Conte prende in giro giornalisti Rai: "Vucinic e Giovinco simulano, rigore su Klose" - video | JMania

Conte prende in giro giornalisti Rai: “Vucinic e Giovinco simulano, rigore su Klose” – video

Conte prende in giro giornalisti Rai: “Vucinic e Giovinco simulano, rigore su Klose” – video

“Nei 180 minuti abbiamo sicuramente meritato di più, ma chi vince ha sempre ragione. E’ passata la Lazio e i complimenti vanno a loro”. Antonio Conte è molto deluso alla fine della semifinale di ritorno di Coppa Italia che la Juventus ha perso contro la Lazio per 2-1. Nonostante ciò, il tecnico bianconero non perde …

conte-antonio-intervista“Nei 180 minuti abbiamo sicuramente meritato di più, ma chi vince ha sempre ragione. E’ passata la Lazio e i complimenti vanno a loro”. Antonio Conte è molto deluso alla fine della semifinale di ritorno di Coppa Italia che la Juventus ha perso contro la Lazio per 2-1. Nonostante ciò, il tecnico bianconero non perde la lucidità e trova il modo di analizzare con freddezza gli espisodi clou della gara: “L’occasione finale pesa in modo decisivo, perché ci saremmo qualificati se fosse andata diversamente. I ragazzi hanno fatto un’ottima partita, ma il calcio è questo e non possiamo che prenderne atto. Bisogna saper perdere”.

Arriva il momento della moviola e Conte si trasforma in show man ironizzando sugli episodi chiave della gara ai microfoni di Rai Sport: “Vucinic si butta sul contato di Marchetti, mentre era nettissimo il fallo di Isla su Klose e Giovinco andava espulso…”. C’è tempo poi per tornare alla gara, affrontata dai bianconeri con una formazione inedita. Ecco come spiega Conte le sue scelte: “Matri ha avuto 38 e mezzo di febbre sino a ieri e quindi non avevo altre soluzioni. Quagliarella ha comunque fatto bene quando è entrato. Marrone? Io per lui vedo un grande avvenire da centrale difensivo, ma ha fatto bene anche a centrocampo. Sono contento di come si è espressa la squadra. Sappiamo benissimo dove siamo mancati in quest’ultimo periodo. Sono sereno, perché so di poter contare su un gruppo che sa fare le sue valutazioni e se è il caso invertire la rotta”, ha concluso l’allenatore della Juventus.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=dgJfrUB8Khk[/youtube]

16 commenti

  1. Stefano - Uliveto Terme Pisa

    Mi sembra di tornare in dietro di un anno…. vedrete che tra poco, prenderemo il largo, gli aiutini a Napoli e Company finiranno!!!!!!

  2. BRAVO ANTONIO PIGLIALI PER IL CULO SEMPRE A STE MERDE!!!

  3. ѕσυтн-ραяк

    Purtroppo era quello che temevo. Se dovesse succedere, a questo giro, mollo tutto.

  4. gerolamo bestetti

    Bravo Antonio,
    prendi per il culo sto mondo marcio del calcio,tanto se la cantano e se la giocano come vogliono loro.
    Io resto sempre del mio parere:
    via dal campionato Italiano ed iscrizione a quello Francese.
    E quando la Nazionale Italiana chiede i vari Buffon,Bonucci,Chiellini,Pirlo,Giaccherini,Quagliarella,Matri,Marchisio Barzagli,rispondi come Totò con una pernacchia.
    Ciao da Juventino doc.

  5. allora…peccato per la partita! arrivare in finale anche contro i complotti dei palazzi non sarebbe stato male, ma onestamente parlando, visto che tiriamo in porta ma non segniamo, forse è stato meglio così! Servirà per riflettere un po’…

    Formazione per alcuni aspetti obbligata, per altri incomprensibile…Peluso, fossi in Marotta, l’avrei riportato a Bergamo ieri sera stesso…mentre giocava, al secondo errore clamoroso, lo rispedivo al mittente, così a fine partita era di nuovo lì dov’era…finora non mi sembra capace.

    Altra cosa che speravo è che stamattina Agnelli avesse chiamato Marotta, dicendo, anche per 10 mln prendiamo subito Lisandro…si sono rinforzati tutti, tranne noi, che comprando Peluso abbiamo comprato il dodicesimo giocatore della squadra avversaria…invece si deve fare economia e quindi non arriverà nè Neto nè Lisandro anche se vorrei tanto sbagliarmi…il milan con balotelli torna in corsa per dare problemi a tutti, e noi che non segniamo nemmeno con le mani, stiamo a guardare…questo non mi piace, spero che conte faccia notare che ci manca una prima punta e che mandi tutti a fare ripetizioni di gol, per convincere, uno su tutti giovinco, che il gioco non è ‘colpisci il portiere’ ma è ‘SEGNA!’

    Ultima considerazione. Domenica, aldilà della caduta di stile che ha fatto ridere mezza italia facendo credere che siamo nervosi, ha suscitato i moralizzatori prescritti e condannati, e fatto parlare gente che dovrebbe stare zitta per la storia criminale del proprio club, Conte ha fatto bene a far notare un certo sentimento condiviso in Italia di contro-Juve, anche se i toni non mi sono sembrati giusti, soprattutto in campo. Ma onestamente preferisco l’ironia di ieri sera e i sorrisi, hanno fatto capire ai giornalisti cosa pensava e ha preso in giro chiunque…forse è meglio reagire così per i prossimi errori che avremo contro…tanto purtroppo, mi sa che moggi aveva ragione…tolta la triade, sarebbero usciti i veri padroni…e così è!

  6. @tonerhp
    Per dirla come direbbe Antonio Conte, “non so se qualcuno ha scommesso, io non ho scommesso e quando i giocatori parlavano nello spogliatoio ero andato a fare pipì (Palazzi perdonerà se prendo a prestito una sua idea)”. Penso che tutti abbiamo il diritto di dire quello che pensiamo, ma buttare là sospetti gratuiti mi pare un po’ eccessivo. A meno che tu non abbia le prove, allora…….
    P.S.: ti ho risposto da juventino a juventino; fossi stato napoletano o interista avrei usato un altro tono

  7. @tonerhp

    La penso così : hai perso un’occasione per stare zitto, soprattutto le due righe finali.

  8. Resta comunque il fatto che il sig. Conte ha fatto perdere l’occasione alla sua società di raggiungere la finale di una coppa ambita.Ha schierato una formazione che forse poteva divendere un 2-0 dell’andata e non recuperare un gol fondamentale.Non ha schierato nè Pirlo nè Pogba per mettere il povero Marrone che come De Ceglie dovrebbe abbassare le sue aspettative e per poi segarlo in conferenza stampa dicendo che ha un futuro roseo come libero…bravo! segato uno che ha sempre fatto il centrocampista.Perchè ha sostituito gli uomini al 70° e non all’inizio del secondo tempo? Era contento dello 0-0 ?? e poi va in sala stampa a ridere con ironia…Ad essere cattivi (sono juventino giuro….) si potrebbe anche dire che magari la vittoria della Lazio era pagata meglio?? Sapete com’è…si perde il pelo,ma non il vizio….cosa ne pensate?

  9. @Pasquale

    Sai che quelli di Sky sono i meno scandalosi?
    Rai e Mediaset premium sono dei DELINQUENTI.

  10. ALCUNI GIOCATORI NON SONO DA JUVE,VEDI PELUSO, PADOIN E LO STESSO GIOVINCO.
    SAREBBE STATO MEGLIO TENERE IL CAPITANO(ALEX).
    PER QUANTO RIGUARDA I GIORNALISTI, DA BUON JUVENTINO IO DA QUASI 7 ANNI CHE NON ACQUISTO GIORNALI SPORTIVI ITALIANI ED HO DISDETTO L’ABBONAMENTO SKY, ESSENDO UN IGNORANTE DI CALCIO QUESTI SANTONI DELLA TV E’ SEMPRE BELLO SENTIRLI

  11. @Sicano e Roberto.

    Esprimo meglio il mio pensiero.

    Solo per puntualizzare.

    Io mi sento preso per il c..o da Conte non per la gag coi giornalisti quanto per aver nuovamente e ripetutamente schierato Giovinco, Peluso e Padoin… Giocatori del genere sono una presa per il c..o.

    Naturalmente mia personalissima opinione.

  12. @sicano

    Su questo d’accordissimo. Giusto, giustissimo prendere in giro i giornalisti che sono la rovina di questo sport.

  13. io non mi sento preso in giro da Conte…secondo me ha fatto benissimo, spero anzi faccia così per il resto della stagione, è quello che si meritano i media italiani!!!!!

  14. ѕσυтн-ραяк

    ..io invece mi lamento (3 rigori NETTI tra andata e ritorno non sono uno scherzo) ma non piango.

    Grande Mister!!

  15. C’e’ poco da lamentarsi per il rigore. Abbiamo tirato in porta 8 volte e abbiamo fatto 1 goal.

    La Lazio ha fatto 3 tiri e 2 goal.

    L’arbitro è un alibi alla nostra incapacità di segnare.

    DOBBIAMO SEGNARE poi possiamo lamentarci.

  16. Ieris era Conte ha preso un pò tutti per il sedere…. Tifosi compresi..

    Passerà questo brutto periodo?

    Moralmente è un brutto colpo, così come certe difficoltà che vengono amplificate anziché risolte.
    E anche se la sorte e i signori in giacchetta colorata – quelli col fischietto, per intenderci – in questo periodo sono decisamente contrari, Verona ci dirà molto su quello che aspetta la Juve nei prossimi mesi.
    Lo scorso anno nel punto più basso la squadra reagì e ritrovò se stessa: vediamo come si metteranno le cose questa volta.
    L’unica certezza è che la lacuna più grossa di questa squadra non è stata colmata a gennaio, e se le cose dovessero andar male un colpevole certo c’è già: il direttore generale, incapace di risolvere l’unico problema davvero evidente da due anni.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi