Classifica rigori dal 2006 ad oggi | Milan primo, Juve sesta

Classifica rigori a favore dal 2006 ad oggi: Milan primo, Roma seconda, Juve sesta

Classifica rigori a favore dal 2006 ad oggi: Milan primo, Roma seconda, Juve sesta

Classifica rigori a favore negli ultimi 8 anni: Milan primo con 74 penalty, seconda la Roma con 66, la Juve sesta con 47

classifica-rigori-2006-2014Classifica rigori a favore negli ultimi 8 anni: Milan primo con 74 penalty, seconda la Roma con 66, la Juve sesta con 47. Dopo Juventus-Roma si è fatta molta ironia sui giornali e sui social network sui bianconeri sempre aiutati dagli arbitri. I più agguerriti sono i giallorossi, che affermano che la Vecchia Signora sappia vincere solo quando le fischiano i rigori a favore.

Andando ad analizzare le statistiche degli ultimi otto anni, però, non sembra essere proprio così: il blogger Maurizio Romeo ha realizzato uno studio relativo agli anni post-calciopoli, ossia dal 2006 ad oggi, scoprendo che la squadra che ha ricevuto più rigori a favore è il Milan, con 74 penalty in 310 partite. Seconda è la Roma con 66 rigori a favore, poi il Napoli (61), Inter e Lazio (52) e Juve (47). Quanto ai rigori contro, il Milan è primo anche in questo caso con 33 penalty, seguito dalla Juventus con 35, il Napoli (37), Roma (44) e Inter (48).

Prima di Calciopoli le cose non andavano poi tanto diversamente: durante “l’era Moggi”, il Milan ha ottenuto dal 1998 al 2006 ben 70 rigori a favore in 280 partite. Seconda ancora la Roma con 57 penalty poi la Lazio (55), il Napoli (54) e Inter e Juventus con 53. I tifosi della Roma hanno però già pronta la contromossa e tramite le community si difendono così: “i nostri rigori quasi tutti ininfluenti, i vostri sono di meno ma tutti decisivi ai fini del risultato”. E non è tutto: “e poi mica rubate solo con i rigori, contate anche i cartellini rossi, giocate sempre 11 contro 10…”. Maurizio Romeo sei pronto?

4 commenti

  1. I numeri non sbagliano di sicuro ,
    Di solito gli articoli di Juvemania sono riproposti in diversi altri siti , ma questo invece lo vedo solo quà…..

  2. Totti, Pruzzo e tanti alltri, romanisti e non, conoscono la realtà ma preferiscono ignorarla. Sanno che la Juve vince perchè è più forte e non ha bisogno di aiutini arbitrali.
    Parlare, anzi sparlare, dopo una sconfitta, significa non saper perdere e si cerca un alibi per giustificarsi. Questo non è da campioni, infatti, il campione si nota in campo e, principalmente, fuori dal campo.
    Mettete in moto il cervello prima di azionare la lingua!!!!

  3. I lupacchiotti piangenti e spelacchiati possono sempre cambiare sport: pallavolo dove non valgono i falli di mano, kink boxing dove possono scalciare a piacimento oppure c’e’ la recitazione dove sono bravissimi o andarsene afff…. in Siberia volevo dire ad affrontare i rigori dell’inverno, li se piangono non danno fastidio

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi