Cobolli Gigli: "Calciopoli ferita aperta, l'Inter meritava la B" | JMania

Cobolli Gigli: “Calciopoli ferita aperta, l’Inter meritava la B”

Cobolli Gigli: “Calciopoli ferita aperta, l’Inter meritava la B”

“Il momento più difficile della mia presidenza? Quando abbiamo scoperto dopo qualche anno che c’è stata un’ampia documentazione che è non è stata prodotta in quel processo sportivo perché due magistrati in maniera totalmente arbitraria hanno giudicato ininfluenti alcune intercettazioni quando poi il procuratore sportivo invece ci ha visto degli illeciti in quella documentazione che …

“Il momento più difficile della mia presidenza? Quando abbiamo scoperto dopo qualche anno che c’è stata un’ampia documentazione che è non è stata prodotta in quel processo sportivo perché due magistrati in maniera totalmente arbitraria hanno giudicato ininfluenti alcune intercettazioni quando poi il procuratore sportivo invece ci ha visto degli illeciti in quella documentazione che era stata scartata”. Giovanni Cobolli Gigli, ex presidente della Juventus dopo il 2006, torna ad accendere le polemiche con l’Inter in merito al processo farsa di Calciopoli.

Quella cosa fa particolarmente male perché questa situazione anche se non avrebbe sanato le eventuali colpe della Juventus, che è stata colpita solo da una serie di numerosi peccati veniali ma non da illecito sportivo, ha invece salvato l’Inter – ha aggiunto a Radio ‘Kiss Kiss’ Cobolli – Oggi la Juventus mi sta dando grandi soddisfazioni, gioca molto bene, fa pressing sugli avversari, e quello che mi esalta di più è vedere undici giocatori determinati che gestiscono bene il pallone, ho l’impressione come se in campo ci fossero undici Nedved e questo da tifoso mi fa molto piacere. Questo è il grande merito dell’allenatore e di tutti i componenti del suo staff. La vera anti-Juve? Premesso che non voglio essere presuntuoso dicendo che la Juventus ha qualcosa in più delle altre avversarie dico che al momento i bianconeri devono temere di più l’Inter. Poi magari tra una settimana esce fuori nuovamente il Napoli”, ha concluso l’ex numero uno di Corso Galileo Ferraris.

13 commenti

  1. ben svegliato, bello addormentato

  2. Si era meglio se se ne stava zitto! Bisogna anche dire altresi’ che hanno gravissime colpe anche coloro che lo hanno scelto come presidente, in fin dei conti il cobollo era solo un dipendente buttato li in fretta e furia!

  3. capitan sparrow

    Tu eri molto incazzato (scusate, ma sono parole sue) e non hai fatto nulla. Noi ervamo sconcertati e increduli, ma pian piano ci siamo documentati e ci siamo fatti sempre sentire. Scusa, non ti offendere: cosa parli a fare? E non ti incazzare troppo: fa male alla salute!

  4. Le ferite aperte le lascia lui tutte le volte che parla di Juve,eeeeh basta fatelo tacere!!

    forza Juve sempre

  5. Capitan Haddock

    ma porca pupazza, ancora non ha capirto niente questo qui- come si fa a dire che la situazione “non avrebbe sanato le eventuali colpe della Juventus”? Qual colpe? La Jue, Moggi e Giraudo non hanno fatto nulla, a differenza dell’inter (e del milan). Che non meritavano la B, bensì la radiazione.

  6. No ma davvero, uno così non può parlare!

    Ed è stato una figura importante per la Juventus… e quando c’era da difendere la società, i colori, la storia ed il tifo di milioni e milioni di persone non lo ha fatto.

    Ora fa lo “Juventino”?
    Inaccettabile!

  7. Francesco de Fortuna

    Lo ricordo meglio come Coglioni Gigli, quello che si rifaceva ai valori di Facchetti…
    Due uomini di merda…

  8. frano fiumiciono

    è veramente ridicolo leggere queste cose da uno che ha ritirato il ricorso al TAR ed ha abbassato le braghe mettendosi a novanta verso la FEDERAZIONE INTERISTA GIUOCO CORROTTO……taci una volta per tutte!

  9. Cuore Bianconero

    Martedì 30 Ottobre 2007

    Cobolli: “la Juve era stanca di vincere e per questo si era alienata le simpatie, perdere, ogni tanto, fa bene purché lo si faccia col sorriso sulle labbra. Noi così diventiamo simpatici”.
    Ed ancora:
    “Lo scudetto assegnato all’Inter li ripaga per il torto del rigore su Ronaldo”

    Lasci perdere, signor gigli, lasci perdere. Se ne vada via e taccia per sempre. Ah, non si dimentichi di portare con se il signor cobolli!!

  10. che ridicolo in primo a calarsi le braghe!

  11. Farebbe bene a parlare d’altro o addirittura a starsene zitto.
    Quando poteva e doveva farsi sentire, non lo ha fatto e adesso viene a raccontarci le favole.
    Con farsopoli non è stato Cobolli Gigli a restare ferito bensì, la Juve e tutti gli Juventini veri.
    E’ vero che la ferita è ancora aperta ed è pure vero che SAPPIAMO chi ci ha ferito.

  12. Non ti preoccupare cobolli…..ci pensa Andrea Agnelli, Luciano Moggi, Antonio Giraudo ecc. e noi Sportivi a farci sentire su farsopoli 2006, la presa in giro degli Italiani nell’anno 2006,…tu dormi, dormi come hai fatto nel 2006…..ciao dormi dormi

  13. Bravo Asino,ti accorgi adesso ?

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi