Cessioni Juventus, il punto su Krasic, Elia, Martinez, Melo e Ziegler | JMania

Cessioni Juventus, il punto su Krasic, Elia, Martinez, Melo e Ziegler

Cessioni Juventus, il punto su Krasic, Elia, Martinez, Melo e Ziegler

Il passaggio dal 4-2-4 al 3-5-2 e a moduli affini, da parte di Antonio Conte, hanno finito per chiudere le porte della Juventus a gente come Milos Krasic, Eljero Elia e Jorge Martinez: non più in linea con il progetto, ai tre Beppe Marotta sta cercando una sistemazione che garantisca anche un ritorno economico adeguato …

Il passaggio dal 4-2-4 al 3-5-2 e a moduli affini, da parte di Antonio Conte, hanno finito per chiudere le porte della Juventus a gente come Milos Krasic, Eljero Elia e Jorge Martinez: non più in linea con il progetto, ai tre Beppe Marotta sta cercando una sistemazione che garantisca anche un ritorno economico adeguato al club bianconero. Milos Krasic, acquistato nell’estate del 2010 dal Cska per 15 milioni di euro, è
stato protagonista di una progressiva involuzione che lo ha costretto ai margini del progetto-Conte e soprattutto lo ha deprezzato in maniera consistente (un po’ come successe con Diego). Il serbo, però, non ha completamente perso appeal ed ammiratori, e secondo quanto scrive oggi ‘Tuttosport’ sono ancora in corso sondaggi di Betis Siviglia, Olympique Marsiglia e Borussia Dortmund. La Juve vorrebbe incassare almeno una decina di milioni, e il giocatore dopo aver rifiutato la cessione a gennaio pare essersi rassegnato a partire. Situazione analoga per Elia: pagato 10 milioni (9 più uno di bonus per il raggiungimento della zona Champions), l’olandese non è riuscito a convincere il tecnico bianconero. Il Benfica lo ha chiesto in prestito oneroso con diritto di riscatto, mentre dalla Germani sono giunti fin qui timidi sondaggi. Molto più difficile piazzare Jorge Martinez (acquistato per 12 milioni dal Catania, nel 2010) e reduce da una stagione in prestito al Cesena, dove ha fatto la spola tra panchina ed infermeria.

Per quel che riguarda Felipe Melo e Reto Ziegler, invece, sono fitti i contatti tra Torino e Istanbul.  Lo svizzero, tesserato a parametro zero a fine maggio 2011 dopo essersi svincolato dalla Sampdoria, ha accettato l’immediato prestito al Fenerbahçe per 600mila euro: le ottime prestazioni lo hanno reso addirittura un idolo dei tifosi e le ultime indiscrezioni vogliono il club turco intenzionato a rilevare il cartellino del giocatore. Il prezzo dovrebbe aggirarsi sui 3-4 milioni.
Situazione più difficile quella di Felipe Melo, finito in prestito al Galatasaray per 1,5 milioni di euro con diritto di riscatto fissato a 13 milioni. Dopo un inizio di stagione più che buono, Melo è stato tradito dal suo solito temperamento che lo ha portato ad una rissa con il compagno di squadra Riera (finito all’ospedale). Il club turco, dopo la multa e la sospensione, pare pronto a perdonare il brasiliano ma le prossime mosse saranno quelle di lasciar scadere l’opzione a favore, non rinunciando tuttavia a trattare sul prezzo. LA cessione definitiva si potrebbe chiudere attorno a quota 8-10 milioni di euro.

9 commenti

  1. Amauri: pagato venti milioni, rivenduto a mezzo. Grazie Secco!
    Tutti questi altri son da sbolognare alla svelta, per monetizzare ovviamente, considerando il fatto che non guadagnano proprio 1300 euro al mese.

  2. Un po’ di errori di mercato gravi che bisogna risolvere: Martinez, Melo, Krasic, Iaquinta, Elia, Ziegler, Amauri, Motta, Pazienza…

  3. Il solo Martinez giustificherebbe il licenziamento in tronco di Marotta. Acquisto demenziale. Astrattamente Melo non sarebbe un cattivo giocatore, purtroppo ha l’intelligenza di un’ameba, anche Krasic ed Elia potrebbero interessare a qualcuno. Iaquinta è un altra palla al piede della gestione Blanc. Comunque adesso si vede la luce in fondo al tunnel

  4. io se fossi Agnelli chiederei a tutti gli addetti ai lavori di pensarci 8 volte prima di acquistare qualcuno che poi non va……….per 99 ragioni stupide ed una valida……ad esempio Borriello…ma e necessario prendersi in groppa un altro peso di quel genere. anche perche se si vince tutto passa o quasi ..altrimenti poi sorgono i dubbi e le domande a cui i ns eroi non sanno rispondere

  5. Mamma mia!!! Quanti pesi morti… mi dispiace solo per Ziegler, a me piaceva molto, anzi l’anno scorso mi ero infuriato per averlo ceduto lasciando scoperta la fascia sinistra (tant’è che è dovuto tornare Chiellini in quel ruolo)…
    Ferite Melo, Mortinez: ma chi se li piglia?
    Elia e Krasic a mio parere non sono da Juve, speriamo trovino un’altra sistemazione
    Iaquinta: lasciamo perdere, và…

  6. Lorenzo l’unico problema di Martinez è non essere da Juventus.

    E’ buono per un Catania al massimo e basta.

  7. Il problema per Martinez credo abbia poca attinenza con il 3 5 2, in quanto il giocatore è una seconda punta anche se acquistato come esterno. Purtroppo gli infortuni lo hanno condizionato.

  8. quante zavorre…un’altra estate caldissima sul fronte cessioni, caro Marotta…in bocca al lupo!

  9. Martinez forse l’unica soluzione è venderlo al mercato del pesce di chioggia… al trancio

    Nessuno parla del capionissimo Iaquinta? vero e proprio caso. Pare che abbia contattato il medico competente per farsi dare una malattia professionale.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi