Chiellini chiede scusa ai tifosi: "Reazione eccessiva in Juventus-Genoa" | JMania

Chiellini chiede scusa ai tifosi: “Reazione eccessiva in Juventus-Genoa”

Chiellini chiede scusa ai tifosi: “Reazione eccessiva in Juventus-Genoa”

“Ora che le polemiche riguardo quel match sono passate vorrei tornare sull’argomento per scusarmi pubblicamente dell’accaduto: purtroppo vivere la partita dagli spalti mi ha trasmesso ancora più tensione e dopo il fischio finale ho reagito in modo troppo veemente”. A distanza di qualche giorno dalla squalifica rimediata nel post partita di Juventus-Genoa, per essere sceso …

chiellini-intervista“Ora che le polemiche riguardo quel match sono passate vorrei tornare sull’argomento per scusarmi pubblicamente dell’accaduto: purtroppo vivere la partita dagli spalti mi ha trasmesso ancora più tensione e dopo il fischio finale ho reagito in modo troppo veemente”. A distanza di qualche giorno dalla squalifica rimediata nel post partita di Juventus-Genoa, per essere sceso in campo dalla tribuna a protestare contro il direttore di gara, Giorgio Chiellini usa la propria pagina Facebook per chiedere scusa ai tifosi della Juventus. Un mea culpa senza se e senza ma da parte del difensore bianconero, che continua: “Noi giocatori dovremmo essere i primi a dare il buon esempio di come ci si comporta dentro e fuori dal campo e per questo volevo scusarmi con tutti i tifosi di calcio e gli sportivi in genere per il mio comportamento”. Fermo ai box per infortunio, Chiellini dovrebbe ritornare in campo a fine mese, ma intanto commenta la vittoria sul terreno difficile di Verona: “Ieri abbiamo vinto una partita importante su un campo difficile come quello di Verona che negli ultimi anni ci aveva sempre creato problemi”, conclude il difensore bianconero.

2 commenti

  1. Un eccesso d’ira che sta a dimostrare che sei un tifoso oltre che un giocatore.

    Sei un grande Giorgio. Ti perdoniamo tutto.

  2. GIORGIO DA TUO VERO AMMIRATORE QUESTA VOLTA L’HAI FATTA GROSSA MA COSA CENTRAVI TU CON LA PARTITA , STAI IN TRIBUNA NO!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi