Conte ammette interesse per Drogba: "Marotta ci prova" | JMania

Conte ammette interesse per Drogba: “Marotta ci prova”

Conte ammette interesse per Drogba: “Marotta ci prova”

“La sconfitta contro la Samp fa male ed è normale che siamo dispiaciuti ma vogliamo subito rifarci a partire dalla sfida di Coppa Italia”. Antonio Conte si esprime così nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Milan di Coppa Italia. Inevitabilmente, i giornalisti presenti in conferenza stampa gli chiedono della sconfitta rimediata domenica contro …

conferenza-stampa-antonio-conte“La sconfitta contro la Samp fa male ed è normale che siamo dispiaciuti ma vogliamo subito rifarci a partire dalla sfida di Coppa Italia”. Antonio Conte si esprime così nel corso della conferenza stampa alla vigilia di Juventus-Milan di Coppa Italia. Inevitabilmente, i giornalisti presenti in conferenza stampa gli chiedono della sconfitta rimediata domenica contro la Sampdoria: “È stata una partita strana e con la squadra sono stato chiaro dicendogli solo quattro parole “non deve più accadere”. Sì perché abbiamo perso una partita avendo il vantaggio numerico ed è inaccettabile. Comunque è inutile tornarci sopra, non ho parlato tantissimo perché so di avere uno spogliatoio, un gruppo di giocatori intelligenti e maturi, che sanno quando sbagliamo; quando sbagliamo, sbagliamo tutti, io per primo, quindi non ci sono state tante parole Ora però penso alla gara contro i rossoneri e vogliamo subito fare una buona prestazione. Farò qualche cambio e mi aspetto le giuste risposte”, le parole di Conte riportate da ‘Tuttosport’.

[youtube]http://www.youtube.com/watch?v=38pQBIFDvhY[/youtube]

La gara con la Sampdoria ha ancora una volta evidenziato lacune in attacco. E oggi si parla tanto di Drogba:

Drogba? Non ho detto bugie, facciamo le nostre valutazioni tecniche ed economiche e poi si vede cosa si può fare. Marotta, Paratici e Nedved stanno facendo il loro lavoro e poi vedremo cosa succederà. Marotta ha fatto bene a provarci. Per ora non ci sono novità visto che il direttore non mi ha detto nulla.

Infine una battuta su Massimiliano Allegri, nemico per un’intera stagione lo scorso anno:

Allegri sta facendo molto bene al Milan perché ha vinto uno Scudetto e una Supercoppa. L’anno scorso è arrivato al secondo in campionato, in Champions ha ripassato il turno, quindi ritengo che stia facendo delle ottime cose. Personalmente non ho niente nei confronti di Massimiliano, assolutamente, siamo avversari di campo e avversari a volte dialettici, ma c’è grande rispetto e grande stima.

18 commenti

  1. ricordo solo che lucio rinaudo traorè toni ziegler pazienza o erano parametri zero o prestiti secchi, aquilani un prestito oneroso con diritto di riscatto, elia rivenduto non è stata una grande minusvalenza, e comunque del gruppo facevano parte anche barzagli e sorensen che pagato 20000 euro adesso vale 2,5 mln. per quanto riguarda la vendita non mi sembra che ci sia stato un vorticoso giro di denaro quest’anno, anzi mi sembra che tutte le squadre abbiano badato non a incassare, ma a disfarsi di contratti gravosi. soldi non ce ne sono e non girano. a livello europeo vorrei ricordare che spalletti ha pagato 55 mln hulk, segno che nè higuain nè suarez nè altri erano sul mercato. secondo voi spalletti avrebbe speso 55 mln per hulk se con 25-30 mln (cifre che circolavano nei post quest’estate)poteva prendere suarez, lewandosky djeko o chiunque altro?

  2. avx2003

    Massì tutto si fa con il sorriso sulle labbra. E fra persone intelligenti non si fa fatica affatto a trovare similitudini di pensiero.
    E qui dentro lo siamo tutti 🙂

  3. @Manuel
    Direi che alla fine concordo con tutto quello che hai detto. La mia reazione di difesa nei confronti di Marotta deriva più che altro dal leggere alcuni commenti in cui sembra che tutto quello che ha fatto sia negativo e che non sia in grado di fare un affare decente.
    Sono d’accordissimo invece con le tue critiche, soprattutto quelle riguardanti le cessioni.
    Per quanto riguarda gli acquisti, invece, molti dimenticano che la Juve non dispone al momento di molta liquidità e la serie A ha un appeal molto inferiore rispetto ad altri campionati europei. Ritengo quindi che se la Juve non è ancora riuscita ad acquistare il tanto agognato top player non sia solo colpa di Marotta.

  4. avx2003

    La penso esattamente come te.

    Una sola piccola differenza, io non credo che Marotta, persona per bene e dirigente bravo sia l’unico artefice del mercato. Paratici e i molti osservatori di cui la Juve dispone gli han dato una grossa mano.

    Detto questo un bravissimo dirigente è bravo anche a vendere e finora abbiam acquistato a molto e venduto perdendoci.

    I vari giocatori inutili e presenti alla voce stipendi son mica tutti figli della ditta cobolli e Blanc eh??

    Poi… gli errori si fan tutti in qualsiasi ambito e mestiere ma lui sembra non imparare dai suoi e non evolve, questo a me sembra.

    E non contento si lancia in dichiarazioni che vengono mal digerite dalla tifoseria e che sono ben lontane dalla realtà.

    Stiamo vincendo quindi va tutto bene? si e no perchè nella vita e nel calcio ed in tutto si può miglioare alla Juve DEVI.

    A me Marotta non piace, poi qualche acquisto lo azzeccherà pure lui, ma è meglio non far la conta di tutti quelli arrivati e ripartitii come meteore, è impietoso.

    Ti mi chiedi Ma siamo sicuri che senza gli acquisti, ad esempio, di Vidal e Pirlo (fatti da Marotta) i risultati sarebbero stati gli stessi?

    E allora io mi domando Ma siamo sicuri che senza gli acquisti di lucio, elia, Riaudo, Traorè, Motta, Martinez,Aquilani, Toni,Zigler, Pazienza NON avremmo vinto qualcosa o acquistato qualche giocatore più DEGNO di vestire la casacca Bianconera?

    Il tutto senza polemica eh? son solo riflessioni.

  5. @Manuel: i risultati della Juve sono frutto di tutto il gruppo, quindi di Agnelli, di Conte, dei giocatori, ma anche di Marotta.
    Io non ho assolutamente detto che i meriti siano solo di Marotta (che anzi secondo me ha fatto anche diversi errori).
    Ma siamo sicuri che senza gli acquisti, ad esempio, di Vidal e Pirlo (fatti da Marotta) i risultati sarebbero stati gli stessi?
    In questo gruppo vincente ognuno ha dato il suo contributo.

  6. @magic66
    Credo che la Juventus stia facendo un gran bel lavoro con i giovani su investimenti strutture etc etc…l’unica cosa che mi lascia perplesso è come valorizzarli senza farli perdere nel calcio italiano allo sbando, la B ormai lo sanno tutti non è più la B di una volta…la “C” non esiste, per mandarli in prestito ad una squadra di serie A bisigna come minimo cedere metà del cartellino per sperare che il ragazzo veda il campo e se poi gioca bene il presidentino di turno vuole oro, argento e mirra per cedere la comproprietà.
    Ci vorrebbe la famosa squadra b al posto della primavera ma visto come girano le cose in Italia ci vorranno decenni prima che qualcosa cambi in questo verso.

  7. Ha ragione Bennuz…..i tempi sono cambiati, specialmente a livello mediatico, non ti puoi piu’ nascondere come una volta…..la sfida per i dirigenti ora non e’ piu’ il “top-player” ma il settore giovanile dove si stanno buttando un po’ tutti, non per una scelta programmata, ma costretti dalla mancanza di soldi…..lo “sciacallaggio” giovanile e’ gia’ iniziato ed e’ destinato a crescere…..soprattutto la germania e l’olanda, ma anche spagna einghilterra sono molto organizzate nel andare a prendere giocatori giovani e sconosciuti…in italia l’udinese e’ stata la sola ad intraprendere efficacemente la via degli investimenti sui giovani, un po’ anche noi l’abbiamo fatto, ma meno bene, ora, con Agnelli la linea e’ quella di investire tantissimo sui giovani….d’altronde e’ cosi’ che nacque anche la juve dei bettega tardelli scirea e via dicendo……forza juve

  8. avx2003

    Hai ragione,

    Agnelli, Conte e tutti i giocatori non ha fatto assolutamente nulla.

    Forza Marotta.

  9. Ma si dai, ormai si sa che Marotta è il più scarso direttore tecnico che ci sia in giro.
    In fondo ci ha fatto solo rivincere lo scudetto da imbattuti l’anno scorso, e quest’anno campioni d’inverno e qualificati agli ottavi di Champions…

  10. …tutto vero, ma dimenticare che ora, diversamente da qualche tempo fa, comandano i procuratori, e per un procuratore cosa c’è di meglio che… diffondere certe voci per far lievitare i prezzi e gli ingaggi???
    Oltre a questo, poi, ci sono le megaballe dei giornali atte a vendere qualche copia in più; es. titoli sul tenore di “Drogba-Juve è fatta” e poi leggi nell’articolo che un tizio ha detto di aver sentito dire che pare che qualcuno abbia visto il cognato del cugino del fratello del pronipote del procuratore di Drogba andare a pranzo nel ristorante dove qualche volta pare sia andato anche il fratello di Marotta, insomma una balla megagalattica basata sul niente più totale.

  11. @ edo dici bene, pradè acquista senza fanfare mediatiche; una notizia di mercato della fiorentina non fa vendere una copia di giornale in più: chi cazzo se la fila la viola? già a prato i fiorentini non li possono vedere… diverso una notizia sul milan, la juve o l’inter… davvero credi che il milan abbia trattato drogba e djeko come uscito sui giornali, quando non fa altro che cercare di vendere i giocatori con ingaggi alti? a meno che essendo sotto le elezioni… sull’inter escono notizie che sta dietro a lodi: è un giocatore da champions? non credo però se scrivi che l’inter compra lodi, andreolli e sorrentino qualche giornale in più lo vendi. in spagna è più facile trovare una notizia su quante volte ha starnutito il centravanti della primavera del real o del barca, che non una notizia di mercato dell’osasuna o del getafe. tutto il mondo è paese, le notizie sugli squadroni escono sempre prima (che van persie sarebbe andato allo united si sapeva già un mese prima)

  12. Drogba non arriverà mai: per 6 mesi sarebbe stata una scommessa quantomeno plausibile, ma riempirlo d’oro er 2 anni solo per il nome che ha sarebbe irrispettoso per i nostri giocatori!
    Bennuz, oggi è più difficile mantenere segrete le trattative, ma ancora possibile: pensa a Pradè, che ha acquistato senza fanfare mediatiche Toni, Aquilani, Valero, Rodriguez, G.Rossi. Non saranno nomi altisonanti allora aggiungo un esempio: quando l’A.Madrid ha acquistato Falcao, la stampa spagnola non ne stava parlando da mesi e mesi come sarebbe accaduto con Marotta o peggio ancora, con Galliani

  13. su drogba sono scettico. 35 anni, reduce dal campionato cinese, mi pare troppo interessato ai soldi. Rischiamo di pagare a peso d’oro uno che è solo in attesa di pensionamento. Sarò un inguaribile nostalgico … ma non vedo i presupposti di un altro Altafini. Josè era tutta “altra roba”!
    puntiamo su Immobile o Boakye, invece.

  14. Vero, vero una volta era diverso…ma mi sembra che i tempi siano cambiati , altre cifre…un altro mondo… ormai non ti muovi di un metro in certi ambienti senza che un “Criscitiello” non abbia qualcuno appostato sulla grondaia…basta che un procuratore accenni qualcosa a qualcuno e partono messaggi,tweet etc etc..oltretutto non mi sembra che altre squadre riescano a fare i colpi in sordina o che i movimenti rimangano segreti fino all’ ultimo.o forse sono io che ho la memoria a breve termine fuoriuso :).
    Per me comunque se non arriva Drogba è solo un bene,dato che non abbiamo i petroldollari i contratti da 7-8 mln dobbiamo usarli per giovani campioni non per figurine impolverate.

  15. grazie edo,
    purtroppo sono anche 30/35.

  16. sì sì, io ho citato Moggi, ma era riferito a tutta la dirigenza di 10-15 anni fa

  17. Detto da uno più avanti con gli anni, c’è anche il rimpianto di non avere più un tipo alla Giampiero Boniperti: niente gossip, colpi annunciati solo a contratto firmato e giocatori che (almeno si diceva così) firmavano il contratto in bianco pur di essere alla Juve. Grande.

  18. Io ricordo quando Luciano Moggi acquistava grandi giocatori (Zidane, Nedved, Buffon, Thuram, Trezeguet, Henry) in sordina: si veniva a sapere dell’affare solo una volta firmato il contratto!

    Adesso no, adesso si parte con la fanfara mediatica dei giornalai, si passa alle conferenze stampa, seguono interviste in diretta, sciorando paroloni come “top player” (quanto odio quel termine voi non lo immaginate), smentite, controsmentite, altre cconferenze stampa….il tutto per NON COMBINARE UN TUBO LA MAGGIOR PARTE DELLE VOLTE.

    Capirei se la buffonata mediatica fosse uno specchietto per le allodole, o un trucco per far salire il prezzo del giocatore nel caso lo voglia anche il Milan, mentre si lavora in sordina al vero obiettivo. Ma siccome non arriverà nessun topppppplayer, almeno evitiamo di prendere in giro i tifosi.

    L’ho ripetuto più e più volte: Marotta non è in grado di trattare i grandi giocatori, pertanto non ci permetterà mai di fare il salto di qualità.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi