Capello rivendica gli scudetti di Calciopoli, ma è pronto a dire sì all'Inter | JMania

Capello rivendica gli scudetti di Calciopoli, ma è pronto a dire sì all’Inter

Fabio Capello è pronto ad affrontare da protagonista i prossimi mondiali di calcio, ma dalle colonne di ‘Tuttosport’ è tornato a parlare degli scudetti vinti dalla sua Juventus pre-Calciopoli: «Non c’è niente di imbarazzante per quello che è successo nel 2006, io ho vinto sul campo. Non ho nessun trofeo in casa, tengo tutto in …

Fabio Capello è pronto ad affrontare da protagonista i prossimi mondiali di calcio, ma dalle colonne di ‘Tuttosport’ è tornato a parlare degli scudetti vinti dalla sua Juventus pre-Calciopoli: «Non c’è niente di imbarazzante per quello che è successo nel 2006, io ho vinto sul campo. Non ho nessun trofeo in casa, tengo tutto in bauli che ho in cantina, per me il passato è passato. Le medaglie di quegli scudetti però non è venuto mai a prendermele nessuno… Se tornerei alla Juve? Mai dire mai. L’Inghilterra? Avevamo un accordo su una stretta di mano. Poi non mi hanno fatto più sapere nulla…».
Intanto, secondo indiscrezioni raccolte dalla redazione di Juvemania.it, nelle prossime ore dovrebbe esserci a Milano un incontro tra il figlio di Capello ed un emissario della società nerazzurra: sì, perché contrariamente da quanto scritto ieri dai tabloid, Capello è tutt’altro che convinto di rimanere sulla panchina inglese dopo i mondiali. E a confermarlo, è anche il presidente nerazzurro Massimo Moratti ai microfoni di Sky: «Capello? Mi fa piacere che un tecnico del suo livello sia contattabile dopo i Mondiali. Ci stiamo guardano a 360 gradi però mi piace sapere che Capello alla fine dei Mondiali potrà liberarsi».
L’impressione è che alla fine il matrimonio si farà. Ce ne sono tutte le condizioni: una squadra già forte e che necessita al massimo di qualche ritocco per essere imbattibile; un budget di mercato molto ampio in seguito ai ricavi della “tripletta”; una scommessa, quella per Capello di dimostrare allo “Special One” che anche lui è in grado di compiere imprese epiche.

3 commenti

  1. Heheh ce poco da fare questi sono diventati quelli ke eravamo noi e mi sembra anke giusto, ora mi direte ma sei pazzo a parlare cosi dell inter ? e io vi rispondo no sono realista pur troppo, perke si vede dal progetto loro nn vengono condannati e prendono capello noi siamo stati condannati e dopo 4 anni invece di prendere un gran tecnico (capello in primis) ki abbiamo preso… del neri mah nn ce ke dire con questo allenatore e il susseguente dei mediocri calciatori ke arriveranno e solo una conseguenza, nn vinceremo ancora per molto e questo mi dispiace ammetterlo ma ce lo meritiamo, perke quei dirigenti nn ci anno difeso perke, la squadra e mediocre apparte 6-7 giocatori,perke nn vogliono sprndere una lira ke sia una, l’inter vincera’ il campionato per altri 10 anni in stile lyone perke’ cosi e la vita, cosi funziona,la juventus e morta ello sapete bene quanto e retrocessa, quella vista fino adesso e una squadra con buffon, treseguet, del piero, camoranesi, qualke buon innesto e basta ,neanke se ci compra il manchester city dello sceicco ci risolleva ,la serie b nn doveva mai avvenire e la ke la nostra squadra e morta dentro.

  2. [email protected]

    tanta stima che avevo di sta persona….

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi