Conte clamoroso: "Vorrei restare alla Juve ma..." - video | JMania

Conte clamoroso: “Vorrei restare alla Juve ma…” – video

Conte clamoroso: “Vorrei restare alla Juve ma…” – video

“L’uomo Conte vuole rimanere al 100% alla Juve, il professionista deve sedersi a bocce ferme perché l’asticella si sta alzando e voglio capire com’è la situazione”. Parole che pesano come un macigno su Andrea Agnelli e Giuseppe Marotta, quelle pronunciate poco fa da Antonio Conte nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Palermo. Come si era …

Antonio-Conte-conferenza-2013“L’uomo Conte vuole rimanere al 100% alla Juve, il professionista deve sedersi a bocce ferme perché l’asticella si sta alzando e voglio capire com’è la situazione”. Parole che pesano come un macigno su Andrea Agnelli e Giuseppe Marotta, quelle pronunciate poco fa da Antonio Conte nella conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Palermo. Come si era intuito da tempo, il tecnico bianconero vuole conoscere le reali intenzioni del club bianconero sul mercato, prima di decidere se rimanere o meno alla Juve. Chelsea, Real Madrid ed altri top club europei continuano a pressarlo e lui chiaramente, di fronte alle voci di imminenti arrivi di Poli, Lulic e Diamanti, chiede alla società di corso Galfer garanzie tecniche per poter competere il prossimo anno alla pari con Bayern Monaco e compagnia.

Nel corso della stessa conferenza stampa, poi, Conte ha anticipato i temi della gara di domani:

“Contro il Palermo dobbiamo conquistare lo scudetto, dobbiamo tagliare il traguardo dopo un’annata stressante, dura ma anche entusiasmante. Sarebbe qualcosa di bellissimo”.

Il 31° scudetto, dunque, è sempre più vicino:

“Abbiamo iniziato in testa e ora vogliamo finire in testa: è qualcosa di molto raro – dice ancora Conte – E’ stato fatto un lavoro straordinario da parte di tutti società staff  tecnico. Il 5 maggio del 2002? Avevamo lo 0,0001% di possibilità di vincere lo scudetto, era qualcosa di veramente insperato dopo lo scudetto perso l’anno prima a Perugia. Il destino ci ha riconsegnato il tricolore dopo un anno. Quest’anno è stata una marcia trionfale, la squadra ha marciato a ritmi vertiginosi sin dalla prima giornata nonostante la Champions. Siamo stati fantastici, abbiamo fatto un qualcosa di straordinario in maniera celere. Un percorso che ha dell’incredibile: nessuno si aspettava di raggiungere questi obiettivi in due anni”, ha concluso l’allenatore della Juve.

[dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xzky1k_conferenza-stampa-di-antonio-conte-pre-juventus-palermo-prima-parte_sport#.UYTXFyGaG1s.facebook[/dailymotion] [dailymotion]http://www.dailymotion.com/video/xzkyoz_conferenza-stampa-di-antonio-conte-pre-juventus-palermo-seconda-parte_sport#.UYTd6vQXve8.facebook[/dailymotion]

7 commenti

  1. Credo che le parole di Conte siano state interpretate malamente e con troppa trepidazione dai tifosi e dalla stampa: Antonio Conte desidera solo una programmazione seria e concreta per poter ambire ai massimi livelli, ossia, quei due innesti che possano fargli fare un ulteriore passo in avanti, tutto qui. Sbagliano i tifosi che fanno confronti con i Campionati passati, le 4 sconfitte di quest’anno son maturate in condizioni estreme (Sampdoria e Milan, ad esempio) e Conte sa benissimo che il Campionato italiano è tra i più difficili d’Europa per competenza tecnico-tattica degli allenatori (più volte sottolineato in stagione) e dei calciatori stessi. La concorrenza non manca ed è stata agguerrita anche quest’anno come Conte ha indicato più volte ed ha anche indicato la “gara spartiacque”, ossia, quella con il Bologna che ha scavato il solco con le inseguitrici. Infine, Conte sa benissimo che economicamente la FC Juventus non puo’ competere con i portafogli dei miliardari esotici o arabi o russi ma d’altronde nemmeno lo stesso Borussia puo’ farlo eppure è in Finale?! Ed ha pure ceduto Goetze?! L’anno prossimo sarà più forte o debole…?! Dipende da come si investiranno i 38 mln ricevuto dal Bayern. Ripeto, con la giusta programmazione (già invocata da Deschamps, ricordiamolo…) si puo’ arrivare lontano perché il nucleo solido, anzi solidissimo, ora lo abbiamo…mancano gli ultimi tasselli, i più difficili…da perseguire e raggiungere con ferma strategia e convinzione.

  2. @EDO, d’accordo al 100%. Antonio, da persona onesta e seria qual’è, probabilmente vuole che la società chiarisca la sua posizione senza illudere i tifosi, come dire” siamo onesti e diciamo la verità qualunque essa sia”. Detto questo sono convinto che, nonostante i rinforzi prevedibili e probabili da parte delle squadre che hai citato,se la Juve non stravolge il suo organico e con qualche giusto ritocco, possa tranquillamente rivincere ancora lo scudetto, “accontentando” come dici tu anche gli antijuventini. A patto però che il CONDOTTIERO continui a essere ancora il nostro mitico ANTONIO CONTE.

  3. @bruno:
    il progetto del Bayern ha radici ben più lontane, si parte almeno dal 2006, e le loro finanze son sempre state migliori delle nostre. Non c’è campagna acquisti realistica che possa colmare il gap tra la rosa della juve e quella del Bayern.

    Il nostro processo di crescita deve essere graduale e penso che anche Conte lo dia per scontato e non pretenda Messi, Ronaldo e Falcao.

    Tra poche ore potremmo già chiudere la stagione, ma secondo me c’è stata una grossa inflessione rispetto all’anno scorso (e presumo che lo stesso Conte l’abbia fatto notare alla dirigenza):
    1) l’anno scorso abbiamo chiuso il campionato da imbattuti: quest’anno 4 sconfitte.
    2) l’anno scorso esprimevamo il più bel gioco della Serie A degli ultimi 20 anni
    3) l’anno scorso avevamo una grinta e una resistenza sovrumane
    4) l’anno scorso avevamo una CONCORRENZA: quest’anno chi poteva competere con noi?

    Ritengo che Conte abbia intravisto la possibilità che l’anno prossimo (se Milan, Napoli e Fiorentina dovessero rinforzarsi) lo scudetto per noi potrebbe non essere così scontato, ragion per cui ha chiesto esplicitamente “Dove vogliamo andare a parare? Ditemi quali sono i margini di miglioramento, se ce ne sono.”.

    Ha semplicemente chiesto di persona alla dirigenza ciò che mi stò chiedendo anche io, perchè anch’io son convinto che, senza 1-2 rinforzi di livello, non solo guarderemo la Champions col binocolo, ma rischieremo pure di non vincere lo scudetto che ci farebbe avere le tre stelle anche agli occhi degli anti-juventini 😛

  4. Secondo me se non è un’addio poco ci manca. Perchè? Il Bayern, già forte, acquista Goetze, forte centrocampista del Dortmund per 38 milioni. Ora se questo giocatore, seppur forte, costa quei soldi,cosa costano quei 2/3 giocatori che serono alla Juve per dare garanzie a Conte? Non facciamoci illusioni e bisogna essere realisti, il bilancio deve essere la priorità e alla Juve lo hanno sempre detto, inoltre i GRANDI giocatori se li vuoi prendere devi farlo con largo anticipo e, ad oggi, la Juve ha preso solo Llorente a ZERO. Se tanto mi da tanto….ma spero di sbagliarmi ovviamente.

  5. Credo che Conte desideri chiarezza e programmazione per continuare ad evolvere poiché la competizione europea è durissima e non accetta incertezze. Occorre, quindi, una nuova organizzazione e programmazione che coinvolga Conte maggiormente nella scelta dei calciatori. Nulla di strano, conoscendo la sua fame di vittorie.

  6. Beh, continuare come il Borussia Dortmund, non sarebbe certo deprecabile. Il punto è che il Borussia ha puntato su giovani di valore e su un tecnico che applica un gioco d’attacco, veloce, aggressivo e corale. Alla Juve manca qualcosina di tutto questo. Se Conte riuscirà a far capire di coprire certi tasselli per consentirgli di ritornare a quel gioco che faceva fino allo scorso anno, allora potremo aspirare ai risultati del Borussia.

  7. Ci sta che in modo elegante ma chiaro Conte voglia capire quanti soldi ci sono in cassa…D’altronde non mi stupisce che nell’attuale situazione economica del paese, la cassaforte della società legata alla fiat non possa, anche per motivi di opportunità e immagine, allentare i cordoni della borsa più di tanto. Quindi o trovano lo sceicco o il russo di turno che rilevi una parte della società o si continuerà come il Borussia Dortmund….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi