Chiellini e Sturaro: "Barcellona non ti temiamo" | JMania

Chiellini e Sturaro: “Barcellona non ti temiamo”

Chiellini e Sturaro: “Barcellona non ti temiamo”

La Juventus torna al lavoro in vista della partita contro il Verona: Giorgio Chiellini e Stefano Sturaro ne hanno approfittato per parlare con i giornalisti

La Juventus torna al lavoro in vista della partita contro il Verona: Giorgio Chiellini e Stefano Sturaro hanno risposto alle domande dei giornalisti al termine del primo allenamento dopo tre giorni di riposo assoluto concessi da Massimiliano Allegri. C’è ancora una giornata di campionato da giocare, ma la testa dei bianconeri è tutta alla finale di Champions League che si giocherà contro il Barcellona il prossimo 6 giugno:

E’ da inizio anno che i tifosi ci chiedono di vincere la Champions – dice Chiellini a Mediaset Premium – , anche snobbando – e secondo me sbagliando – il campionato. La Champions però ti mette di fronte a qualcosa di speciale, incontri i migliori giocatori al mondo, è un’atmosfera unica, provi sensazioni ed emozioni che altre partite non ti danni. Sin da bambino hai sempre sentito questa famosa musichetta e le prime volte che ci arrivi hai una scarica di adrenalina incredibile, ormai è diventato un grido di battaglia.

Al cospetto della Juve ci sarà un Barcellona stellare con un attacco che secondo molti non si può fermare:

Non esiste una marcatura a uomo per Messi, Neymar o Suarez, l’unico modo di fermarli è con tutta la squadra. Sembrano infermabili ma alla fine studieremo la partita. Non ci sono solo loro ma una grande squadra che mette gli attaccanti nelle condizioni di fare molto male. Ma alla fine con le nostre qualità possiamo limitarli.

Nessuna paura, comunque, se la Juventus è arrivata in finale di Champions è perché vuol dire che lo ha meritato:

Questa Juve è una squadra davvero tosta da battere, per tutti gli avversari – conclude il difensore – Dopo Madrid è partita la caccia al biglietto per Berlino e sono sicuro che ci saranno migliaia di tifosi anche fuori dallo stadio, pure senza biglietto, con l’1% di possibilità di trovarlo, per vivere l’atmosfera, godersi questo giorno e stare vicino a noi.

Stefano Sturaro, invece, ha raccontato le proprie impressioni ai microfoni di Sky Sport:

Se siamo arrivati fin qui è perché siamo allo stesso livello. Il Barcellona ha giocatori importanti, tra i più forti al mondo, ma non pensiamo di essere sfavoriti. Ce la giocheremo alla pari, in partita secca può succedere di tutto. L’entusiasmo è altissimo, veniamo da due titoli vinti, è stata una stagione quasi perfetta. Però sicuramente la tensione c’è perché una partita così capita a pochi calciatori durante una carriera. Abbiamo la fortuna che tanti di noi hanno già provato questa emozione – conclude l’ex Genoa – e daranno una mano ai più inesperti.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi