Come giocherà la nuova Juventus di Ferrara | JMania

Come giocherà la nuova Juventus di Ferrara

Con la conclusione della trattativa per Felipe Melo, il mercato in entrata della Juventus può dirsi (quasi) concluso. Se non si perfezionasse l’affare Grosso con il Lione (con il giocatore è stato raggiunto l’accordo da tempo), l’organico bianconero non dovrebbe mutare se non per qualche operazione in uscita. Ma le difficoltà bianconere a cedere sono …

ciro_ferrara

Con la conclusione della trattativa per Felipe Melo, il mercato in entrata della Juventus può dirsi (quasi) concluso. Se non si perfezionasse l’affare Grosso con il Lione (con il giocatore è stato raggiunto l’accordo da tempo), l’organico bianconero non dovrebbe mutare se non per qualche operazione in uscita. Ma le difficoltà bianconere a cedere sono ben note: i calciatori espressamente non utili a Ferrara sono Trezeguet, Poulsen e in parte Tiago. Per David e Tiago non ci sono acquirenti, per il danese le destinazioni proposte non sono mai state accettate né da lui, né dalla compagna. Attualmente la rosa di Ferrara, quindi ha più di un elemento in esubero, in ogni caso con il “materiale” di cui dispone Ciro Ferrara ha a disposizione diverse soluzioni tecnico-tattiche. Proveremo a ipotizzare i moduli papabili, utilizzando quelli che riteniamo i giocatori più consoni ad esprimerne i ruoli e seguiremo poi con delle formazioni B di riserva. Quale che sia il modulo adottato, in ogni caso, come già anticipato da Ferrara e dal suo staff di preparatori, sarà una Juve aggressiva che giocherà palla a terra e avrà un centrocampo solido, ma di qualità. La difesa, giocherà in linea ma senza gli eccessi del fuorigioco altissimo del “camaleonte solido”.

4-4-2 con rombo

Buffon

Zebina   Cannavaro   Chiellini    Molinaro

Felipe Melo

Camoranesi                                       Sissoko
Diego
Amauri                       Del Piero

(Iaquinta)

Questa impostazione di gioco poggia le sue basi sul lavoro dei due registi: quello difensivo Melo o eventualmente Sissoko, e l’offensivo Diego da cui dovranno partire gli assist per le punte.

4-4-2 Classico

Buffon

Zebina       Cannavaro     Chiellini      Molinaro

Camoranesi    Felipe Melo    Sissoko    Diego

Amauri                   Del Piero
(Iaquinta)

In questo caso, Diego potrebbe anche essere avanzato al ruolo di seconda punta, mentre il suo posto di ala sinistra potrebbe essere ricoperto da Giovinco o De Ceglie. Il ruolo di ala sinistra, infatti, non è quello naturale del brasiliano, ma non è detto che partendo da quella posizione per accentrarsi non possa creare ulteriori spazi nelle difese avversarie.

4-3-3

Buffon

Zebina      Cannavaro     Chiellini    Molinaro

Camoranesi     Felipe Melo      Sissoko

Diego
Iaquinta       Amauri

In questo tipo di formazione al posto di Camoranesi potrebbe tranquillamente starci Claudio Marchisio, anche se Camo ha già in passato ricoperto il ruolo di centrocampista interno con buoni risultati. Certo ora ha qualche annetto in più, ma l’italo argentino ha carattere da vendere.

3-4-3

Buffon

Zebina (Le Grottaglie) Cannavaro          Chiellini

Camoranesi     Felipe Melo    Sissoko    Diego

Iaquinta       Amauri      Del Piero

Formazione molto offensiva con i soli Melo e Sissoko a contrastare, ma un potenziale offensivo elevato con l’inventiva di Diego e Camoranesi agli ordini dei tre attaccanti.

4-4-2 Classico B

Manninger

Grygera    Le Grottaglie   Ariaudo   De Ceglie

Marchisio    Tiago    Zanetti     Sahliamidzic
(Poulsen)

Giovinco     Trezeguet

Lasciamo alla vostra vena di manager le altre possibili combinazioni tecnico-tattiche, visto che le frecce all’arco di Ciro Ferrara sono numerose e qualitative. Come dicevamo la rosa è folta (fin troppo) e disponiamo di giocatori quali Zanetti, Marchisio e Giovinco che faticheranno a trovar posto ma che costituiscono un patrimonio su cui poche compagini in Italia possono contare. Non facciamo paragoni con le dirette avversarie (Milan, Inter, Roma…), preferiamo guardare in casa nostra e prepararci ad una stagione in cui giocheremo per vincere sempre, in casa e fuori, contro chiunque, in Italia e in Europa.

Numero 7

5 commenti

  1. Tifoso Juventus

    Sono per il rombo tutta la vita. Spero però che anche i laterali difensivi diano una mano a i pariruolo di centrocampo.

  2. Mi trovi perfettamente d’accordo. L’ho messa per prima non a caso 😉

  3. La prima che hai elencato (4-4-2 con rombo) mi sembra, “a naso”, quella che vedremo più spesso. Marchisio permettendo… 😉
    Ciao e forza Juve!!!

  4. A mio avviso l’unica formazione a sfruttare tutte le possibilita (e il meglio di ogni giocatore) sarebbe un 4-3-2-1;

    Buffon
    Zebina – Cannavaro – Chiellini – Molinaro
    Sissoko – Melo – Marchisio
    Camoranesi – Diego
    Amauri

    • Mah… Moreno nn lo so. Giocando così hai tanta qualità ma in una partita a mio avviso costruisci poche occasioni da gol. Poi il campo è un’altra cosa. Magari mi smentirà. Cmq grazie per aver lasciato la tua impressione.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi