Carrera pre Juventus - Chievo: “Veronesi nostra bestia nera. Pirlo? Vedremo” | JMania

Carrera pre Juventus – Chievo: “Veronesi nostra bestia nera. Pirlo? Vedremo”

Carrera pre Juventus – Chievo: “Veronesi nostra bestia nera. Pirlo? Vedremo”

Dopo il pareggio nella tana del Chelsea, la Juventus è già catapultata in campionato dove l’attenderanno due impegni in quattro giorni: domani il Chievo Verona allo Juventus Stadium e martedì la Fiorentina in trasferta. I due impegni ravvicinati presuppongono un largo turn over da parte di Conte, anche se Massimo Carrera ha frenato un po’ …

Dopo il pareggio nella tana del Chelsea, la Juventus è già catapultata in campionato dove l’attenderanno due impegni in quattro giorni: domani il Chievo Verona allo Juventus Stadium e martedì la Fiorentina in trasferta. I due impegni ravvicinati presuppongono un largo turn over da parte di Conte, anche se Massimo Carrera ha frenato un po’ durante la conferenza stampa di oggi: “Abbiamo ancora due allenamenti – spiega il tecnico in seconda – valuteremo la formazione migliore, come sempre. Abbiamo tanti giocatori importanti e chiunque giochi riesce a inserirsi al meglio, quindi ci sono ampie garanzie. Far rifiatare Pirlo? Dobbiamo ancora decidere. Nel caso Pogba e Marrone possono sostituire entrambi bene Andrea”.

[youtube width=”540″ height=”370″]http://www.youtube.com/watch?v=r9FzpmWSw_Q[/youtube]

La concentrazione deve essere massima poiché il Chievo nelle ultime tre stagioni ha sempre fatto punti a Torino. Ecco cosa ne pensa Carrera:

E’ una bestia nera, visto che è da parecchio che non riusciamo a batterli. Dovremo avere il giusto approccio mentale, sapendo che non sarà una gara semplice. un simile atteggiamento dovrebbe essere automatico, perché ogni partita va affrontata al massimo per vincere. In ogni caso ci conforta l’ultima prestazione, dove abbiamo rivisto la Juve aggressiva dell’anno scorso. Abbiamo studiato il Chievo e continueremo a farlo. Dovremo mettere in campo anche quantità, non solo qualità. Vorrà essere la prima squadra a batterci e dovremo avere la forza di affrontare la partita come una lotta, con una mentalità da provinciale.

Manca Conte, ma Carrera non lo sta facendo rimpiangere: 5 gare senza mai essere battuto sono un bel primato:

E’ la Juve del gruppo – precisa ancora Carrera – lo hanno dimostrato anche le ultime partite, quando chi è entrato a partita in corso ha dato un contribuito importante. Chi prende le decisioni in panchina? Io, anche se parlo tutta la settimana con Antonio e prima della gara cerchiamo di prevedere le varie mosse. Durante la partita poi mi confronto con Filippi, che è un tecnico e mi può dare una mano.

Un commento

  1. Credo sarà la partita-chiave di tutto questo tour de force di 7 partite di fuoco.
    Se notate, in tutte le altre, vuoi per l’avversario (fiorentina, roma, la champions, in casa del genoa) e vuoi per l’importanza della posta in palio, i giocatori troveranno abbondanti motivazioni per fare bene.
    Invece l’unica partita soft sulla carta è questa col Chievo. E sicuramente ci sarà del turnover per dare riposo ai soliti noti.

    Si capirà quindi:
    1) se la JUVE ha le palle per tenere botta in testa anche con gli impegni di coppa
    2) se le cosidette riserve possono garantire punti in campionato in assenza dei titolari

    Conte e noi capiremo molte cose da come andrà a finire sab. sera, anch’io sono curioso di vedere i Pogba e i Marrone cosa faranno.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi