Calcioscommesse, Kutuzov attacca Conte: "ci disse fate come volete" | JMania

Calcioscommesse, Kutuzov attacca Conte: “ci disse fate come volete”

Calcioscommesse, Kutuzov attacca Conte: “ci disse fate come volete”

“È una vergogna. Se io avessi saputo una cosa del genere, ad uno ad uno gli staccavo la testa. Se dietro una partita del genere c’è un accordo in denaro così importante a me viene da piangere”. Sono le parole di Antonio Conte agli inquirenti di Bari che gli chiedevano della presunta combine Salernitana-Bari (3-2) …

kutuzov-bari“È una vergogna. Se io avessi saputo una cosa del genere, ad uno ad uno gli staccavo la testa. Se dietro una partita del genere c’è un accordo in denaro così importante a me viene da piangere”. Sono le parole di Antonio Conte agli inquirenti di Bari che gli chiedevano della presunta combine Salernitana-Bari (3-2) del 23 maggio 2009. Il tecnico bianconero ribadisce che non sapeva nulla di biscotti, al massimo poteva esserci «scarsa voglia», «pancia piena», «decisione di non infierire». Siamo all’indomani del raggiungimento della promozione da parte del Bari, quando i pugliesi potevano guardare al finale di campionato con grande tranquillità.

I tifosi del Bari, dunque, gemellati con gli ultrà della Salernitana, premono perché i biancorossi vadano a Salerno a perdere. Come reagì Conte? “Era dispiaciuto ma ne prese atto”, racconta l’attuale portiere del Torino Jean François Gillet durante l’interrogatorio. “Ci disse che lui era comunque con noi”, attacca invece Vitali Kutuzov. Cristian Stellini, ex collaboratore del tecnico bianconero, lo difende: “Ritengo che non sapesse nulla. Ci riunimmo in palestra proprio per rimanere da soli. Credo che ci fosse paura che lui lo venisse a sapere”.

L’ex giocatore del Milan rimane il principale accusatore di Antonio Conte: «Quella settimana sembrava durare un mese, cioè chiacchiericci (…), sicuramente lo staff, come staff, sapeva, perché pure l’allenatore ha detto “ragazzi, io sto con voi, io ho vinto il campionato”. Sicuramente sapeva questa cosa qua, ha detto “faccio quello che volete voi”. Lui ha detto: “Ragazzi, se voi andate in Salernitana, potete giocare come volete alla fine. Se si decide insieme che la partita a voi non serve, magari, ma tutti insieme” (…)». E ancora: «Il discorso era nostro, discorso intorno allo spogliatoio, ma pure l’allenatore vive nello stesso contesto. Qualche voce arriverà (…). Magari, non so in quale maniera, cerca di abbassare il valore di quantità e qualità della squadra di Bari (…). Sicuramente sapeva qualcosa. Non sapeva ci fosse un accordo con la Salernitana (…)».

Nel corso degli interrogatori con Laudati, però, Conte chiarisce ancora: «Non ricordo la riunione tecnica di cui ha parlato Gillet. Escludo che le cose siano andate così. Io nella riunione tecnica prima della Salernitana, visto che c’era quel gemellaggio tra tifoserie, dissi comunque di stare molto attenti onde evitare del chiacchiericcio. Rispetto a quello che dice Kutuzov posso dire che io avevo grande gratitudine nei confronti della squadra. (…) Quando venne fuori la notizia che si stava indagando su Bari-Salernitana e Bari-Treviso, Stellini venne da me e disse che su Bari-Salernitana c’era qualcosa. Io lo mandai via brutalmente e non lo feci nemmeno parlare. Eravamo a Torino negli spogliatoi».

11 commenti

  1. Io non ce lo ne per conte e no per il Bari, ma c’è lo con il sistema del calcio Iraliano.
    Non si possono fare processi a metà campionati,
    Togliere punti ho squalificare giocatori,questo e sbagliato.
    Poi se Conte a sbagliato e giusto che pachi , come a già pagato per i 6 mesi,
    Bisogna cambiare tutto il sistema e poi agli inizi dei campionati si dovrebbero fare i processi, perciò tifosi Juventino,Baresi e Italiani non vi dovete arrabbiare perché
    Prima ho poi la mela marchia casa giù .
    Io dormo tranquillo la notte , ma questi allenatori e giocatori non penso che dormono bene
    Un saluto a voi tutti per un calcio pulito

    Cosimo Vittiglio
    Sydney Australia

  2. cari amici non dico nulla di nuovo..NON SIAMO SIMPATICI e colpendo Conte colpiscono la Juve,,ma anche lui ..se ne stia un po zitto visto che ogni volta che parla causa guai….a lungo andare qualcuno si potrebbe anche scocciare Conte guidi la squadra …..e basta si dimentichi del passato e non causi ulteriori frizioni ora ..grazie

  3. @rogerilmigliore……su come e’ riportata la notizia sono con te al 100%…..un po’ di rispetto per i nostri gloriosi colori…..forza juve

  4. rogerilmigliore

    REDAZIONE, vero che corsera ha riproposto l’articolo di tempo fa,smentito anche in tv da Kutuzov ma juvemania lo ha caricato ulteriormente in modo drammatico. Questa è la mia impressione.Manco la gazzetta di Ceniti l’ha messa giu’ così.Ovviamente nessuna accusa alla redazione,ci mancherebbe.NOn è un caso che la frase anche lo staff sapeva di questa roba qua non sia virgolettata,perche’ sono conclusioni del giornalista e non del calciatore.Ripeto allora ho letto stralci di verbale piu’ ampi e le testimonianze di kutuzov riportate sono state tagliate e stravolte.Nessuno accusa conte di sapere degli accordi tra squadre.Al massimo Conte sospettava,lo ha anche messo nero su bianco,di scarso impegno visto che l’obiettivo era stato raggiunto.E anche se qualcuno voleva passeggiare in quelle partite non esistono estremi per una omessa denuncia.Il tesserato deve denunciare accordi illeciti tra due squadre alla procura,mica lo scarso impegno dei calciatori. Tutti sono concordi nel dichiarare lo staff del bari all’oscuro.Basta questo.Rispetto ai colleghi del Siena i calciatori del Bari sono rei confessi e se volevano accusare conte non avrebbero avuto nulla da temere,anzi.Vediamo di non perdere la calma ragazzi.

  5. Fucking_Hostile

    http://www.youtube.com/watch?v=FtJWGbCxD34
    ecco qua,buon ascolto a corriere dello sport,gazzetta dello sport,repubblica e corriere della sera.

  6. Fucking_Hostile

    Redazione,l’articolo in questione è fasullo ed ovviamente anti-Juventino.Anzi,tempo addietro,lo stesso kutuzov,in un intervista televisiva elogiò conte dicendosi addirittura spaventato dal fatto che il mister avrebbe potuto toglierli il saluto,e che si vergognava persino a chiamarlo al telefono.E’disperazione allo stato puro:ora che Conte non è nemmeno indagato dalla procura di Bari,chi sarà lo spot per il calcioscommesse?

  7. è ovvio che le parole di Kutuzov siano ridicole, ma PALAZZI LO E’ ANCORA D PIU’. Se riprenderà di nuovo il sofisma “carattere accentratore, non poteva non sapere”, l’omessa denuncia purtroppo Conte se la becca di nuovo.

  8. @Regor abbiamo riportato gli spezzoni come li hanno riportati tutti i quotidiani, se avessimo il verbale senza […] Mi pare ovvio che siano ridicole le parole di Kutuzov, che anche estrapolate non ammettono nulla di nulla 😉

  9. rogerilmigliore

    juvemania ha uno strano modo di assemblare le notizie.Kutuzov ha gia’ smentito allora di aver accusato conte.Se poi si taglia e cuce una testimonianza puoi anche far sembrare che Cristo è morto di freddo. Ho letto dei verbali piu’ completi e kutuzov non accusa affatto conte. La frase “fate come vi pare” è riferita in modo distorto. Il mister avrebbe detto:facciamo il nostro dovere,poi fate come vi pare e festeggiamo tutti insieme.

  10. Ancora una volta!!!??!!Anche stamane su LA7 invece di riportare la notizia “rinvio a giudizio” dei coinvolti nel calcioscommesse, viene data la notizia a rovescio, cioè parlando solo di uno come Conte informato sui fatti incentrando tutto sulla sua persona…..è come girare la faccia a una persona (il lettore o ascoltatore) per fargli vedere ciò che si vuole!! ……mi sentirei di consigliare la tutela della persona del nostro Grande Lavoratore Conduttore attraverso qualche iniziativa legale….: chiunque lo nomina A SPROPOSITO deve pagare in Tribunale!…e caro!!!!

Commenta

Questo sito utilizza cookies di terze parti. Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi