Coman: chi ha fatto l'affare, la Juve o il Bayern?

Coman: chi ha fatto l’affare, la Juve o il Bayern?

Coman: chi ha fatto l’affare, la Juve o il Bayern?

Kingsley Coman di nuovo in gol ieri sera con la maglia del Bayern Monaco: alla Juve andranno circa 30 milioni, ma Guardiola si è assicurato un crack

Kingsley Coman di nuovo in gol ieri sera con la maglia del Bayern Monaco: il 19enne fantasista francese è stato uno dei protagonista della vittoria ottenuta dalla squadra allenata da Pep Guardiola contro l’Olympiacos e ora tifosi e addetti ai lavori si interrogano se sia stato davvero un bene per la Juve averlo ceduto. In totale, nelle casse bianconere finiranno circa 30 milioni, anche se Coman si è trasferito in Baviera con la formula del prestito biennale con riscatto fissato nel 2017.

In un primo momento, sembrava che l’affare lo avesse fatto soprattutto la Juve: mal che vada, si pensava, se il Bayern non lo riscatterà la Signora si riprenderà tra due anni un giocatore più maturo ed eventualmente ancora piazzabile sul mercato, visto che ha solo 19 anni. Alla luce delle ultime prestazioni, però, c’è chi sostiene che Coman valga già ben più di 30 milioni. Tra lo score in maglia bianconera e quello al Bayern c’è la stessa differenza che intercorre tra il giorno e la notte: con la Juve un gol e due assist in una stagione e pochi giorni; con i tedeschi tre gol e sette assist in poche settimane.

Questo Coman dove lo metto?

Alla Juventus, Allegri non sapeva sostanzialmente come impiegarlo: il tecnico toscano lo ha provato dietro le punte, poi come attaccante esterno, ma Coman si è trovato lo scorso anno a fare i conti con veri e propri mostri sacri, come l’argentino Tevez, il suo più diretto concorrente per una maglia da titolare. Ad inizio di questa stagione, Allegri lo ha preferito per diverso tempo ai nuovi attaccanti comprati in estate da Marotta, ma alla fine è arrivata comunque la cessione per una cifra comunque importante e che permetterà alla Juventus di registrare un’importante plusvalenza.

Fatto sta, però, che alla luce degli ultimi risultati, Guardiola sembra essersi assicurato il futuro: sfruttando alla perfezione l’assenza concomitante di Robben e Ribery, Coma ha dato il suo contributo e quando il Bayern ha giocato con il 3-5-2, il 19enne francese si è adattato anche nel ruolo di esterno basso, che avrebbe potuto dunque ricoprire anche alla Juventus. Insomma, alla fine, secondo voi, chi ha fatto l’affare?

4 commenti

  1. Coman era un talento, io l’ho visto in allenamento. Andava provato, bisognava scommettere su di lui. Ma Allegri non è uno che sa puntare sui giovani e meno che mai farli crescere. Vedrete che fine farà anche Zaza. Ma se non altro, si incassano 30 milioni per un 19enne

  2. Si ma Coman pagato zero e venduto a mi pare a 27 ci stà alla grande….. + i 40mil per Vidal
    Marotta col Bayern ha fatto davvero un ottimo affare nemmeno stare a discuterne,

    è quando compra a peso d’oro da Udinese ,Palermo ecc..ecc o svende Gabbiadini al Napoli che le fà grosse

    • Allegri e Marotta non sono in grado di migliorare il tasso tecnico della Juve.
      Ieri ho visto giocare Coman nel Bayern ed il grande gol che ha fatto. Ma possibile che con la guida di Allegri questo giocatore non fosse in grado di fare uguali prestazioni?
      Questo giocatore vale già il doppio di quanto, con la stupenda regia di Marotta, avuto dalla Juve. Bravi! La Juve, o meglio Marotta, ha acquisito però Hernanes dall’Inter con l’esborso ben noto.
      Abbiamo fatto gioire i ns. più acerrimi nemici.
      Non dico altro. Adesso, per fortuna e per merito di alcuni giocatori, arriva qualche risultato, ma il gioco fa sempre schifo.

  3. c’è chi ci capisce (il bayern) e chi no (Marotta e affiliati)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi