Chievo - Juventus 1-2: le pagelle | JMania

Chievo – Juventus 1-2: le pagelle

Chievo – Juventus 1-2: le pagelle

Le pagelle di Chievo Verona – Juventus. disastroso Buffon, bene Quagliarella, Isla involuto, Pogba dà spettacolo

FBL-ITA-SERIE A-CHIEVO VERONA-JUVENTUSLa Juventus va ancora una volta in svantaggio ma batte il Chievo sull’ostico terreno del Bentegodi di Verona. La solita Juve, insomma, che tiene per quasi tutti i 90 minuti il pallino del gioco, ma viene trafitta alla prima occasione per gli avversari: male, molto male Gigi Buffon, che pare non aver affatto goduto del turno di riposo. Ottima la prestazione di Paul Pogba, che ancora una volta regala quantità e giocate di alta classe. Sotto tono Andrea Pirlo, ma rispetto alla gara casalinga con il Verona fa un passetto avanti. Ecco le pagelle:

Buffon 4.5: Irriconoscibile. Sbaglia praticamente tutto, fallendo le uniche due occasioni in cui viene chiamato in causa. Nella prima manca completamente il rilancio per Peluso regalando palla a Sardo, mentre nel secondo intervento si lascia sfuggire il pallone dalle mani su un tiro di Bentivoglio. Lo salva fortunatamente il guardalinee, che annulla il gol di Paloschi dopo la respinta.

Barzagli 7: Un muro invalicabile. Anticipa, chiude, respinge e fa ripartire l’azione: il migliore del pacchetto arretrato. Dimostra ogni partita di essere fondamentale per lo scacchiere di Conte, e quando per un qualche motivo non può giocare, la sua assenza si sente e come.

Ogbonna 6+: Discreta la partita giocata dal difensore ex toro, che stasera si posiziona al centro al posto di Bonucci. Puntuale negli interventi e preciso nella gestione della palla, dovrebbe tuttavia mostrare più sicurezza nei contrasti e nelle palle morte.

Chiellini 6+: Molto meglio rispetto alle ultime due uscite nelle quali aveva mostrato qualche lacuna e molte incertezze. Sicuramente il tournover di domenica pomeriggio gli ha fatto bene, e gli effetti si sono subito visti: ha recuperato serenità, decisione e soprattutto più concentrazione nella gestione della palla. Concede molto poco a Sardo e addirittura si rende pericoloso con un tiro da fuori area. Recuperato.

Isla 5+: Un passettino indietro per il giocatore cileno rispetto a domenica. Fuori dal gioco e poco propositivo, non riesce mai a farsi valere sulla fascia destra, dove si limita soltanto a giocare la palla con Pogba. Apprezzabile, almeno, la foga che ci mette nel rincorrere gli avversari dopo aver perso la palla.

Pogba 7: Il migliore in campo di stasera. Non solo ci mette lo zampino in entrambi i gol bianconeri, inventando un assist al bacio per Quagliarella e mettendo in area un pericolosissimo cross tagliato, ma amministra anche la palla tirando fuori dal cilindro giocate di pura classe. Degna del famosissimo Houdini l’uno due con cui si libera di due avversari in mezzo al campo. Ormai è appurato, questo giocatore con la palla ci può fare quello che vuole!

Pirlo 6: Anche lui molto meglio rispetto all’ultima partita col Verona (Hellas), dove aveva sofferto la soffocante marcatura a uomo di Jorginho. Stasera infatti, più libero di giostrare in mezzo al campo, ha disputato una partita sulla sufficienza, anche se sono state troppe le palle perse sulla trequarti. Da grande giocatore qual’è non si è lasciato per niente condizionare dal “caso” inventato su di lui in questi giorni.

Marchisio 6: Sufficienza meritata quella del Principino, che si è guadagnato la pagnotta soprattutto nel secondo tempo. Compassato e lento nei primi 45 minuti, si fa più propositivo e aggressivo nella ripresa, dove attacca gli avversari con più cattiveria e si cimenta più volte nel recupero della palla. Sembra aver completamente smaltito l’infortunio procuratosi un mese fa.

Peluso 6-: Più propositivo rispetto al suo compagno di reparto Isla, disputa una partita appena appena sufficiente spingendosi con convinzione in avanti, ma mai riuscendo a mettere in area un cross per lo meno decente. Incolpevole sul passaggio suicida di Buffon che lo coglie completamente di sorpresa.

Quagliarella 6.5: Doveva essere la seconda punta, dopo Matri, a partire verso altre destinazioni, eppure l’attaccante di Castellammare di Stabia si dimostra davvero utile alla squadra di Conte e soprattutto decisivo. Suo il gol del pareggio dopo un azione rocambolesca, e sue le buone combinazioni con Llorente che non sono mai andate in porto.

Llorente 6: In area non gli arriva una palla giocabile, così il Rey Leon decide di andarsela a prendere sulla trequarti, aggredendo con forza gli avversari e facendosi vedere più propositivo dai compagni. La voglia di mettersi in mostra è tanta e la grinta che ci mette nel pressing pure, ma se in area non gli arriva un cross decente, può fare poco e nulla.

Lichtsteiner S.V.

Tevez 6+: Entra nella seconda metà della ripresa, ma in quei pochi minuti ci mette cuore, grinta e voglia. E’ costretto a giocare da solo lì davanti, ma nonostante ciò si crea pure un tiro pericoloso che Bombardini riesce a respingere. E’ davvero l’uomo in più di questa Juve, e la sua voglia di rendersi decisivo lo rende insostituibile tra i cinque attaccanti a disposizione di Conte

Vidal S.V.

Conte 6.5: E’ vero, nel primo tempo la Juventus non ha disputato una delle migliori partite della sua gestione, ma nella ripresa è riuscita ad agguantare i tre punti, e questo è sicuramente merito dei 15 minuti di inferno che avrà fatto passare ai suoi negli spogliatoi.

Foto Getty Images – Tutti i diritti riservati

8 commenti

  1. io intanto vedo un ruolino di marcia (a parte Copenaghen) ottimo……e come dico sempre mi lamenterò se ce ne sarà bisogno a maggio!!!!

  2. Ripeto e ribadisco. Quagliarella può anche non andare a genio a Conte come punta, ma nella Juve, con questo gioco di possesso palla, lui è l’unico che si fa’ trovare sempre pronto per buttarla dentro. Fosse titolare fisso farebbe 20 gol a campionato giocando con le pantofole. Spesso e volentieri è quello che toglie le castagne dal fuoco lì davanti. Sbaglia qualche appoggio? Pazienza, prova a dargli 2 o 3 palle buone per tirare in porta a ogni partita e vedi che iniziamo da 1-0 ogni match che giochiamo.

  3. Ma quanti cazzo di gol dobbiamo prendere perchè Buffon fa il PEGGIOR errore che un portiere possa fare, ovvero ribattere a terra un pallone smorzato per un rigore in corsa facile facile?Diciamoci la verità, se non si chiamasse Buffon sarebbe stato squoiato vivo dalle critiche dei tifosi.
    Poi giustamente c’ è gente che dice che se delle cose non vanno è perchè abbiamo “i Peluso” in squadra..vabbeh, ad ogniuno la propria opinione.Oltretutto la svista arbitrale adesso scatenerà il solito casino inutile contro la Juve.
    Se vogliamo giocare un 3-5-2 con un attaccante forte nel gioco aereo come Llorente non si può mettere dentro Isla e Peluso, se si devono alternare esterni ed attaccanti …almeno che si mettano gli esterni più propositivi con l’attaccante che vive di cross…mi sembra logico.
    Se metto dentro due esterni che so già che non butteranno dentro un cross che sia uno almeno faccio sfogare Giovinco, si sa mai che si infili sotto le gambe di un difensore e per una volta vada in porta.
    Lato positivo è che punti come questi valgono come l’oro, e che Tevez vale più dell’oro.

  4. @decimamas, quanto hanno vinto più di Conte Capello e Ancelotti, che pure avevano un’autentica corazzata? Ancelotti è pure riuscito a perdere un campionato con 9 punti di vantaggio a poco dalla fine! Onore ad Antonio che fa miracoli con quel poco che il convento gli passa!

  5. ieri sera per l’ennisa volta uno schifo costante bisogna ricordare a Mister CONTE che i vari Peluso Isla e company nella JUventus portavano il secchio in panca ma peccato che nella sua Juve giochino titolari o vanno in panca, abbiamo riscattato Peluso e tenuto Padoin che non si sarebbero nemmeno allenati con la Juventus dei vari Lippi Capello Ancelotti etc. cedendo Marrone ed altri giovani promettenti. Quando mi manca l’Avvocato.

  6. Cari amici Juventini, non vorrei essere troppo pessimista, ma con questi giocatori e con questo gioco lento e prevedibilissimo si andrà poco avanti. Se abbiamo sofferto così tanto col Chievo, mi domando cosa succederà col Galatasaray o col Real…….Queste sono partite da vincere, rischiando il meno possibile. Invece costriuamo un gioco che consente quasi sempre a qualsiasi avversario di riaccomodarsi nella sua zona di campo e fare muro contro di noi, incapaci di entrare in area avversaria palla al piede o mettere il compagno di squadra in condizioni quantomeno di tirare in porta. L’unico che ci prova è Tevez, per il resto è buio. Tutto quel possesso palla sterile a metà campo è del tutto inutile se non si affonda con il passaggio giusto. Mancano esterni in grado di affondare sulla fascia palla al piede e fare cross decenti, non come quelli indecenti di Peluso, Isla e compagnia bella.
    Non si è voluto investire su giocatori validi in questo ruolo, e ora se ne vedono le conseguenze. Quanto a Buffon….stendiamo un velo pietoso….

  7. Voti abbastanza giusti.Più opportuni un 5 per Peluso e un 7,5-8 per Pogba.

  8. Pagelle troppo alte in generale, la prestazione è stata molto deludente.
    Isla 4: che voto dare a uno che sbaglia sistematicamente anche il più elementare degli appoggi?
    Peluso 5: che voto dare a un esterno (seppur adattato) che crossa soltanto dalla trequarti (il mio allenatore quelli non li chiamava “cross” bensì “palle buttate al vento”)?
    Conte 5.5: Juve molle nel primo tempo per la quarta volta consecutiva; e oggi si è vinto grazie solo a una svista arbitrale

    Confido che Conte striglierà per bene i suoi in vista del derby (presumo si continui col turnover dato che mercoledì arriva il Galatasaray)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi