Chievo-Juventus, conferenza stampa Allegri | Video

Chievo-Juventus, conferenza stampa Allegri: “Vidal titolare” [Video]

Chievo-Juventus, conferenza stampa Allegri: “Vidal titolare” [Video]

Chievo-Juventus, conferenza stampa Allegri: il tecnico bianconero lancia Vidal titolare, Marchisio vice-Pirlo ma non si sbottona sul mercato

allegri-conferenza-stampa-settembre-2014Chievo-Juventus, conferenza stampa Allegri: il tecnico bianconero parla alla vigilia dell’esordio in campionato. Nonostante la grande emergenza, Massimiliano Allegri è ottimista per la trasferta che la Juventus affronterà domani al Bentegodi di Verona con 22 effettivi, tra cui figurano diversi giovani. “Siamo in 19 più tre portieri, quindi 22. Llorente e Giovinco – argomenta Allegri in conferenza stampa – hanno lavorato a parte questa mattina: sono stati convocati, ma partiranno in panchina. Padoin ha lavorato con il gruppo. Purtroppo Pirlo ha subito questo infortunio al Trofeo Tim e lo abbiamo perso per un po’ di tempo. E’ una partita difficile, ma siamo pronti. E’ la prima partita di campionato e il Chievo ha cambiato molti giocatori. Sono comunque sereno perché la squadra ha lavorato bene”.

Quanto alla formazione, Allegri ha dunque diversi dubbi da sciogliere, e non è detto che si giochi con la difesa a 4:

Devo valutare perché il Chievo ha diverse soluzioni offensive. Vidal? Il suo ginocchio va tenuto sotto controllo, ma ha lavorato bene: sarà titolare. Mercato? Resterà alla Juventus. Pirlo? Domani sarà Marchisio davanti alla difesa, poi vedremo partita per partita. Emozionato? Ho trovato un ambiente eccezionale: più andiamo avanti più le cose miglioreranno. Ripeto che la partita con il Chievo è complicata, loro sono stati eliminati in Coppa Italia e ora cercheranno una sorta di rivincita. Dobbiamo essere bravi a rimanere concentrati per tutta la partita”.

Per il campionato, Allegri vede diverse squadre molto pericolose sulla griglia di partenza:

Anche l’Inter è una squadra molto solida e lotterà con Juve e Roma. L’eliminazione dalla Champions League non abbassa il valore del Napoli. Po ci sono anche la Fiorentina e il Milan stesso – sottolinea – che viene da un anno complicato. In questi ultimi giorni di mercato Galliani si inventerà qualcosa e i rossoneri se la giocheranno per i primi tre posti. Infine la Lazio che ha lavorato bene sul mercato.

Possibile che la Juventus si rafforzi ancora, magari con un attaccante e un difensore?

Parliamo dei giocatori che ho a disposizione. Giocatori in uscita non ce ne sono – continua il tecnico bianconero – e ora parlare di mercato non ha senso. Dopo la partita parlerò con la società e vedremo se ci sarà bisogno di nuovi arrivi.

Ieri il sorteggio del girone eliminatorio di Champions League, ecco le valutazioni di Allegri sugli avversari:

Non un girone sicuramente facile, passare il girone è il primo obiettivo della stagione. Il girone è più equilibrato di quello che sembra. Il Malmoe è più avanti di noi nella condizione, l’Atletico Madrid si mantiene sui livelli dello scorso anno e l’Olympiacos – conclude – è sempre pericoloso.

Un commento

  1. siamo in mutande stiamo scendendo in campo a Verona….e ancora non sappiamo se giocheremo a 3 o 4…..caro Allegri consiglio da un INESPERTISSIMO…….giochi con il 3 5 2 …..se non lo sa abbiamo vinto spesso ultimamente………auguri a tutti noi Lei incluso .. ma per favore basta fare il re tentenna……e lanci qualche giovane……

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi