Carpi Juventus 2-3 | Pagelle | Mandzukic il migliore

Carpi Juventus 2-3, le pagelle: Mandzukic il migliore, Bonucci giornata no

Carpi Juventus 2-3, le pagelle: Mandzukic il migliore, Bonucci giornata no

Carpi Juventus 2-3, le pagelle: Mandzukic top player assoluto, Dybala in ombra, Bonucci un disastro, Buffon non impeccabile

Carpi Juventus 2-3, le pagelle: Mandzukic il migliore in campo, Dybala poco incisivo, Buffon colpevole sul primo gol, Bonucci troppo distratto per essere vero.

JUVENTUS

Buffon 5.5: anche oggi subisce un tiro e un goal. Questa volta, però, alcune colpe le ha anche lui, in quanto viene sorpreso sul suo palo dalla rasoiata di Borriello. Incolpevole sullo sciagurato autogoal del 2-3.

Barzagli 6.5: ancora una volta il migliore della retroguardia bianconera. Per i compagni di reparto è una sicurezza, garantendo ad ogni gara una percentuale vicina allo zero di errori. (Al 57′ Rugani 5.5: pronti e via e segna il primo goal con la maglia bianconera, ma viene annullato. Poi, commette una serie di ingenuità non da lui. C’è ancora tanto da lavorare).

Bonucci 4: peggiore prestazione degli ultimi anni, sembra ritornato quello dei tempi di Del Neri. Continuamente disattento, commette errori non da difensore di caratura internazionale quale è. Lezioso e superficiale, rischia di mandare all’aria la partita di oggi.

Chiellini 6: partita senza infamia e senza lode per il mastino bianconero, che dopo lo svantaggio aiuta un Bonucci in gran difficoltà e migliora la situazione.

Cuadrado 6.5: buona partita per il colombiano; non solo giocate funamboliche, ma anche inserimenti pericolosi senza palla. La sua condizione e il suo feeling con i compagni sono cresciuti nelle ultime apparizioni. (All’83’ Lichtsteiner, s.v.).

Khedira 6: non ancora nel pieno della forma, si limita nella spinta, ma risulta molto utile in fase di non possesso.

Marchisio 6.5: partita impeccabile per settanta minuti; trova un lancio alla Pirlo sul goal di Pogba, ma la sua ottima prestazione viene macchiata da alcuni possessi mal gestiti su situazione di 1-3.

Pogba 6.5: quest’oggi sembrava il Pogba che abbiamo imparato a conoscere. Tanta corsa, abbinata a grande qualità e concretezza nelle giocate. Il goal corona la sua ottima prestazione.

Evra 6: più in difficoltà del solito in fase difensiva, risulta più efficace nella spinta sulla fascia, dove confeziona l’assist per il secondo goal di Mandzukic.

Dybala 6: oggi meno brillante del solito, per una volta il suo nome non rientra nella lista dei migliori. Fatica a trovare la posizione in campo e risulta impreciso, nonostante la voglia di proporsi e giocare il pallone. (Al 69′ Morata 6: entra in campo applicandosi più del solito, tenendo bene palla e subendo ripetutamente fallo).

Mandzukic 8: il bomber croato sta diventando sempre più essenziale per questa Juventus. La rimonta passa dai suoi goal e i due di oggi sono ancora decisivi. Corre per 90 minuti e torna anche in area bianconera per recuperare palla.
Il primo goal è un gioiello.

Allegri 6: mette ancora in campo la miglior formazione possibile, ma, anche se sono i giocatori ad andare in campo, la fase di gestione della partita passa anche dalle sue indicazioni, che oggi non sono state ottimali.

CARPI

Belec 5.5: incolpevole su tutti e tre i goal.

Zaccardo 5: la sua esperienza oggi ha potuto poco contro una Juve per larghi tratti propositiva.

Romagnoli 5: lento e impaurito, si lascia spesso passare dagli avversari e quando ha la palla tra i piedi pensa di più a non perderla, piuttosto che a giocarla.

Gagliolo 4.5: va continuamente in difficoltà contro un Mandzukic in gran giornata.

Gabriel Silva 5.5: abbastanza bene in fase difensiva contro un Cuadrado in forma, viene però limitato nella sua miglior dote, cioè in fase di spinta.

Letizia 6: uno dei più propositivi dei suoi. Sulla fascia destra è una spina nel fianco e mette più volte in difficoltà l’esperto Evra.

Cofie 5: quando trovi un Pogba in giornata è difficile per chiunque giocare. Oggi è la sua giornata sfortunata e viene totalmente schiacciato dal fenomeno francese. (Al 70′ Bianco: il suo ingresso in campo conferisce maggiore velocità alla manovra dei romagnoli).

Marrone 5.5: l’ex della partita dimostra che la sua breve esperienza con la Juve meritava di non essere prolungata. Si fa vedere poco e in maniera imprecisa.

Di Gaudio 6: buon primo tempo; un paio di sue accelerazioni mettono in difficoltà i difensori bianconeri nei primi minuti, ma poi sparisce con il passare del tempo. (Al 54′ Lasagna 6: il suo ingresso aggiunge imprevedibilità all’attacco del Carpi e alla lunga sfinisce la difesa bianconera).

Lollo 5: si fa vedere poco per tutta la partita e sciupa l’occasione all’ultimo minuto che avrebbe dato alla sua squadra uno storico pareggio contro la Juventus

Borriello 6.5: nei primi 45 minuti la sua fisicità ed esperienza spaventano la Juventus. I difensori avversari ci mettono un po’ per prendergli le misure, ma solo dopo che lui ha già segnato l’1-0. (Al 66′ Mbakogu 6: la sua fisicità mette poi volte in difficoltà Rugani).

Castori 6: la sua squadra ha dato il massimo. Impone ai suoi un atteggiamento aggressivo e ha il merito di indovinare i cambi che danno nuova vita alla partita.

ARBITRO

Giacomelli 6: conduzione senza particolari difficoltà.

Un commento

  1. il primo gol del Carpi è anche colpa di Cuadrado, quindi voto troppo alto

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi