ma non me lo vedo titolare per una nuova stagione al massimo

    la gamba di Chiellini è mancato in quella incursione di Lavezzi che ha provocato il rigore

    ergo:

    Andiamo a prenderci:
    una punta TOP PLAYER
    un esterno sx
    un centrocampista TOP che possa sostituire se non migliorare il trio Vidal/Marchisio/Prilo
    uno stopper centrale

  40. Intanto ieri non è scesa in campo la squadra migliore ( mirko, simone, fabio matri, etc) e poi abbiamo dovuto regalare la coppa al cinepanettonaro cosi ci fa anche un film ma soprattutto ci lascia Cavani e non rompre gli zibedei.
    In campionato siamo ancora imbattuti e il calcio mercato è iniziato di conseguenza vendiamo le varie zavorre che una 50 di milioni ci devono fruttare ( krasic, giovinco, elia, melo, iaquinta, etc) a cui aggiungere i proventi della partecipazione alla Champions lo stadio e le Pay tv ed in totale si dovrebbero ragguingere senza problemi i 100 milioni di cui 30/40 impiegati per un attaccante ed il resto per puntellare la squadra in ogni reparto (vedi ieri che senza giorgio e de ceglie la fascia sinistra era in mano al napoli)

  41. @El Kun: io potevo anche scrivere che il 6 ad Alex è più che generoso, che non si è mai reso pericoloso ed ha perso quasi tutti i palloni ricevuti. Borriello 6 perché, secondo me, le aspettative su questo giocatore sono mooolto molto basse :).
    Avrei dato minimo mezzo voto in più a Caceres. Roccioso e rapido. Quando lo si sistemerà dal punto di vista dell’impostazione (troppi lanci) si sarà fatto tre quarti del lavoro.
    Su Bonucci troppo severi, a me è piaciuto.

    Però metterla giù così in una serata del genere dopo una stagione del genere mi pareva brutto.

  42. @Dexter
    Come fai a paragonare le finali di Champions perse ere geologiche addietro con quella di ieri?

    Tra l’altro, credo che la partita secca – dentro o fuori – e soprattutto in finale sia un grosso limite di Marcello Lippi.

    Non per niente è arrivato a giocarsi tre finali ai rigori, perdendone una e perdendo malamente altre due volte sul campo.

    Forza Juve!

    PS: la cosa che mi fa più ridere sono i commenti compiaciuti di interisti e milanisti per la prima sconfitta stagionale della Juve: sembra che la coppa l’abbiano vinta loro 😀

  43. grazie ragazzi, e’ fuor di dubbio che se avessimo vinto anche ieri sera sarebbe stata l’apoteosi ma…………… ancora grazie e sempre forza _J U V E.

  44. Ragazzi, il napoli ha vinto non perchè era più affamata e motivata della Juventus ma perchè ha giocatori molto veloci (lavezzi cavani hamsik zuniga maggio dzemaili, ecc).
    Ma avete notato che la Juventus nella finale non sa più vincere? Basti vedere le finali di coppa campioni…
    Ora la Juventus deve acquistare giocatori con un ottimo dribbling e molto veloci.
    Ecco il motivo per cui Conte ed Agnelli non vogliono più rinnovare Del Piero: non ha 90 minuti nelle gambe ma solo 10, massimo 15 minuti.

  45. Non sono assolutamente d’accordo!!

  46. La Juventus aveva la pancia piena e si è visto chiaramente.Con mia piacevole sorpresa l’ha sottolineato anche Conte a fine gara.La vera Juve c’è stata solo per 10 minuti dopo il gol di Cavani.Secondo me le scelte di formazione contano fino ad un certo punto:sono convinto che ,prescindendo dagli uomini in campo la Juventus,avrebbe fatto la stessa partita.I bagordi della festa hanno dato alla testa.Non mi sento quindi di colpevolizzare Conte più di tanto:alla fine è tutta roba del suo sacco,sempre e comunque,nel bene e nel male.Sarebbe stato bello vincere la Coppa e il Campionato come la prima Juve di Lippi stagione 94-95(corsi e ricorsi storici…tra l’altro ultima Coppa Italia!),varrà come lezione per la prossima volta.Detto ciò(e lo ripeto),sono un pò preoccupato per la situazione di Conte:non vorrei che questa sconfitta sia un cattivo segno che faccia da viatico ad un’estate di “passione giudiziaria”.Speriamo che sia solo un’impressione.SEMPRE FORZA JUVE.

  47. @el.kun, puoi fare quello che vuoi, sei in grado di fare sia l’uno che l’altro. Quello che penso io? Delamentis e la sua compagine DOVEVANO alzare un trofeo, DOVEVANO!!

    “a buon intenditor poche parole..

    ciao..

    Errate corrige: (anche considerando la formazione piuttosto discutibile) andava messo dopo “brutta partita”

  48. Vorrei capire una cosa: dobbiamo esprimere un giudizio sulla splendida stagione o commentare il match e le scelte del tecnico?

  49. Immenso affetto per il mister e per quello che ci ha regalato, ma abitando a Napoli mi brucia parecchio questa sconfitta!!! Una considerazione: loro hanno giocato al completo, tranne Gargano squalificato, noi invece no, dovevamo fare i fenomeni, era sempre una finale. ora ho capito che giustamente hai fatto giocare Del Piero alla sua ultima partita, ma non accoppiargli Borriello (non giocavamo mica in casa con l’atalanta nella partita della festa!!!), formando un attacco di una staticità disarmante, facile preda dei difensori del Napoli. Loro De sanctis l’hanno fatto giocare ed è stato pure decisivo, noi dovevamo schierare il secondo portiere che come al solito sbaglia le uscite e ci causa il rigore decisivo. Lasciamo perdere poi l’assenza di Pepe e il non ingresso di Giaccherini, che in coppa ha giocato sempre….. Meglio consolarsi e pensare che siamo i CAMPIONI D’ITALIA!

  50. 6 a Del Piero e Borriello?Mah??!!!?Forse un voto di stima…….

  51. Brutta partita ed anche un pò sfortunata. Detto questo, i primi 15 minuti sono stati giocati male, su questo non si discute, poi però (anche considerando la formazione piuttosto discutibile) la compagine di Conte è venuta fuori in maniera importante. Con un pò più di fortuna si poteva chiudere il primo tempo anche in vantaggio. Episodio che può cambiare le sorti di un match: se su Marchisio non si assegna un rigore clamoroso, proprio sul finale di primo tempo, (Aronica, in palese ritardo nella chiusura, calcia sulla mezz’ala invece del pallone) è tutto inutile. Direi che l’inviato è stato perfetto!! Che dire ancora, i sospetti sono tanti ma (almeno personalmente) preferisco non citarne nemmeno uno.

    Complimenti ai vincitori.

    ..ciao Alex, mi mancherai.. :((

  52. Va bene così. Il Napoli era più motivato, la partita è stata indirizzata dal rigore e nonostante tutto si è vista ancora la solita grinta.
    Un po’ di pepe al culo non fa mai male.

    Mi unisco a Darrell nei ringraziamenti.
    Semplicemente grazie di cuore.
    Essere bianconeri è tornato sinonimo di cuore, cattiveria, umiltà e sudore.

    Grazie mister, grazie ragazzi.

  53. Darrell Abbott

    2-3 giocatori erano inconsciamente appagati,e comunque non abbiamo giocato così male.Ma non importa…..grazie lo stesso,ragazzi….avete fatto una stagione incredibile,io posso solo ringraziarvi.SEMPRE FORZA GRANDE JUVE!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi