Cavani, il fratello apre alla Juve mentre Morata riapre al Real

Cavani, il fratello apre alla Juve mentre Morata riapre al Real

Cavani, il fratello apre alla Juve mentre Morata riapre al Real

Edinson Cavani, centravanti uruguayano del Paris Saint Germain apre alla Juve, che nel frattempo viene spaventata dalle parole di Morata

Edinson Cavani, centravanti uruguayano del Paris Saint Germain apre alla Juve. Almeno indirettamente. E lo fa tramite Walter Guglielmone, fratellastro-agente del bomber di cui si parla tanto negli ultimi tempi in chiave bianconera, proprio mentre Alvaro Morata ammette di poter tornare in Spagna, al Real Madrid. Un incrocio di mercato che potrebbe letteralmente stravolgere il reparto offensivo della Juventus in vista della prossima stagione, considerato che l’unico sicuro di rimanere a Torino è Paulo Dybala. E proprio con l’argentino che a Cavani piacerebbe giocare il prossimo anno:

“Un suo approdo a Torino? Tutto è possibile, nel calcio… È un club di prestigio – dichiara Guglielmone a ‘Tuttosport’ – , con una grande storia e un ottimo presente, lo scorso anno è arrivata in finale di Champions. Oltretutto Edinson, ai tempi del Napoli, ha sempre segnato molto contro di loro. In tre mesi può cambiare tutto e il contrario di tutto. Quello che vale oggi, magari non vale domani. Edinson può restare al PSG, che ha un progetto ambizioso, ma potrebbe anche cambiare. Dipenderà da tanti aspetti. Ora, come dice mio fratello, è il momento di pensare soltanto a vincere la Champions. Il tempo del mercato, casomai, arriverà a giugno. La Premier – continua – è il campionato dove c’è più competizione tra le squadre, ma Serie A e Liga sono ugualmente difficili e di alto livello. Per Edi tornare in Italia non sarebbe assolutamente un passo indietro nella carriera. Dybala? Beh, formerebbero una delle coppie più forti d’Europa. Ma adesso mio fratello gioca nel PSG…”.

Edinson Cavani

Cavani arriva, Morata va?

L’intervista veniva rilasciata proprio mentre AS rilanciava la notizia secondo la quale a giugno Alvaro Morata rientrerà al Real Madrid: Florentino Perez pagherà la clausola di ‘recompra’ da 30 milioni e poi lo rivenderà almeno a 50 milioni all’Arsenal o al Bayern Monaco. Dal ritiro della Spagna, il centravanti bianconero ha ammesso che il suo futuro è attualmente un’incognita:

“Parlare dell’anno prossimo è difficile per me, perché non ho la certezza di sapere dove sarò e questa è una situazione strana. Non vedo l’ora che si risolva la questione del riacquisto. Io sono felice a Torino, ma voglio poter sapere dove devo comprare casa da qualche parte. Voglio sapere al più presto dove sarò. Sono felice alla Juventus, ma tornare a Madrid è una possibilità reale, perché c’è un contratto, è tutto stato già scritto. Vorrei solo che si risolva tutto questo. Con Butragueño parlo molte volte, di calcio ma non solo, anche della vita in generale. Penso che abbia un ruolo fondamentale a Madrid e per me, essendo un canterano del Real, è un orgoglio che uno come lui mandi messaggi dopo un mio gol o una buona partita. Io sto bene, ma so che posso dare ancora di più. Devo trovare maggior regolarità. Pogba? E’ un craque. Lui farà ciò che vuole nel mondo del calcio, prima di tutto perché si allena il doppio di quanto richiesto, si allena anche a casa, si prende cura di sé ed è concentrato sul diventare il più forte al mondo. Con questa idea e le caratteristiche e la forza che ha – conclude Morata – , diventerà sicuramente il migliore al mondo o sarà certamente tra i primi tre”.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi