Confederations Cup 2013 Uruguay-Italia 4-5 dcr: video gol e highlights | JMania

Confederations Cup 2013 Uruguay-Italia 4-5 dcr: video gol e highlights

Confederations Cup 2013 Uruguay-Italia 4-5 dcr: video gol e highlights

L’Italia di Cesare Prandelli batte l’Uruguay nella ‘finalina’ e chiude al terzo posto la Confederations Cup 2013. Al termine dei tempi regolamentari e dei supplementari, il risultato era fermo sul punteggio di 2-2. Apre le marcature per l’Italia, Davide Astori, che al 24’ ribadisce in rete una punizione di Diamanti finita sulla traversa. Pareggia per …

FBL-WC2014-CONFED-URU-ITA

L’Italia di Cesare Prandelli batte l’Uruguay nella ‘finalina’ e chiude al terzo posto la Confederations Cup 2013. Al termine dei tempi regolamentari e dei supplementari, il risultato era fermo sul punteggio di 2-2. Apre le marcature per l’Italia, Davide Astori, che al 24’ ribadisce in rete una punizione di Diamanti finita sulla traversa. Pareggia per l’Uruguay Cavani al 58’ con un diagonale preciso, e si ripete al 78’ con una punizione magistrale. Ancora su punizione, il 2-2 finale di Alessandro Diamanti, che beffa l’ex laziale Muslera con una dolce parabola. Nei supplementari, Italia anche in 10 per l’espulsione di Riccardo Montolivo.

Tabellino Uruguay-Italia 4-5 d.c.r

Marcatori: 24′ Astori (I), 58′ 78′ Cavani (U), 73′ Diamanti (I)

Rigori: Forlan (URU) parato, Aquilani (ITA) gol, Cavani (URU) gol, El Shaarawy (ITA) gol, Suarez (URU) gol, De Sciglio (ITA) parato, Caceres (URU) parato, Giaccherini (ITA) gol, Gargano (URU) parato

URUGUAY (4-3-3): Muslera; Maxi Pereira (81′ A. Pereira), Godin, Lugano, Caceres; Cristian Rodriguez (56′ Gonzalez), Gargano, Arevalo Rios (106′ Perez); Forlan; Suarez, Cavani. Allenatore: Tabarez

ITALIA (4-2-3-1): Buffon; Maggio, Chiellini, Astori (96′ Bonucci), De Sciglio; Candreva, De Rossi (70′ Aquilani), Montolivo; Diamanti (82′ Giaccherini), Gilardino, El Shaarawy. Allenatore: Prandelli

Note: Ammoniti: M. Pereira, Suarez (U); Chiellini, Montolivo (I). Espulsi: Montolivo (I) per doppia ammonizione.

Arbitro: Haimoudi (Algeria)

[youtube]https://www.youtube.com/watch?v=NSdt7gjeV9k[/youtube]

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

4 commenti

  1. Lo so, stavo scherzando infatti 😉

    Finora non abbiamo ancora pensato seriamente al dopo-Buffon, si potrebbe pescare un giovane e rischiarlo, come ha fatto il Manchester con De Gea, ma in Italia al primo errore lo crocifiggerebbero in sala mensa… invece le alternative già affermate (Handanovic, Marchetti) costano troppo!

  2. Quel Prandelli è proprio una lota e guarda casa è juventino. ma come si fa a convocare gastaldello, quel ebete raccomandato di Bonucci, barzagli e tanti altri e non convocare mai Cannavaro? Prima ha trovato la scusa che il Napoli gioca a tre dietro e la naz a 4. Poi anche la naz. ha giocato a 3 e neanche l’ha convocato. E’ proprio nu strunz! Uno che convoca in naz. un giocatore di serie b come Giaccherini ed uno da squadretta di seria A come il puffo Giovinco è proprio un demente. altre 3 polpette di Cavani e Buffon che parlava da solo prima della punizione xkè si stava cacando sotto. AH AH Che scena!

  3. @Edo, non dimentichiamoci che Caceres, Gargano e Forlan hanno tirato tre rigori in bocca a Buffon……Purtroppo in nostro Gigi sta dimostrando, rigori parati a parte, di non avre più i riflessi adeguati ad una grande squadra. Anche ieri sera era decisamente fuori posizione nella punizione di Cavani, così come in altre situazioni. Ma Buffon è uno di quelli che finchè non camminerà col bastone, nessuno avrà il coraggio di toglierlo……

  4. San Gigi 🙂 🙂 ci ha messo 35 anni per imparare a parare i rigori…. se si svegliava nella partita precedente magari….

    ahahah naturalmente stò scherzando 😉

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi