Editoriali

Carlo Nesti: “Perplesso dal progetto Juve”

Scritto da Redazione JM
Sono perplesso. Per la Juventus, siamo a una svolta epocale: uno dei picchi più bassi della sua storia coincide con il "varo" del primo stadio italiano di proprietà. Per stimolare il popolo bianconero, ci vorrebbe chiarezza, e invece...
Vorrei sapere: 1) quanto avrà a disposizione Andrea Agnelli, "ministro senza portafogli", in quanto obbligato a bussare a casa Elkann?; 2) cambieranno sia d.g (credo di no), che allenatore (Spalletti, o Conte, o Vialli)?; 3) chi riscattare dei 4 prestiti (unica certezza: Quagliarella), visto che spendere 50 milioni sarebbe una follia?; 5) saranno ceduti Buffon (alla Roma per Menez) e Melo?

Di Carlo Nesti per Nestichannel

4 Commenti

  • E questa sarebbe una notizia? Cioè, il fatto che Nesti sia perplesso è una notizia?\r\nMa scusate…chi non lo è? La notizia sarebbe casomai questa…

  • mi piace questo tifoso d’eccezione, perché non parla in politichese, ma sa distaccarsi dal suo ruolo professionale e arrivare giusto al nocciolo. \r\nAnche io mi chiedo se al di là dei nomi, per tener quieti i tifosi, si stanno muovendo su quello che sarà il nuovo “board” (d.g. e allenatore). Oltre al budget chiedo quali saranno le nuove dinamiche interne ossia chi comanda e cosa.

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi