Conte: "Non siamo in calo, molto bene l'attacco, meritavamo tre punti" | JMania

Conte: “Non siamo in calo, molto bene l’attacco, meritavamo tre punti”

Conte: “Non siamo in calo, molto bene l’attacco, meritavamo tre punti”

Antonio Conte si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti con l’amaro in bocca al termine di Bologna-Juventus. Il tredicesimo pareggio stagionale per i bianconeri è immeritato secondo il tecnico salentino, che conferma il massimo impegno da parte dei suoi: “Io a questi ragazzi non posso rimproverare niente. Anche con il Chievo si erano espressi al …

Antonio Conte si presenta davanti ai microfoni dei giornalisti con l’amaro in bocca al termine di Bologna-Juventus. Il tredicesimo pareggio stagionale per i bianconeri è immeritato secondo il tecnico salentino, che conferma il massimo impegno da parte dei suoi: “Io a questi ragazzi non posso rimproverare niente. Anche con il Chievo si erano espressi al massimo e oggi hanno disputato un’ottima partita, contro una bella squadra ben messa in campo. Abbiamo concesso solo una ripartenza, creando poi le occasioni per vincere. Purtroppo non ci siamo riusciti, ma i miei giocatori vanno elogiati, per l’intensità che hanno messo in campo. Vedere le loro facce dopo questo pareggio mi inorgoglisce perché vuol dire che iniziamo a capire cosa significa giocare per vincere”.

[youtube width=”540″ height=”340″]http://www.youtube.com/watch?v=4ImXJRLkvNg[/youtube]

La Juventus che soffre di ‘mal di gol’ ora dà l’impressione di essere più vulnerabile anche in difesa, viste le pesanti assenze:

“Il gol subito non ci ha certo aiutato perché gente come Di Vaio Diamanti e Ramirez, nelle ripartenze trovano il loro pane. Spiace per il pareggio perché i ragazzi avrebbero meritato la vittoria. Era la prima partita che giocavamo senza due pezzi da 90 come Barzagli e Chiellini e a maggior ragione va elogiata la prestazione di tutti. Per Genova non avremo Bonucci,  vedremo che soluzioni trovare. Vidal è un’alternativa, ma non ci fasciamo la testa. Ci prepareremo cercando di vincere, come abbiamo provato a fare oggi”, ha proseguito Conte.

Nonosatante il quinto pareggio nelle ultime sei gare, poi, l’allenaotere della Juventus non vuole sentire palrare di calo:

“Se si pensa a un calo è perché si guarda ai risultati, ma credo che anche oggi, in una situazione di emergenza, abbia dimostrato di poter contare su grandi uomini e ottimi calciatori. Problemi di incisività in attacco? Oggi ha segnato Vucinic, ha avuto una grossa occasione Borriello… Gli attaccanti hanno fatto quanto gli ho chiesto. Borriello è forte fisicamente, riesce a tenere palla, a scaricarla nel modo giusto… Stiamo giocando spesso, tra Nazionali e recuperi, e quindi c’è bisogno del turnover. Detto questo le scelte sono dettate dalla necessità, da quanto vedo e dal nostro tipo di gioco. La mia espulsione? C’è stata una protesta generale da parte della panchina e sono rimasto molto sorpreso, ma sono cose che capitano nel calcio”.

14 commenti

  1. a proposito marmotta confonde i top player con le ciofeghe per via dello strabismo. non è neanche colpa sua alla fine.

  2. paghiamo il mercato confusionario fatto in estate (alla fine gli acquisti azzeccati sono stati solo Pirlo, lichsteiner ed in parte Vidal, gli altri sono scarti di altre squadre più scarse di noi che la società è stata costretta a prendere dopo che hanno capito che i giocatori seri a Torino non sarebberro mai venuti).Paghiamo la grande “provincialità” sia della marmotta, che mi ripeto, di calcio non capisce un cazzo, almeno per quanto riguarda i top teams, che di conte che dimostra di essere troppo presuntuoso. Si parla di top player ma non sono nelle intenzioni di questi due geni perchè uno non li conosce, l’altro essendo stato da calciatore un gregario, preferisce questa categoria di giocatori. Agnelli si dovrebbe svegliare e consultarsi con moggi prima di avallare acquisti assurdi. Poi il grande errore di quest’anno è stato il troppo parlare. la VEDO DURA PER ALMENO ALTRI DIECI ANNI. E speriamo di arrivare almeno terzi.
    E basta con il lamentarsi di rigori che non cisono la juve certe le partite le deve vincere schierando la Primavera.

  3. Io credo che il pareggio di ieri a Bologna ci può stare, semmai ci sono stati pareggi in casa che lasciano l’amaro in bocca ma in definitiva sono + quelli in cui meritavamo di vincere che al contrario. In ogni aso il ns problema oggi è al centrocampo. Pirlo marchisio e lo stesso vidal(che ieri sera si vedeva esser + fresco per via della suqalifica) sono in riserva e quindi Conte deve essere bravo a trovare un’alternativa che non può essere padoin in sostituzione di Pirlo naturalmente. ma io suggerirei al ns allenatore quindi di provare a giocare con il suo modulo 424 considerato che abbiamo tante ali da sfruttare e dare a marchiso e pirlo la possibilità di rifiatare.

  4. Ieri bonucci ha fatto una partita ottima (non è la prima) e con l’espulsione ci ha salvato il pareggio. Vucinic invece mi ha fatto bestemmiare tutta la partita e per fortuna ha segnato quel gol.

    E’ molto triste vedere il capitano riscaldarsi tutte le partite per poi risedersi puntualmente in panchina. Se avessimo giocato con Matri come punta, a destra Pepe e a sinistra Del Piero forse i 3 punti li avremmo conquistati. Inoltre mi dispiace pure per Elia, secondo me un ottimo giocatore che stiamo bruciando

  5. maurettogobbo

    Si, sembra ci prenda in giro …. a lui l’attacco è piaciuto ……………. anch’io penso che va bene difendere la squadra ma sarebbe meglio evitare di dire castronerie sull’attacco, con due attaccanti discreti avremmo vinto facile ieri sera, bastava Matri, Conte dovrebbe ragionare da grande allenatore e non da allenatore di piccola squadra ……….. la sua personalità non deve farlo precipitare nell’arroganza delneriana ……………

  6. arthur avenue

    forse e l ora per Conte di parlare meno……sarebbe un miracolo dice…cosi lo facciamo santo…ha tanti meriti ma anche tanti demeriti specie nella pianificazione..Borriello vale Amauri e per me meno di Toni……abbiamo acquistato gente forse scarsa. ma sara vero …, visto che vive in tribuna….abbiamo sempre giocato per inseguire o mantenere l 1-0….u-n dispendio di energie incredibile ora la maggioranze dei ns corridori e cotta …….un ultima considerazione spero che nessuno si innamori di Ramirez..io se fossi Agnelli prima di sp endere 15 MIL….vorrei sapere come si giustificano investimenti simili gia fatti e sacrificati al dio modulo……

  7. Beh, ottimo l’attacco mi sembra proprio una bestemmia. Capisco che bisogna elogiare sempre la squadra, però evitiamo di esagerare. Se c’è un problema patologico in questa Juve è proprio il reparto offensivo. Vucinic, oltre al goal, che per più della metà è merito dell’unico fuoriclasse che abbiamo in squadra, è pressoché inesistente. Comunque,ottima prestazione, chiaramente non è più la Juve di inizio stagione, ma dopo il goal abbiamo dominato, e meritavamo molto di più. Detto questo, credo che Conte nelle ultime partite qualche cappellata la stia facendo. E visto che bisogna essere onesti con se stessi ancor prima che con gli altri, devo riconoscere che stasera sguardo perso è stato uno dei migliori in campo. A tratti ha anche impostato egregiamente, e sull’espulsione è stato provvidenziale, altrimenti ci saremmo trovati in tre contro due.
    Mi sono piaciuti anche i toni e i contenuti delle interviste di Conte a fine partita. Ormai si è capito che non ci fischino più una mazza, ma bisogna ugualmente continuare a lottare in campo senza tregua e puntare il traguardo più alto. Noi siamo la Juve!!!

  8. Vorrei capire perchè col Chievo stavano raschiando il fondo del barile, è invece oggi abbiamo visto gli stessi interpreti mostrare un’ottima condizione fisica.Sarà che la balla del calo, era una scusa per giustificare i vari 352-442, che si sono dimostrati di una sterilità disarmante?

  9. @Zebrato, Quoto!! p.s solo un piccolo appunto, i cambi sono una grave pecca, non sono quasi mai giusti. Andiamo avanti e vedremo…

  10. In effetti, sono daccordo con Conte. Non vedo una JUVE in calo, anzi, ho visto una squadra in salute. Certo non possiamo pretendere di più, anche se i ragazzi ci mettono il massimo impegno. Queste sono le forze a disposizione di Conte e più di questo non si può.
    Se, oltre a questo, si aggiungono: le assenze di Chiellin e Barzagli, e il basso rendimento di qualcuno in attacco, allora possiamo dire che non abbiamo nulla da rimproverarci.
    Nonostante tutto, con un arbitraggio migliore, avremmo potuto ottenere qualcosa in più di un pareggio!

  11. cavallopazzo

    Conte non lo discuto, è un idolo, ma discuto le sue scelte di acquistare e schierare uno che, come Borriello, non segna da 1 anno!!! La scelta di acquistare così tanti centrocampisti ed esterni, tanto da tenerne fissi 4 fuori (Elia, Estigarribia, Krasic, Giaccherini) e non acquistare nemmeno un difensore centrale!!! voglio vedere ora cosa si inventa che ne abbiamo 3 fuori!!! Speriamo bene…

  12. E’ arrivato il nulla, non lo considerare!!!!

  13. è arrivato un’ altro allenatore!!!!!

  14. [email protected]

    conte come allenatore non sei nessuno….sarai mister x ma i conti si fanno alla fine….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi