Christian Rocca: "Nun ce vonno sta’" | JMania

Christian Rocca: “Nun ce vonno sta’”

Le pagine più estremiste del giornalismo italiano, quelle sportive interiste del Corriere della Sera, dopo aver osannato per anni l’onestà morale di Roberto Mancini e le sue magnifiche doti di condottiero calcistico (Mancini era “l’allenatore che vince sempre”, anche se arrivava sempre terzo), ieri hanno prodotto un miserabile trafiletto dal titolo “Mancini in tribunale perde …

Le pagine più estremiste del giornalismo italiano, quelle sportive interiste del Corriere della Sera, dopo aver osannato per anni l’onestà morale di Roberto Mancini e le sue magnifiche doti di condottiero calcistico (Mancini era “l’allenatore che vince sempre”, anche se arrivava sempre terzo), ieri hanno prodotto un miserabile trafiletto dal titolo “Mancini in tribunale perde la memoria”. In sintesi ai redattori nerazzurri non va giù che l’ex allenatore prediletto, finalmente interrogato in un tribunale e non da loro medesimi, abbia detto che le accuse rivolte agli avversari di Torino erano chiacchiere da bar, cose che si dicono alla fine di una partita causa foga agonistica. I tifosi del Corriere non se ne capacitano e quindi Mancini “ha dato un contributo minimo all’accertamento della verità su come andavano le cose nel calcio italiano quando Moggi era d.g. della Juventus”. Certo, la verità è quella che Recoba e Zamorano non battevano Ibra e Trezeguet perché c’era il lupo cattivo.
Delle due l’una: o i redattori della curva di via Solferino hanno prova che Mancini ha mentito sotto giuramento oppure Mancini ha dato un contributo massimo all’accertamento della verità. In ogni caso, non è giornalismo.

(Da Il Blog di Christian Rocca – Camilloblog.it)

2 commenti

  1. Bell’articolo lo taggo…

  2. In un paese serio per queste cose si farebbe la rivoluzione. Non è tollerabile una stampa del genere e neppure l’assenza totale della controparte. Voglio dire che se uno spara stupidate o falsità ci deve essere un altro che lo fa notare e lo mette alla gogna pubblicamente. Quà invece passa tutto come se fosse una cosa naturale solo perchè la nostra tifoseria non brucia i cassonetti in strada oppure assalta la sede della FIGC. Che tristezza!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi