Causio: "Juve-Fiorentina? I bianconeri rischiano di più" | JMania

Causio: “Juve-Fiorentina? I bianconeri rischiano di più”

A meno di tre giorni dalla sfida che si svolgerà Sabato prossimo allo stadio Olimpico di Torino tra la vecchia signora e la squadra gigliata, per analizzare al meglio questa interessante sfida, Firenzeviola.it ha contattato un personaggio illustre del calcio italiano ovvero Franco Causio, Ex giocatore della Juventus, ex Campione del Mondo nell’ 82 ed …

causioA meno di tre giorni dalla sfida che si svolgerà Sabato prossimo allo stadio Olimpico di Torino tra la vecchia signora e la squadra gigliata, per analizzare al meglio questa interessante sfida, Firenzeviola.it ha contattato un personaggio illustre del calcio italiano ovvero Franco Causio, Ex giocatore della Juventus, ex Campione del Mondo nell’ 82 ed attualmente commentatore Tv. Di seguito l’intervista:
Che partita vedremo sabato prossimo tra la squadra bianconera ed i viola guidati da mister Prandelli?
“Mi auguro assisteremo ad una bella partita, entrambe le compagini sono state costruite per produrre un bel gioco, poi ovviamente tutto dipenderà da come metteranno in campo le squadre i due allenatori. Non so se per Prandelli sarà quella di sabato la sfida giusta per schierare fin dal primo minuto Mutu-Gilardino-Jovetic, l’unica cosa di cui sono sicuro è che sarà una bella partita con tanti campioni in campo sia dall’una che dall’altra parte”.
In caso di risultato negativo quale delle due formazioni subirebbe di più l’impatto della critica?
Credo che la Juventus rischierebbe di più vista anche la recente e brutta sconfitta subita a Palermo prima della sosta del campionato. Dal mio punto di vista il campionato è ancora lungo e di tempo per raggiungere gli obiettivi prefissati ad inizio stagione ce n’è ancora tanto quindi eviterei certe critiche ad inizio stagione cosi perché rischiano di rovinare l’armonia del gruppo”.
Che ambiente troveranno sia i giocatori viola che i tifosi gigliati al seguito della squadra quando arriveranno a Torino Sabato prossimo?
Io credo nell’intelligenza delle persone e spero che sabato prevalga lo spirito sportivo della gente che vuole andare a vedere una bella partita di calcio. Purtroppo ancora non siamo al livello delle partite inglesi. Quando vai a vedere le partite all’estero vedi cose totalmente differenti a quelle italiane, all’estero c’è un clima differente la gente va allo stadio sapendo bene dove sta andando con tifosi di entrambe le squadre che fanno insieme la fila per entrare allo stadio senza nessun problema, all’estero vedi che non c’è quella animosità che invece noi in Italia abbiamo. Noi purtroppo in Italia abbiamo una cultura differente forse dettata anche dai nostri impianti sportivi oramai troppo obsoleti”.
Secondo lei chi potrebbe farla da protagonista sabato prossimo in questa interessante sfida?
Ci saranno talmente tanti campioni in campo sabato prossimo che è difficile fare un solo nome, sicuramente il centrocampo di entrambe le squadre sarà determinante, poi se andiamo più nello specifico anche la sfida a distanza tra Buffon e Frey sarà notevole visto che entrambi sono due portieri tra i migliori al mondo”.
Un pronostico sulla sfida?
Preferisco non farlo anche se la Juventus è chiamata a dimostrare, davanti al suo pubblico, che la sconfitta di Palermo è stata solo un brutto episodio isolato”.

Fracassi Enrico – Juvemania.it

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi