CDA: il resoconto dell'intervento di Blanc | JMania

CDA: il resoconto dell’intervento di Blanc

Dopo gli interventi degli azionisti, durante l’Assemblea tutt’ora in corso a Vinovo, Jean-Claude Blanc ha parlato del tema stadio, sottolineando l’importanza strategica che avrà nel futuro di una società che mantiene comunque come priorità le vittorie sul campo: «Questa è la nostra mission – conferma Blanc – e attorno a queste vittorie svilupperemo la nostra …

blancDopo gli interventi degli azionisti, durante l’Assemblea tutt’ora in corso a Vinovo, Jean-Claude Blanc ha parlato del tema stadio, sottolineando l’importanza strategica che avrà nel futuro di una società che mantiene comunque come priorità le vittorie sul campo: «Questa è la nostra mission – conferma Blanc – e attorno a queste vittorie svilupperemo la nostra attività di business. Il tema stadio deve essere contestualizzato all’interno di una crisi economica europea e mondiale da superare. Noi faremo del nuovo stadio il nostro biglietto da visita, come hanno fatto i nostri competitors europei, Bayern Monaco, Real Madrid e Manchester United: è con loro che dobbiamo confrontarci, anche per quanto riguarda i ricavi da stadio».
Blanc prosegue a trattare questo tema, evidenziando che «questo obiettivo, che il CdA si è posto tre anni fa, è stato perseguito senza togliere risorse alla parte sportiva, grazie all’accordo con Sportfive, il più importante a livello europeo nell’ambito del naming rights, alla vendita delle aree commerciali e all’accordo con il Credito Sportivo. Fra 600 giorni – chiude Blanc – la Juventus avrà uno dei più innovativi stadi d’Europa, con i tifosi vicini anche fisicamente al campo di gioco e un’area commerciale integrata di 35000 metri quadrati»Successivamente Blanc approfondisce il discorso relativo all’area sportiva, ribadendo la sua fiducia «ad Alessio Secco e all’intero staff dell’area sportiva che ha ben guidato tutte le scelte fatte sul mercato e nella cura del settore giovanile. Ho deciso di affidarmi a un manager giovane come Secco, che ha fatto molto bene. I risultati non sono stati ancora raggiunti, ma in Italia pochissimi hanno fatto meglio di noi».
Il primo tema ad essere approfondito è quello del mercato: «Abbiamo confermato di essere una squadra forte, con tutte le carte in regola per fare bene, attraverso le nostre scelte, quelle di tre anni fa di confermare grandi campioni e quelle relative agli ultimi acquisti. In sede di mercato nessuno è infallibile e anche noi cerchiamo sempre di migliorarci. Lo abbiamo dimostrato quest’estate quando abbiamo battuto la concorrenza europea portando in Italia Diego».
Poi Blanc affronta il tema infortuni: «Il calcio è uno sport fisico e agonistico e tutte le società d’Europa devono saper gestire una rosa necessariamente colpita dagli infortuni. E’ vero che lo scorso anno ne abbiamo avuti molti, registrando una media superiore a quella degli altri club. Ciò tuttavia non è assolutamente imputabile al centro sportivo di Vinovo, struttura di altissima qualità. All’inizio di questa stagione siamo intervenuti su questo aspetto e il nostro sforzo è stato premiato dal fatto che in questi primi mesi abbiamo registrato un numero di infortuni sotto la media europea. L’intero staff tecnico che collabora con Ciro Ferrara sta svolgendo un ottimo lavoro».
La chiusura è dedicata ai giovani: «Il centro di Vinovo è al centro del nostro progetto sui giovani. I lavori di ampliamento del centro permetteranno di ospitare tutte le squadre del settore giovanile. Ad oggi investiamo sui giovani 6 milioni di euro all’anno e abbiamo intenzione di investire in questo settore sempre di più»
(Credits: Juventus.com)

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi